Keystone
SVIZZERA
30.01.19 - 07:210
Aggiornamento : 11:22

Anno da incorniciare per Novartis

Il gruppo basilese ha registrato un giro d'affari in aumento del 6% a 51,9 miliardi di dollari nel 2018. L'utile netto è dal canto suo progredito del 64% a 12,6 miliardi

BASILEA - Utile e fatturato in crescita lo scorso anno per Novartis. Il colosso farmaceutico ha registrato un giro d'affari in aumento del 6%, rispetto all'esercizio precedente, a 51,9 miliardi di dollari, mentre l'utile netto è progredito del 64% a 12,6 miliardi.

Il risultato operativo Ebit è sceso del 5% a 8,17 miliardi, principalmente a causa di una diminuzione del 37% nell'ultimo trimestre, si legge in un comunicato odierno del gigante basilese. Il risultato operativo core, al netto di acquisizioni e fattori straordinari, è aumentato dell'8%, a 13,8 miliardi di dollari, e l'utile netto core del 5% a 11,94 miliardi.

Il balzo dell'utile netto è da attribuire alla vendita della partecipazione detenuta in una società comune gestita assieme alla britannica GSK e attiva nel settore dei medicinali non soggetti a prescrizione medica.

«Nel 2018 abbiamo reimmaginato Novartis. Sono stati compiuti importanti passi in avanti nello sviluppo, il lancio e l'accesso globale a farmaci rivoluzionari», ha detto il CEO Vas Narasimhan, commentando i risultati finanziari ad un anno dal suo insediamento.

«Insieme ad una forte crescita, ha aggiunto, ci siamo concentrati sulle nostre priorità strategiche tra cui la creazione di nuove piattaforme terapeutiche, l'aumento della produttività, l'impegno sul digitale e la creazione di una nuova cultura. In futuro ci aspettiamo di continuare a crescere».

Alla progressione del volume d'affari ha contribuito nella misura di 34,9 miliardi di dollari (+8%) la divisione Innovative Medicines, grazie alla buona performance delle vendite del farmaco contro la psoriasi Cosentyx e di altri prodotti che hanno raggiunto lo status di blockbuster.

Le altre due divisioni, Sandoz e Alcon, si sono sviluppate in modo disomogeneo. La divisione oftalmologica Alcon ha registrato un fatturato di 7,1 miliardi di dollari, in incremento del 6%, mentre Sandoz, specializzata nei farmaci generici, ha accusato una flessione del 2% a 9,9 miliardi. Secondo il comunicato stampa, la pressione sui prezzi sul mercato statunitense ha continuato ad avere un impatto negativo.

I dati presentati oggi sono in linea con le stime medie degli analisti intervistati dall'agenzia finanziaria AWP. Agli azionisti sarà proposto un dividendo di 2.85 franchi per titolo, con un aumento di 5 centesimi. Il gruppo ha inoltre presentato il suo ottavo programma di riacquisto di azioni proprie. Dovrebbe durare fino al 2022 e avere un volume che potrebbe giungere fino a 10 miliardi di franchi.

Per l'intero esercizio 2019, Novartis pronostica una crescita del fatturato di circa il 5%. Quanto al previsto scorporo della divisione Alcon, l'operazione dovrebbe essere portata a termine nella prima metà di quest'anno.

Commenti
 
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora

7,5 milioni vinti a Swiss Lotto

Il fortunato ha conquistato il 6+1

SVIZZERA
1 ora

Massacro in Mali: morti partner della cooperazione elvetica

La Svizzera condanna con la massima fermezza queste nuove violenze e manifesta la sua solidarietà col popolo maliano

SVIZZERA/ITALIA
3 ore

Sardegna: scontro auto-moto, deceduti due svizzeri

Le vittime sono una donna di 53 anni e il suo compagno di 59

SVIZZERA
4 ore

Mezzo secolo fa l'università di Berna lasciava la sua impronta sulla Luna

L'ateneo elvetico, che progettò la vela solare per la missione Apollo 11, festeggerà il giubileo con un festival della scienza per tutta la popolazione

BERNA
4 ore

Quali sono i paesi più pericolosi del mondo? Ecco la classifica

Il Global Peace Index classifica anche quest'anno i 163 paesi nel mondo secondo il grado di pace e sicurezza

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report