Keystone
GINEVRA
17.05.19 - 14:450

Facebook sceglie Ginevra per nuova società

A inizio maggio il noto social network ha iscritto nel Registro di commercio della Città di Calvino una società specializzata nella fornitura di servizi e pagamenti

GINEVRA - Facebook ha deciso di puntare su Ginevra per i suoi nuovi progetti legati allo sviluppo della tecnologia blockchain. A inizio maggio il noto social network ha iscritto nel Registro di commercio della Città di Calvino la Libra Network (Sagl), una società specializzata nella fornitura di servizi e pagamenti. Lo indica oggi il giornale zurighese Handelszeitung.

Da qualche mese il gruppo di Mark Zuckerberg vuole lanciare la propria criptovaluta per permettere ai suoi 2,7 miliardi di "clienti" in tutto il mondo di potersi scambiare denaro all'interno delle applicazioni controllate.

La criptomoneta potrebbe anche essere utilizzata in futuro per effettuare pagamenti online e per remunerare gli utenti per le loro interazioni con i vari contenuti.

Secondo il Wall Street Journal, il progetto Libra porterebbe alla creazione di una "stablecoin", ovvero una moneta digitale sostenuta dal dollaro o un "paniere" di valute tradizionali. In un primo tempo potrebbero essere messe in circolazione circa un miliardo di questa speciale valuta.

Margine di manovra - Facebook non ha ancora ufficialmente confermato i piani, né le finalità e la portata della nuova società ginevrina. Ma l'iscrizione al Registro di commercio permette un collegamento con le anticipazioni dei media statunitensi sul progetto del social network.

Libra Network Sagl, secondo il Registro di commercio, è finalizzata a «fornire servizi nei settori della finanza e della tecnologia, nonché lo sviluppo e la produzione di software e infrastrutture (...) in particolare in relazione a operazioni di pagamento, analisi di dati, big data, blockchain e altre tecnologie».

Gli statuti della nuova società consentono un ampio margine di manovra, anche se il suo ruolo non è specificato. Il proprietario di Libra Networks, situata nel centro di Ginevra, è Facebook Global Holdings II con sede in Irlanda.

Facebook ha inoltre messo a concorso 13 impieghi in Svizzera, indica la Handelszeitung. La multinazionale con sede a Menlo Park, in California, è in particolare alla ricerca di ingegneri informatici per le sue sedi a Zurigo e Ginevra (in quest'ultima vi è la sede centrale svizzera, Facebook Switzerland, attiva principalmente nel marketing).

L'ex presidente di PayPal David Marcus - cresciuto proprio a Ginevra, dove ha compiuto anche parte dei suoi studi - è attualmente a capo della divisione di Facebook che si occupa dei progetti legati alla tecnologia blockchain e alla moneta virtuale.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VAUD
29 min

Tenta di salvare il suo cane, ma muore affogato

Il corpo è stato ripescato dopo un'ora di ricerche. L'animale è stato tratto in salvo

ZURIGO
1 ora

Kühne: «Un bene spostarci in Svizzera, ma non so se lo rifaremmo»

Secondo il grande azionista e presidente onorario di Kühne+Nagel, il modello basato sulla libera circolazione potrebbe avere vita breve

SVIZZERA
2 ore

Asilo, i rifugiati arrivati nel 2015 costeranno un miliardo di franchi ai comuni

Per alcuni di essi questo comporta un aumento della spesa sociale e si rischia di dover aumentare le imposte

SONDAGGIO
SVIZZERA
3 ore

«I prodotti di Wish sono pericolosi»

Lo sostiene il Forum dei consumatori sulla base di test effettuati su diversi articoli. Si rileva anche la presenza di sostanze cancerogene

SVIZZERA
3 ore

Calmy-Rey: «Rinegoziare l'accordo quadro e aumentare la somma destinata all'Ue»

«La situazione di stallo può essere superata, ma occorre prendersi il tempo per trovare un consenso interno, questo è decisivo» ha dichiarato l'ex consigliera federale

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile