Keystone
SVIZZERA
24.08.18 - 16:090
Aggiornamento : 30.08.18 - 09:04

Un'ora di lavoro costa 60,05 franchi

Nel settore dei servizi sono stati registrati però anche i costi orari più bassi: ad esempio nel campo dell'arte, dello spettacolo e del tempo libero (53,01 franchi)

NEUCHÂTEL  - Il costo del lavoro in Svizzera nel 2016 ammontava mediamente a 60,05 franchi all'ora. Lo indica oggi l'Ufficio federale di statistica (UST), precisando che vi sono sensibili variazioni a seconda dei rami economici e delle dimensioni delle aziende. Due anni prima il valore si attestava a 59,60 franchi.

Nel 2016, con 89,30 franchi le attività finanziarie e assicurative presentavano i costi più elevati, seguite dal ramo dell'informazione e della comunicazione (75,60) e dalle "attività professionali, scientifiche e tecniche" (73,50), indica in una nota odierna l'UST. Ai piedi della scala si piazzavano invece i "servizi di alloggio e di ristorazione", con un costo orario medio di 36,70 franchi.

Nel settore dei servizi sono stati registrati però anche i costi orari più bassi: ad esempio nel campo dell'arte, dello spettacolo e del tempo libero (53,01 franchi) oppure nelle attività amministrative e nei servizi di supporto (45,00), sottolinea l'UST, che compie questo rilevamento ogni due anni.

Le differenze nel settore terziario erano molto più marcate rispetto a quello delle industrie. Il costo medio del lavoro in Svizzera nel 2016 nel settore dei servizi ammontava a 61,36 franchi all'ora.

Per quanto riguarda il settore secondario, il valore medio più basso è stato registrato nel settore edile (51,71 franchi), mentre quello più elevato si è riscontrato per i fornitori di energia (72,36). La media per il 2016 si attestava a 56,67 franchi.

Valori più bassi nelle piccole aziende - Il costo del lavoro varia tuttavia anche in funzione delle dimensioni delle imprese: secondo l'UST, nelle piccole imprese questo valore è molto inferiore. Nelle aziende con 50 o più collaboratori il costo orario medio nel 2016 era di 63,35 franchi, ovvero il 25,8% in più rispetto a quelle che occupano meno di 10 dipendenti (50,35 franchi).

Questa netta differenza è riconducibile soprattutto al divario tra livelli di remunerazione, precisa l'UST. I salari versati dalle grandi imprese (50 lavoratori o più) erano in media più elevati del 22,8% rispetto a quelli percepiti dal personale delle aziende con meno di 10 dipendenti. Nel comunicato viene tuttavia segnalato che ciò non avviene in tutti i settori economici: ad esempio, nelle attività finanziarie, assicurative, amministrative e nei servizi di supporto non sono state registrate grosse differenze a seconda della grandezza dell'impresa. Inoltre, nell'intermediazione finanziaria e in altri settori economici, il costo del lavoro medio orario per le piccole imprese era più elevato.

Con una media di 60,05 franchi, il costo del lavoro medio in Svizzera nel 2016 era nettamente superiore a quello riscontrato a livello internazionale. Nell'UE, la media nel periodo di riferimento si attestava a 29,27 franchi. La Danimarca è risultata la più cara (49,42 franchi), mentre la Bulgaria è ai piedi della scala con soli 5 franchi orari.

I costi del lavoro sono tutte le spese sostenute dal datore di lavoro. In Svizzera, nel 2016, il 79,9% di questi era costituito dai salari lordi. I contributi previdenziali a carico del datore di lavoro rappresentavano il 16,9%, mentre i costi per la formazione professionale e l'assunzione del personale si attestavano al 3,2%.

Commenti
 
Equalizer 1 anno fa su tio
Fintanto che lo stipendio mensile percepito nei paesi confinanti corrisponde a mala pena al costo di un mese di affitto in Svizzera, non abbiamo speranze.
albertolupo 1 anno fa su tio
@Equalizer Non sempre. Chiaro che è impossibile competere contro un salario di 800, ma per una paga decente, il datore di lavoro italiano, ma anche tedesco ha dei costi molto più elevati di quelli svizzeri. Poi bisogna mettere a confronto anche la produttività.
nordico 1 anno fa su tio
Dunque 79,9% più 16,9% più 3,2% uguale a 100%, la matematica non fa una grinza. A questo importo (60,05 Fr.) bisogna ancora aggiungere i costi generati dal posto di lavoro (affitto, energia, apparecchiature, assicurazioni in primis, come pure un margine di utile per il datore di lavoro. Ecco dunque che non dobbiamo sorprenderci se per lavori di artigianato ci vengono fatturate anche cifre superiori ai 100 Fr. /H. Certo che nei paesi dell'est europeo i costi sono notevolmente più bassi, ragione per cui le nostre industrie devono concentrarsi su prodotti di altissimo livello.
SosPettOso 1 anno fa su tio
@nordico Vorrei sapere quante persone conosci che lavorano per il settore "servizi di alloggio e di ristorazione" e guadagnano 29.-fr/h o in cantiere a 4o.-fr/h...
GI 1 anno fa su tio
ricordiamoci che sono "medie aritmetiche"....al pari del no. di polli consumati, della cioccolata venduta, dei risparmi su conti bancari/postali o altri enti finanziari.....e via dicendo...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GINEVRA
1 ora
Mayor e Queloz accolti con tutti gli onori
I vincitori del Nobel per la fisica 2019 sono stati accolti oggi dalle autorità ginevrine dopo aver passato dieci giorni in Svezia
VIDEO
TURGOVIA
2 ore
La polizia ha sfidato onde di 2 metri sul Lago di Costanza
Gli agenti turgoviesi hanno diffuso un video per testimoniare come il forte vento renda difficile la navigazione
FOTO
VAUD
5 ore
Extinction Rebellion blocca la rue Centrale a Losanna
Circa 500 persone stanno manifestando da questa mattina a favore di una maggiore attenzione sulla crisi climatica
SVIZZERA
6 ore
"Veiko" mostra i muscoli: venti fino a 160 km orari
Le raffiche calde e tempestose hanno spazzato la Svizzera la scorsa notte. E in montagna aumenta il pericolo valanghe
FOTO
APPENZELLO ESTERNO
9 ore
La stalla prende fuoco: 200 maiali uccisi dalle fiamme
Il rogo è scoppiato nella notte a Hundwil. Per spegnerlo sono intervenute circa 100 persone
SVIZZERA
10 ore
Denner, i piccoli negozi nelle zone rurali potrebbero chiudere
La catena sta valutando il ritiro dalle regioni più isolate: «Piccole filiali difficili da gestire»
FOTO E VIDEO
ZURIGO
1 gior
L'ultimo saluto a Kuhn: «Grazie per tutto, Köbi»
La Svizzera calcistica, ma non solo, ha reso omaggio a Zurigo all'ex selezionatore nella Nazionale. Magnin: «Era un uomo del popolo». Frei: «Una leggenda»
GINEVRA
1 gior
Arrestato il deputato Simon Brandt
L'accusa è "violazioni del segreto d'ufficio"
TURGOVIA
1 gior
Frontale fra un camion e un trattore
I due conducenti hanno riportato solo lievi ferite
SVIZZERA
1 gior
Torturati e uccisi per soldi, prigione a vita per un 30enne
Nel 2016, l'uomo, con la complicità della moglie e di un garagista, tolse la vita a un 36enne e a un 25enne
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile