Keystone
SVIZZERA
07.12.18 - 14:400

Domani negozi aperti in una sola strada a Friburgo

Armand Jaquier, segretario regionale di Unia Friburgo, si è detto soddisfatto della decisione. A suo dire, la maggior parte dei salariati non lavorerà domani

FRIBURGO - Domani, giorno dell'Immacolata Concezione, i negozi di una sola strada di Friburgo potranno rimanere aperti. Un ricorso è infatti stato parzialmente accolto: inizialmente il consiglio comunale aveva concesso lo svolgimento dell'attività commerciale, nonostante la festività, agli esercizi di due vie.

Il sindacato Unia si era però opposto alla decisione, rivolgendosi alla prefettura della Sarine. Questa ha oggi indicato che i negozi della rue de Lausanne potranno eccezionalmente aprire dalle 08.00 alle 16.00, possibilità che invece non è stata lasciata a quelli della rue de Romont.

La seconda strada è per altro il proseguimento della prima, che dalla cattedrale di Saint-Nicolas sale verso il centro della città. Il prefetto Carl-Alex Ridoré ha ricordato che la legislazione cantonale in materia è particolarmente restrittiva. Siccome la rue de Lausanne fa parte del quartiere "Bourg", considerato dal 1° ottobre come sito turistico, potrà restare aperta anche in un giorno festivo.

Contattato da Keystone-ATS, Armand Jaquier, segretario regionale di Unia Friburgo, si è detto soddisfatto della decisione. A suo dire, la maggior parte dei salariati non lavorerà domani, in quanto la rue de Romont ospita numerose grosse catene, mentre nella rue de Lausanne trovano spazio soprattutto dei piccoli negozi indipendenti.

Il sindacato comunque si interroga sul fondamento del verdetto odierno della prefettura, dato che la modifica della legge cantonale sul commercio non è ancora entrata in vigore nel regolamento della città di Friburgo. Unia ha tra l'altro inoltrato ricorso pure contro l'apertura prolungata degli esercizi - dalle canoniche 16.00 alle 17.00 - sabato 15 e 22 dicembre. Una disposizione su questo punto è attesa la settimana prossima.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
6 ore
Giovani, chiedetevi: «Devo veramente andare a quella festa?»
È l’appello del capo delle emergenze dell’Oms, Mike Ryan
SVIZZERA
10 ore
«Automobile al sole: una trappola mortale». Parola del TCS
Qualche consiglio utile per evitare brutte sorprese in questi giorni di canicola
OBVALDO
11 ore
Titlis: boom di turisti elvetici, ma non è sufficiente
Gli impianti di risalita sono presi d'assalto, ma manca comunque circa il 70% dei visitatori
SVIZZERA / LIBANO
11 ore
Nessun aiuto svizzero al Governo libanese
Gli aiuti andranno direttamente alla popolazione, tramite la Croce Rossa
SVIZZERA
13 ore
Anche Berna, Argovia e Turgovia chiedono le liste degli arrivi a Kloten
Il canton Zurigo ha iniziato mercoledì a raccogliere questi dati per verificare il rispetto dell'obbligo di quarantena.
SVIZZERA
14 ore
Mascherine a scuola? Le diverse soluzioni dei Cantoni
Tra obbligo di mascherina e distanze di sicurezza, i Cantoni si preparano per il rientro a scuola
SVIZZERA
14 ore
Finanziamento di due progetti per il Covid
Il primo riguarda l'analisi sierologica, il secondo è un apparecchio portatile per una rapida identificazione del virus
SVIZZERA
16 ore
Mascherine monouso o di stoffa: quali utilizzare?
L'Ufficio federale della sanità le raccomanda entrambe, a meno che si abbiano dei sintomi
SVIZZERA
16 ore
Altri 161 casi, otto ricoveri e tre decessi
Il totale dei contagi dall'inizio dell'emergenza sale a 36'269. I decessi sono 1'712.
SVIZZERA
17 ore
L'infrastruttura digitale «è carente» nel settore pubblico
Il problema è emerso soprattutto nel periodo di lockdown.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile