Ti-Press
SVIZZERA
12.10.18 - 15:460

Il 53% dei giovani sono per la formazione professionale di base

Al 31 agosto di quest'anno degli 81'500 posti di tirocinio proposti, 70'000 erano stati assegnati

BERNA - Il 53% dei giovani che ha terminato la scuola dell'obbligo quest'anno in Svizzera ha scelto di intraprendere il percorso della formazione professionale di base. Un terzo ha optato per il liceo o per una scuola di cultura generale e il 13% per una soluzione transitoria. È quanto risulta dall'ultimo "Barometro della transizione: scelte formative dopo la scuola dell'obbligo", effettuato dall'istituto di ricerca gfs.berna nel quale risulta inoltre che la maggior parte degli interrogati si dichiara soddisfatto della sua formazione qualsiasi essa sia.

Circa 73'000 giovani tra i 14 e 16 anni che hanno concluso la scuola dell'obbligo nell'estate 2018 e si sono trovati a dover fare una scelta professionale si dicono soddisfatti delle offerte di formazione proposte: per il 92% l'istruzione risponde alle loro capacità e ai loro interessi e per il 79% la formazione scelta è persino quella sognata o desiderata.

Al 31 agosto di quest'anno degli 81'500 posti di tirocinio proposti, 70'000 erano stati assegnati. Gli 11'500 rimasti liberi erano in particolare nel settore delle costruzioni, dell'agricoltura e dell'economia forestale: le imprese ritengono che la mancanza di attribuzione è dovuta a candidature non adatte (70%) o assenza di candidature (30%).

Il "Barometro della transazione" viene effettuato due volte all'anno. I giorni di riferimento sono il 15 aprile e il 31 agosto. Per questo sondaggio sono stati interrogati 776 giovani fra i 14 e i 16 anni fra il 20 luglio e il 9 settembre come anche 3161 aziende con almeno due dipendenti (in equivalente tempo pieno).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
4 ore
Viaggi all'estero: tutto quello che ora c'è da sapere
Da settimana prossima saltano ulteriori limitazioni per gli ingressi in Svizzera. Ecco cosa cambia per i viaggiatori
FOTO
SVIZZERA
6 ore
Neve a giugno? No: un'autostrada di grandine
Oltre Gottardo continuano le precipitazioni e gli allagamenti. Dal Giura bernese a Basilea passando per Zurigo
SVIZZERA
9 ore
Trentadue domande (e risposte) sugli allentamenti
Da sabato prossimo il nostro Paese vivrà una nuova fase di (grandi) allentamenti.
SVIZZERA
10 ore
Il mondo della notte festeggia il suo ritorno in pista
La Federazione svizzera per club e festival è soddisfatta degli allentamenti decisi oggi dal Consiglio federale.
SVIZZERA
14 ore
La Svizzera toglie la mascherina e torna in ufficio
Ecco tutti gli allentamenti che entreranno in vigore il prossimo sabato 26 giugno
SVIZZERA
14 ore
Altri 154 contagi e due decessi in Svizzera
Sono sedici gli svizzeri che hanno necessitato di un ricovero ospedaliero nelle ultime 24 ore. Il bollettino dell'UFSP.
FOTOGALLERY
NEUCHÂTEL
15 ore
«L'intero villaggio è pieno di fango e detriti»
Ieri sera il Ruhault ha rotto gli argini a Cressier. Alcune famiglie hanno dovuto essere sfollate.
SVIZZERA
16 ore
Vacanze a tinte rossocrociate per molti svizzeri
Le montagne elvetiche restano meta ambitissima, va un po' meno bene alle città.
ZURIGO
16 ore
Vaccino Covid, centinaia al giorno non si presentano al loro appuntamento
«Con l’inizio dell’estate e degli Europei queste cifre sono aumentate», dichiara il Dipartimento della sanità zurighese.
ARGOVIA
19 ore
Il vaccino di Pfizer/BioNTech verrà prodotto anche in Svizzera
Ad occuparsene sarà Novartis, che produrrà le fiale nel suo sito di Stein, nel Canton Argovia
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile