Keystone
SVIZZERA
06.02.19 - 15:200

Saurer delocalizza in Cina, 35 impieghi soppressi

Le macchina da ricamo a navette verranno in futuro n futuro fabbricate a Suzhou

ARBON (TG) - Il gruppo industriale Saurer intende trasferire una parte della produzione di macchine tessili da Arbon (TG) a Suzhou, in Cina. Dalla misura sono interessati 35 impieghi, e si dovrebbe giungere a licenziamenti. Attualmente è in corso una procedura di consultazione.

Con la delocalizzazione Surer reagisce alla contrazione del mercato delle macchine da ricamo a navette, già in atto da diverso tempo, indica in un comunicato odierno l'azienda di lunga tradizione un tempo conosciuta per i suoi camion, oggi in mani cinesi e attiva appunto nel settore delle macchine tessili. A causa del cambiamento strutturale e alle sovracapacità del mercato e nonostante diversi periodi di lavoro ridotto la divisione non è più redditizia.

È previsto che le macchine in questione vengano in futuro fabbricate a Suzhou; con la ristrutturazione è possibile sfruttare capacità di produzione esistenti. Inoltre in questo modo è possibile rafforzare la competitività dell'unità Embroidery. Infine, viene affermato nella nota, si potrà salvaguardare gli altri posti di lavoro ad Arbon.

TOP NEWS Svizzera
GRIGIONI
15 min

Tragedia durante la tradizionale salita sui monti: muore un alunno

Il ragazzino è caduto lungo un dirupo di 200 metri, schiantandosi sulle rocce. Aveva solo 14 anni. Sotto shock compagni e docenti

SVIZZERA
20 min

Huawei investe in Svizzera: vuole assumere 1000 ricercatori

Di interesse i settori della fisica, dell'informatica, delle nanotecnologie, della scienza dei materiali e di altre scienze naturali

SVIZZERA
44 min

Insultato in treno un giovane di colore

Sul tratto ferroviario Sursee-Ebikon, un giovane di colore è stato vittima di pesanti insulti razzisti. Ad accanirsi contro il ragazzo, un passeggero anziano

VIDEO
GIORNATA DELLA BUONA AZIONE
2 ore

Oggi hai già raccolto punti Karma?

È facile aiutare gli altri: Sämi l’ha provato di persona per le strade di Zurigo, addolcendo la giornata di alcune persone. Fatti ispirare!

SVIZZERA
2 ore

«Chi non ha previsto nulla di importante scenda dal treno»

I passeggeri di un Intercity che nell'ora di punta collega Bienne a Zurigo sono stati pregati di scendere. Le FFS si scusano ma motivano l'annuncio con ragioni di sicurezza

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report