I tassi d’interesse ipotecari continuano a seguire una tendenza al ribasso
ZURIGO
09.04.19 - 07:110

I tassi ipotecari sfondano la soglia psicologica

Per la prima volta i tassi di riferimento per le ipoteche a tasso fisso di cinque anni sono scivolati sotto l’1%. Anche le ipoteche a tasso fisso di dieci anni sono diventate ancora più economiche

ZURIGO – Alla fine di marzo 2019, i tassi di riferimento delle ipoteche a tasso fisso di dieci anni hanno toccato il minimo storico dell’1,20%. Si tratta di un calo di 26 punti base rispetto al trimestre precedente. Stando ai dati di HypoPlus, broker ipotecario indipendente e servizio partner di Comparis, i clienti con un ottimo grado di solvibilità e capacità di trattativa pagano addirittura solo lo 0,70%.

I tassi di riferimento delle ipoteche a tasso fisso di cinque anni registrano a loro volta un calo e per la prima volta sfondano la soglia dell’1%, importante sotto l’aspetto psicologico, raggiungendo a fine marzo lo 0,97%. Anche in questo caso i clienti con una solvibilità superiore alla media riescono a ottenere ipoteche di cinque anni a tassi ancora più convenienti, a partire dallo 0,41%. Altresì i tassi di riferimento delle ipoteche a tasso fisso di due anni sono ai minimi storici, ma con lo 0,92% registrano un valore solo lievemente inferiore alla media delle ipoteche di media durata.

Non ci si deve concentrare solo sul tasso di interesse - Si può quindi affermare che i tassi d’interesse ipotecari continuano a seguire una tendenza al ribasso. A titolo di confronto, lo scorso ottobre i tassi di riferimento per le ipoteche a tasso fisso della durata di dieci anni si attestavano all’1,62% e per quelle della durata di cinque e due anni rispettivamente all’1,13% e allo 0,96%.

Chi ha ottenuto un’ipoteca di dieci anni a tasso fisso di oltre 500’000 franchi nell’ottobre del 2018, paga 8’100 franchi di interessi all’anno, mentre stipulandola ora ne pagherebbe solo 6’000. Su dieci anni, dunque, si parla di una differenza di 21’000 franchi. «Ma chi intende stipulare un’ipoteca non deve concentrarsi solo sul tasso di interesse. Per scegliere l’ipoteca è altrettanto importante valutare parametri come la propensione personale al rischio e la capacità di sopportarlo, oltre al grado di flessibilità desiderato», sottolinea Frédéric Papp, esperto di finanze di comparis.ch.  

Aumenta la concorrenza tra gli istituti finanziari - Secondo gli esperti finanziari di Comparis, la diminuzione dei tassi d’interesse ipotecari è da attribuirsi a diversi fattori. Da un lato, a inizio marzo la Banca centrale europea (BCE) ha annunciato che terrà fermi allo 0% i tassi ufficiali di riferimento almeno fino al 2020. La Banca nazionale svizzera (BNS) continua perciò ad avere le mani legate. «È molto improbabile che la BNS alzi i tassi prima della BCE, quindi in Svizzera non è previsto alcun cambiamento di tendenza per i tassi in tempi brevi», afferma Papp.

Dall’altro lato, c’è un evidente aumento della concorrenza. «Le assicurazioni e le casse pensioni, offrendo tassi d’interesse ipotecari talvolta molto più bassi, danno sempre più filo da torcere alle banche, le quali si trovano così costrette ad essere più incisive perché, con la crisi degli investimenti che si trascina da anni, gli investimenti immobiliari e la concessione di ipoteche rappresentano un rendimento considerevole», spiega.

«Le ipoteche di cinque anni a volte sono persino più economiche delle ipoteche Libor», osserva Papp. Ciò è dovuto tra le altre cose alla forte concorrenza. A offrire le ipoteche Libor sono principalmente le banche, mentre nel mercato delle ipoteche a tasso fisso operano sempre più spesso anche assicurazioni e casse pensione, che puntano a margini più ridotti rispetto agli istituti bancari.

Aumenta la domanda di ipoteche a tasso fisso di lunga durata - Rispetto al trimestre precedente, la domanda di ipoteche a tasso fisso di lunga durata (da 7 a 15 anni) è aumentata dello 0,5%, attestandosi al 78,3%. Anche quelle di media durata (da 4 a 6 anni) hanno registrato una crescita dello 0,5%, raggiungendo il 17,9%. Al contrario, le ipoteche di breve durata (da 1 a 3 anni) hanno subito un calo dell’1% scendendo al 3,8%.

Secondo Papp, questo spostamento della domanda dipende in gran parte dalla lieve differenza di interesse tra le ipoteche a breve e a medio termine, che corrisponde a pochi punti base.

Base di dati - I dati dei tassi d’interesse si basano sui tassi d’interesse indicativi di oltre 50 istituti di credito, aggiornati quotidianamente e pubblicati nella panoramica dei tassi. Dall’esperienza finora raccolta emerge che, nella maggior parte dei casi, i tassi d’interesse delle singole offerte ipotecarie sono inferiori ai tassi d’interesse indicativi ufficiali. Per le durate richieste sono state analizzate le domande di finanziamento presentate a HypoPlus, servizio partner di comparis.ch, dalle persone interessate a un credito immobiliare, in seguito a una consulenza non vincolante. Il prossimo Barometro Ipoteche sarà pubblicato a metà luglio 2019.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 ore
Quando i manifesti vengono vandalizzati dalle mucche
Da stanotte i cartelloni dei politici hanno cominciato a sparire per lasciare il posto ad altri prodotti. I danneggiamenti hanno interessato tutti i partiti
GRIGIONI
6 ore
Aggrediti alla festa della birra, feriti gravemente due ragazzi
Finita la festa uno dei due ventenni ha chiesto ad altre persone presenti in un piazzale una sigaretta, gesto che ha apparentemente portato alla colluttazione
BERNA
7 ore
Capitale blindata per la partita con il Feyenoord
La polizia cantonale bernese ha organizzato imponenti misure di sicurezza in vista dell'impegno di Europa League di giovedì dello Young Boys
SVIZZERA
7 ore
Boom di morbillo, oltre 200 casi nel 2019
La cifra riguarda il periodo fra gennaio e fine settembre. Lo scorso anno i casi furono 34
GIURA
7 ore
Scoperti due cadaveri in un appartamento
I due corpi senza vita sono stati trovati a Haute-Sorne
SVIZZERA
10 ore
Gli elettori UDC non sopportano Greta Thunberg
Nelle elezioni federali i Verdi hanno potuto contare sulle donne e sui giovani. Ecco i risultati dell’ultimo sondaggio Tamedia
SVIZZERA
11 ore
Per patrimonio pro capite gli svizzeri restano i più ricchi al mondo
Lo conferma l'annuale Global Wealth Report di Credit Suisse secondo il quale in media "valiamo" più di mezzo milione di franchi
VIDEO
TURGOVIA
11 ore
Ecco come non bisogna estrarre un dente
Un papà, maestro di scuola guida, ha tolto il dente da latte dondolante della figlia con l'aiuto della sua auto. Ma i dentisti sconsigliano questo metodo
ZURIGO
11 ore
Fumo in cabina, l'aereo Swiss fa "marcia indietro"
In volo per Roma ha fatto ritorno a Zurigo
FOTO
ZURIGO
12 ore
Ferrari unica al mondo in vendita su internet
Si tratta di un modello da collezione dedicato al pilota Kimi Räikkönen. Il suo valore? Oltre 1 milione di franchi. Sarà esposta dal 31 ottobre al 3 novembre al Salone dell'auto di Zurigo 2019
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile