Keystone
SVIZZERA
12.02.19 - 09:460

La rete Swisscom «deve costare meno»

La ComCom ha imposto al gigante delle telecomunicazioni di fatturare prezzi ridotti a Sunrise e Salt

ZURIGO - Swisscom deve abbassare i prezzi fatturati a Sunrise e Salt per l'utilizzo della sua rete. Lo ha deciso la Commissione federale delle comunicazioni (ComCom). In molti casi le tariffe saranno ridotte retroattivamente per gli anni 2013-2016.

In virtù della legge sulle telecomunicazioni (LTC) Swisscom è tenuta, in quanto fornitore di servizi di telecomunicazione con una posizione dominante sul mercato, a offrire determinati servizi ai suoi concorrenti a prezzi stabiliti in funzione dei costi, ricorda la Commissione in un comunicato diramato oggi. Su richiesta di Sunrise e Salt la ComCom ha verificato i prezzi applicati dal gigante blu per i servizi di telecomunicazione soggetti a regolamentazione.

Per il calcolo di questi prezzi la ComCom non si basa sui costi reali, bensì sui costi ipotetici che un fornitore efficiente dovrebbe prendere in considerazione per costruire oggi una nuova rete utilizzando le più recenti tecnologie disponibili. Per il calcolo dei prezzi a partire dal 2013, l'autorità si è riferita per la prima volta a un modello dei costi non più basato sui cavi in rame bensì sulle linee in fibra ottica.

Le decisioni della ComCom possono essere impugnate presso il Tribunale amministrativo federale entro 30 giorni.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
dinci 1 anno fa su tio
La Swisscom deve abbassare i prezzi, altrimenti le altre compagnie avranno il sopravvento.
Pepperos 1 anno fa su tio
Sicuramente farà ricorso! Un azienda pubblica; un modo per fare scarica barile.
Shion 1 anno fa su tio
Maia maia e fondoschiena CH sempre al caldo.
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
23 min
Gli averi a vista della BNS continuano a salire, ed è record storico
Ed è la 19esima volta di fila per il valore più elevato mai raggiunto, e non è detto che sia una cosa positiva
VAUD
47 min
Crediti Covid trasferiti all'estero: sospetti di una frode milionaria
Il Ministero pubblico vodese ha avviato un'inchiesta. Una persona si trova in detenzione preventiva
SVIZZERA
1 ora
«Con l'auto il rischio di morte è 59 volte maggiore»
L'Ufficio federale dei trasporti ha pubblicato il suo ultimo rapporto sulla sicurezza dei trasporti pubblici
SVIZZERA
2 ore
Settore secondario: produzione ancora in crescita, cifre d’affari in calo
La pandemia ha avuto ripercussioni sui risultati di febbraio e marzo
ZURIGO
3 ore
Coronavirus e rimborsi, il direttore di Hotelplan critica Swiss
«Ha preso soldi dai clienti e poi ha bloccato unilateralmente il rimborso nei suoi sistemi»
BERNA
3 ore
«Servono più scorte mediche»
Jürg Schlup, presidente FMH, ritiene il materiale sanitario debba tornare ad essere prodotto in Svizzera ed Europa
BERNA
4 ore
Coronavirus: togliere alla lotta all'alcolismo per dare ai bar?
A Berna si pensa alla sospensione della tassa sugli alcolici. L'idea non piace alle associazioni contro le dipendenze.
SVIZZERA
17 ore
Turismo: la situazione è tesa, urgono meno restrizioni
Si è tenuto oggi il secondo vertice sul turismo dall'inizio dell'emergenza coronavirus.
GINEVRA
18 ore
Altra partitella "selvaggia", allontanate 300 persone
La polizia cantonale è intervenuta oggi al centro sportivo di Vessy.
SVIZZERA
20 ore
L'ufficio di casa te lo paga il datore di lavoro
Una recente decisione del Tribunale federale potrebbe fare scuola.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile