Ti Press
SVIZZERA
18.12.18 - 08:170

La Seco corregge al ribasso il Pil

Le previsioni di crescita per l'anno prossimo sono leggermente meno positive rispetto a tre mesi fa. Ritoccata anche la stima per il 2018

BERNA - La Segreteria di stato dell'economia (Seco) corregge al ribasso le previsioni sulla crescita svizzera nel 2019: il prodotto interno lordo (Pil) aumenterà dell'1,5%, contro il +2,0% previsto tre mesi or sono. Gli esperti della Confederazione ritoccano anche la stima per l'anno in corso, che scende dal +2,9% al +2,6%, e avanzano un primo pronostico per il 2020: +1,7%.

Dopo cinque trimestri consecutivi di forte crescita, nel terzo trimestre di quest'anno la congiuntura elvetica ha subito una brusca battuta d'arresto, facendo registrare un calo del Pil dello 0,2%, ricorda la Seco in un comunicato odierno.

Gli specialisti prevedono che tanto l'industria d'esportazione quanto l'economia interna torneranno a progredire moderatamente. Gli elevati tassi di crescita registrati nella prima metà del 2018 non saranno però raggiunti.

Secondo la Seco nell'attuale contesto congiunturale non mancano i rischi. Se le controversie commerciali tra gli Stati Uniti e altre importanti aree economiche continueranno ad acuirsi, l'economia globale e il commercio mondiale potrebbero subire un rallentamento più marcato del previsto. Ne risentirebbero anche il commercio estero svizzero e le attività d'investimento delle imprese.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FRIBURGO
1 ora
Litiga con alcuni giovani e spara con un fucile da caccia
L'uomo di 78 anni, che ha esploso un unico colpo per terra, è stato arrestato dalla polizia. Nessuno è rimasto ferito.
SVIZZERA
1 ora
Giovedì 12 marzo? «Il giorno in cui le cose sono davvero cambiate»
Un libro mostra i retroscena della pandemia, e del lockdown, nel nostro paese
GRIGIONI
2 ore
Contro il guardrail in moto, 30enne in ospedale
Il centauro stava viaggiando sul passo dello Julier con un gruppo di altri motociclisti.
SVIZZERA
3 ore
«Ora stiamo usando un bisturi, a marzo ci voleva un'ascia»
Il capo della Task force Covid-19 della Confederazione sostiene la strategia finora adottata da Berna.
SVIZZERA
4 ore
Un salario minimo di 23 franchi all'ora? Si vota a Ginevra
Non solo nazionali: anche a livello cantonale sono previste settimana prossima delle votazioni rilevanti
GIURA
15 ore
Pedone investito da una bici: muore sul posto
L'incidente è avvenuto sabato pomeriggio a Glovelier
FOTO
GRIGIONI
17 ore
Il masso sulla Tesla interrompe la vacanza
Brutta disavventura per una coppia diretta in Engadina
GINEVRA
18 ore
Gli infermieri chiedono una negoziazione degli orari
Al centro delle loro rivendicazioni vi è una modifica del piano orario che impone una pausa di un'ora a metà giornata
LUCERNA
19 ore
Le opere del lockdown raccolgono 36'300 franchi
Il ricavato degli "schizzi" di solidarietà finirà a una Fondazione che sostiene gli artisti figurativi
SVIZZERA
22 ore
A Zurigo si manifesta contro «la bugia del coronavirus»
Sono circa 500 le persone che si sono riunite per protestare contro il Covid-19 e le misure che ne sono conseguite
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile