Il prodotto "incriminato"
BERNA
14.02.19 - 10:270

Weltbild Verlag richiama un bollitore per rischio di folgorazione

I clienti che hanno acquistato il prodotto saranno rimborsati

BERNA - In collaborazione con l’Ispettorato federale degli impianti a corrente forte (ESTI) la società Weltbild Verlag GmbH richiama un bollitore a causa di un rischio di folgorazione. Il prezzo d’acquisto sarà rimborsato ai clienti in contanti o sotto forma di buono d’acquisto.

Nel bollitore in questione non è stata installata la messa a terra, con conseguente pericolo. Il richiamo riguarda il prodotto con numero di articolo 5'984’860. Questo modello è stato venduto tra il 14 luglio 2018 e il 30 gennaio 2019 nei negozi Weltbild e nello shop online di Weltbild.

Si raccomanda ai clienti di non utilizzare più il bollitore. Chi lo avesse acquistato in un negozio Weltbild può riportarlo in negozio, dove gli sarà rimborsato il prezzo d’acquisto dietro presentazione dello scontrino. Chi lo avesse acquistato online può compilare il modulo allegato e spedirlo al servizio clienti di Weltbild per il rimborso del prezzo d’acquisto in contanti o sotto forma di buono d’acquisto.

Allegati
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
3 ore

Congedo paternità, il Governo respinge anche le due settimane

Per il Consiglio federale anche il controprogetto indiretto all'iniziativa che chiede quattro settimane è da bocciare

SVIZZERA / ITALIA
4 ore

Eternit Italia, Schmidheiny condannato a 4 anni: «Un verdetto scandaloso»

L'imprenditore elvetico dovrà anche versare una provvisionale di 15mila euro alle parti civili. Ma ricorrerà in appello perché «la legge non è uguale per tutti»

ZURIGO
4 ore

Anziano aggredito mortalmente per un posteggio: è omicidio colposo

Un 55enne è stato condannato a 12 mesi di carcere (sospesi condizionalmente) per la morte dell'79enne avvenuta il 18 novembre del 2017

SVIZZERA
6 ore

I salari reali tornano a crescere

In base ai dati dell'Ufficio federale di statistica dovrebbero crescere dello 0,5%

VAUD
7 ore

Lascia del cibo per gli animali, 150 franchi di multa

«Sono cresciuta in campagna, non abbiamo mai buttato via gli avanzi!», si è giustificata l'82enne. Ma la legge parla chiaro: non si può fare

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report