Keystone
ZURIGO
11.06.19 - 21:050

Compagnia aerea Germania Flug cambia nome e diventa "Chair Airlines"

La compagnia vola con tre Airbus A319, di cui uno già ridipinto con i nuovi colori del marchio, mentre un quarto aereo è stato riconsegnato a causa di problemi legali di insolvenza

ZURIGO - La compagnia aerea svizzera Germania Flug AG si rifà il look e da ora decolla con il nome di Chair Airlines. Pochi mesi dopo l'istanza di fallimento depositata dall'omonima low-cost tedesca, il nome "Germania" scompare così dai radar di volo.

L'azienda, in conferenza stampa oggi all'aeroporto di Zurigo-Kloten, ha informato di aver scelto deliberatamente il termine inglese "Chair". La "sedia" sta infatti per il posto a sedere dell'aereo.

La compagnia aerea svizzera non avrebbe potuto utilizzare il nome Germania ancora per molto tempo. Il liquidatore della low cost tedesca ha infatti chiesto denaro per l'utilizzo del nome, ha indicato il Presidente del consiglio di amministrazione di Chair Airlines Urs Pelizzoni. Tuttavia, gli omonimi tedeschi avevano dimenticato di proteggere il nome "Germania" in Svizzera. In seguito a una disputa legale, ha spiegato Pelizzoni, la compagnia elvetica avrebbe potuto usare il nome solo per circa un anno.

Tuttavia, i dirigenti del nuovo marchio hanno preferito cambiare subito, anche perché con il fallimento della società tedesca vi era il rischio di incappare in danni d'immagine.

La compagnia vola con tre Airbus A319, di cui uno già ridipinto con i nuovi colori del marchio, mentre un quarto aereo è stato riconsegnato a causa di problemi legali di insolvenza. Per questo motivo, da aprile ha dovuto cancellare diverse destinazioni dal suo piano dei voli e ridurre i collegamenti su alcune tratte.

I piani della compagnia sono stati scombussolati dal "grounding" mondiale dei Boeing 737 Max, dopo i due schianti verificatisi negli scorsi mesi da aerei di questo modello. Ciò ha comportato che i prezzi per il leasing dei velivoli utilizzati da Germania, come l'A319, sono schizzati verso l'alto, aveva indicato due mesi fa Pelizzoni.

Attualmente il 50,1% delle quote della società è in mano a Leyla Ibrahimi-Salahi, presidente e Ceo di Air Prishtina. Il 49,9% è stato invece assunto dalla compagnia charter polacca Enter Air a inizio maggio.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ARGOVIA
7 ore

Il gioco finisce in tragedia: gravissimo un bimbo di 4 anni

Due bambini hanno inavvertitamente tolto il freno a mano di un'auto. Questa si è mossa e ha travolto uno dei due. Shock nel quartiere: «È una cosa terribile»

GRIGIONI
10 ore

Weekend di controlli, undici automobilisti rimangono a piedi

La polizia cantonale grigionese ha organizzato un'ampia operazione in diverse zone del cantone

BASILEA CITTÀ
12 ore

I neo-nazisti sono tornati e fanno paura

Quattro militanti del gruppo di estrema destra basilese "White Resistance" sono finiti in manette per minacce di violenza contro gli stranieri. Il caso è stato seguito pure dalle autorità federali

ZURIGO
13 ore

Coppia gay aggredita da tre adolescenti dopo lo Zürich Pride

«Com’è possibile che accadono cose simili in una delle città più sicure al mondo?», si chiede il 29enne che ha postato uno sfogo sulla sua bacheca Facebook

SONDAGGIO
SVIZZERA
15 ore

Quasi tutti i genitori vorrebbero lavorare part-time

Un sondaggio Swiss Life mostra che c’è voglia di dedicare più tempo alla famiglia, ma che i salari non lo permettono

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report