Keystone
SVIZZERA
03.04.19 - 11:030
Aggiornamento : 11:20

La gestione patrimoniale in Svizzera è particolarmente costosa

Lo sostiene uno studio di Moneyland.ch. Fra i più cari c'è Ubs, malgrado gli svantaggi però in pochissimi cambiano istituto

ZURIGO  - Lasciar gestire il proprio patrimonio da una banca svizzera costa caro. Le differenze tra gli istituti sono tuttavia considerevoli, secondo uno studio pubblicato oggi dal servizio di confronti internet Moneyland.ch. Ciononostante solo pochi clienti cambiano banca.

È vero che anche negli ultimi tempi vi sono stati adeguamenti nelle commissioni, ad esempio presso Raiffeisen (al ribasso) e la Banca cantonale bernese (in entrambe le direzioni). Il livello generale delle spese resta però costantemente elevato, rileva l'inchiesta per la quale sono stati esaminati i costi sia dei mandati nell'ambito dell'amministrazione patrimoniale sia della consulenza agli investimenti delle maggiori banche universali e cantonali della Svizzera.

Dallo studio emerge che una classica gestione patrimoniale con un'alta quota di azioni (e quindi un rischio elevato) per una somma d'investimento di 500'000 franchi costa in media oltre 7'000 franchi o l'1,4% all'anno. Per una somma di un milione le spese sfiorano i 13'700 franchi o l'1,37%.

Ma queste tasse non comprendono nemmeno tutti i costi, sottolinea Moneyland: nella maggior parte dei casi si aggiungono imposte, costi per valute estere così come commissioni per prodotti e mercati azionari. Incidono particolarmente le tasse per i fondi, che in molti mandati di gestione patrimoniale sono conteggiati separatamente. In tal modo, stando al servizio di confronti internet, possono aggiungersi altri costi di oltre 1%.

Tra gli offerenti esaminati più cari vi è UBS: per il suo mandato "Manage Advanced" con una quota media di azioni e un patrimonio investito di 250'000 franchi il cliente paga 4'375 franchi all'anno, per un mandato con una quota elevata di azioni perfino 5'000 franchi. I costi più bassi sono quelli della cassa di risparmio di Svitto, dove per una somma di 250'000 franchi e una quota media di azioni con un mandato ETF (exchange-traded fund) si spendono 1'875 franchi all'anno.

Ancor più convenienti sono le offerte digitali, che nella maggior parte dei casi ricorrono agli ETF, fondi passivi e poco costosi. Tra i fornitori più vantaggiosi del paese si contano True Wealth con una commissione forfettaria dello 0,5% ed ELVIA e-invest con lo 0,55%. In questo modo il cliente riceve però spesso meno: gli investimenti vengono amministrati da cosiddetti "Robo Advisors", con una gestione basata su formule matematiche o algoritmi eseguiti direttamente da un software, un intervento umano da moderato a minimo e nella maggior parte dei casi nessuna consulenza.

Ma nonostante le notevoli differenze di prezzo, secondo Moneyland.ch solo il 12% dei clienti prende "probabilmente in considerazione" di cambiare banca nei prossimi anni.

Commenti
 
lo spiaggiato 1 mese fa su tio
Delle commissioni tanto alte devono dare guadagni di pari valore... Immagino del 18- 30 %... o sbaglio???????????... :-))))))
roma 1 mese fa su tio
...la qualità ha il suo prezzo.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora

E-trottinette selvagge? «Si facciano più multe»

I monopattini elettrici sono ormai presenza costante nelle metropoli elvetiche. Secondo alcuni, però, sono ancora troppo pericolosi per i pedoni

SVIZZERA
2 ore

5G, un problema per la polizia

Lo standard di quinta generazione della telefonia mobile crittografa un numero identificativo memorizzato sulla carta Sim, rendendo più complicato il lavoro alla polizia

SVITTO
11 ore

Caduta mortale sul Piccolo Mythen

Un'alpinista stava effettuando un'escursione in compagnia di un'altra persona quando si è verificato l'incidente

VAUD
11 ore

Due minorenni si schiantano sotto gli occhi della polizia

Gli adolescenti avevano rubato una BMW. Inseguiti dalla polizia dopo un primo incidente, hanno terminato la propria corsa nel giardino di un palazzo

FOTO
BERNA
15 ore

Tutta Berna è giallonera per festeggiare i campioni svizzeri

In migliaia hanno invaso le vie della capitale a salutare i giocatori, i quali hanno sfilato su un camion scoperto

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report