Keystone (archivio)
SVIZZERA
28.03.19 - 15:480

Rimane stabile la distribuzione del reddito

Nel 2016, dopo imposte e contributi sociali, la disponibilità mediana era di 4121 franchi mensili

BERNA - La distribuzione del reddito in Svizzera è rimasta sostanzialmente stabile. Dopo imposte e contributi sociali, il cosiddetto reddito disponibile mediano equivalente, nel 2016, era di 4121 franchi mensili: ciò significa che la metà dei residenti in Svizzera aveva disponibilità finanziarie superiori a questa cifra, e l'altra metà ne aveva di meno.

I dati sono stati comunicati dall'Ufficio federale di statistica (UST). Mettendo in relazione i redditi disponibili del 20% di fascia alta della popolazione con quelli del 20% della fascia più bassa, risulta che i ricchi (8447 franchi) avevano a disposizione 4,4 volte più soldi dei poveri (1920 franchi). La stabilità si deve al fatto che la disuguaglianza dei redditi primari viene compensata dalla ridistribuzione statale, in particolare attraverso imposte e prestazioni sociali.

Un altro strumento di misurazione dell'ineguaglianza è il cosiddetto coefficiente Gini, variante da zero a uno. Lo zero risulta quando tutti i cittadini hanno lo stesso reddito, mentre il valore 1 corrisponde alla situazione dove una sola persona percepisce tutto il reddito del paese mentre tutti gli altri hanno reddito nullo.

«Più basso è il valore, più uguale è la distribuzione», osserva l'UST. Nel 2016 il dato in Svizzera era di poco superiore a 0,4 per il reddito primario (prima dei trasferimenti statali) e inferiore allo 0,3 per il reddito disponibile (dopo tali trasferimenti). Sul lungo periodo si osserva una leggera diminuzione della disuguaglianza fino al 2001, un leggero aumento dal 2003 al 2007 e dal 2009 al 2013 e in seguito una stabilizzazione o una tendenza ad una leggera diminuzione.

Commenti
 
bimbogimbo 1 mese fa su tio
Perché ridistribuire il reddito? Se una persona guadagna di più (premetto che purtroppo non è il mio caso ??) probabilmente se lo merita e dovrebbe essere una sua libera scelta se devolvere o meno una parte ai meno abbienti. In Svizzera abbiamo già moltissime forme di assistenzialismo... penso che non dovremmo nemmeno discutere di questo argomento.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 ore

Scandalo Autopostale, troppo "ottimismo" sulle attività in Francia

La possibile uscita da Autopostale Francia comporta nuovi rischi che non sono ancora stati integrati nelle valutazioni della Posta

SVIZZERA / FRANCIA
9 ore

Scialpinista svizzera muore sul Monte Bianco

La 46enne è precipitata per circa 300 metri nelle prime ore del pomeriggio

SOLETTA
11 ore

Litigio alle elementari: «Prima ha estratto un coltello, poi la pistola»

Allarme alle elementari di Büren (SO) polizia sul posto e allievi blindati in palestra. Il ragazzino armato, dopo le minacce, si è dato alla fuga ed è stato fermato

ZURIGO
13 ore

Scooter sul marciapiede per portare i giornali, 200 franchi di multa

La rabbia di uno zurighese: «Ho fatto il mio lavoro: le cassette non sono sulla strada e alle 4 del mattino non ho messo in pericolo nessuno»

SVIZZERA
14 ore

Google, il datore di lavoro ideale per molti studenti

L'equilibrio tra la carriera e la vita privata rappresenta un fattore importante per i giovani

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report