Keystone
SVIZZERA
28.03.19 - 12:130

Carne: in Svizzera più produzione e meno importazione

Il consumo invece rimane stabile a 52 kg per abitante l'anno, crescita soprattutto nel pollame

BERNA - Nel 2018 la produzione di carne in Svizzera è aumentata, mentre sono in diminuzione le importazioni. La quota dei prodotti elvetici che finiscono nei piatti dei cittadini svizzeri si attesta all'82% e il consumo totale rimane stabile a 52 kg per abitante.

Lo scorso anno l'industria svizzera del settore ha fornito 445'105 tonnellate di carne, lo 0,4% in più rispetto all'anno precedente, indica Proviande in un comunicato odierno.

Nella Confederazione sono state prodotte 81'615 tonnellate di carne di manzo, in aumento del 7,1% rispetto al 2017. Leggera progressione per quanto riguarda il vitello (+1,2% a 21'374 tonnellate), mentre è in calo la produzione indigena di maiale (-3,2% a 176'628 tonnellate).

Una crescita del 5,8% a 78'376 tonnellate è invece stata registrata per il pollame, anche se per coprire l'ingente domanda si è reso necessario importare 44'780 tonnellate dall'estero. L'83% di queste importazioni è petto di pollo, aggiunge Proviande, sottolineando che in questo settore la domanda sta aumentando in modo sproporzionato.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FRIBURGO
9 ore

Nel seminterrato con un'arma, parte il colpo e uccide un 14enne

I due ragazzini stavano maneggiando la pistola quando un proiettile è esploso ed è finito nel petto di uno di loro

SVIZZERA
12 ore

Misure concrete dopo il dramma: «Trovati 512 difetti, ma quasi tutti irrilevanti»

Le FFS vogliono «migliorare e modernizzare il sistema di chiusura delle porte» e «sottoporre a un'analisi esterna» il processo di segnalazione

ZURIGO
12 ore

Dal Politecnico i pannelli solari mobili

Vengono installati sulle facciate degli edifici e montati su cavi d'acciaio. Ognuno di essi può muoversi su un asse orizzontale e verticale

SVIZZERA / BRASILE
13 ore

Anche Berna guarda all'Amazzonia con preoccupazione

Il DFAE ha dichiarato che affronterà la questione con i paesi interessati. Bolsonaro pensa di ricorrere alle forze armate vista l'emergenza, il suo vice: «Incendi normali, è malafede»

SVIZZERA
14 ore

Tassi direttori, la BNS potrebbe abbassarli

Una decisione in merito è attesa per il prossimo 19 settembre

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile