Keystone
SVIZZERA
30.04.19 - 15:120

Difesa marchio Swiss made, 78 interventi nel 2018

Le aziende coinvolte avevano importato articoli indebitamente muniti di croce svizzera

BERNA - Lo scorso anno l'Istituto Federale della Proprietà Intellettuale (IPI) è intervenuto 78 volte in difesa del marchio Swiss made (nel 2017: 86). Le aziende coinvolte, che avevano importato articoli indebitamente muniti di croce svizzera, si sono mostrate collaborative e hanno adottato le misure necessarie, si legge in una nota odierna.

Finora, l'IPI non ha quindi dovuto ricorrere a provvedimenti più severi come il trattenimento della merce in dogana o l'avvio di azioni civili o penali. L'Istituto preferisce puntare su soluzioni costruttive e pragmatiche: a un produttore che utilizzava illecitamente lo stemma svizzero sui suoi imballaggi è per esempio stato concesso di vendere le rimanenze di magazzino a condizione che modificasse immediatamente gli imballaggi.

Le misure destinate a contrastare questi abusi non sono applicabili all'estero, ricorda l'IPI. In determinati Paesi la Svizzera tiene quindi d'occhio i registri nazionali dei marchi. Nei casi in cui accerta che una domanda di registrazione contiene illecitamente la croce Svizzera e/o la designazione "Svizzera", presenta un ricorso o ne informa le associazioni di categoria. Queste ultime possono opporsi alla registrazione del marchio in questione.

In India, per esempio, nel 2018 l'IPI è intervenuto in 85 casi di domande di registrazione contenenti un rinvio illecito alla Svizzera. La lotta è particolarmente efficace dove la legislazione nazionale prevede regole specifiche, per esempio in Cina. L'Ufficio dei marchi cinese respinge sistematicamente le domande di registrazione che includono illecitamente la croce svizzera o l'elemento "Swiss".

A seguito dell'adeguamento della prassi cinese in materia di registrazione dei marchi, nel 2018, l'IPI è dovuto intervenire in Cina solo 34 volte (anno precedente: 69).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 min
Se la ricerca di lavoro è lunga, ecco come farcela al meglio
Stando a uno studio recente della compagnia di recruting americana Randstad, il tempo medio di ricerca di un nuovo lavoro si attesta attorno ai 5 mesi
ZURIGO
7 min
Un guasto blocca l'Eurocity: evacuati 600 passeggeri
Il treno proveniente da Milano si è fermato poco prima delle 19.00 nei pressi di Sihlbrugg paralizzando per diverse ore la tratta ferroviaria tra Zugo e Thalwil
GRIGIONI
8 ore
Dramma sulle piste, grave una bimba: «Bisogna adeguare sempre la velocità»
L'incidente avvenuto sabato ad Arosa riapre il dibattito sui baby-sciatori travolti dagli adulti, l'esperto: «Divieti e limiti non servono»
BASILEA CITTÀ
9 ore
L'identikit del serial-killer svizzero: uomo, adulto, incensurato e sposato
Lo hanno stilato degli esperti basilesi che hanno preso in considerazione 33 assassini plurimi, e i risultati sono davvero sorprendenti
URI
13 ore
Colpo di sonno sull’A2, si ribalta con il furgoncino
Illeso il conducente ma i danni sono notevoli: circa 20mila franchi
SVIZZERA
14 ore
L'onda verde non travolge gli Stati
I ballottaggi di oggi - con la sola eccezione del Ticino - si sono svolti all'insegna della stabilità
SVIZZERA
19 ore
L'ex ceo della Posta Susanne Ruoff è passata ad Ascom
Sarà membro esterno di un gruppo di lavoro incaricato di accelerare la trasformazione del gruppo tecnologico zughese
GRIGIONI
19 ore
Nei Grigioni toccato il record: 71 cm a Müstair
Bisogna andare indietro fino al novembre del 1959 quando la nevicata di novembre si fermò a 65 centimetri
GRIGIONI
22 ore
Scontro sugli sci, grave una bambina di cinque anni
L'incidente è avvenuto sulle piste di Arosa e ha coinvolto anche un 57enne
SVIZZERA
22 ore
«Voglio restare agli affari esteri altri 10 anni»
Un cambio di dipartimento non è nei pensieri di Ignazio Cassis, ma nemmeno (a suo dire) in seno all'esecutivo federale. Ma il fatto di essere ticinese lo sfavorisce
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile