Keystone
SVIZZERA
12.07.18 - 08:550
Aggiornamento 30.08.18 - 09:04

Aduno: nuovo numero uno per la società implicata nel caso Raiffeisen

Dal primo settembre il gruppo zurighese attivo nel settore dei pagamenti senza contanti, dei crediti privati e del leasing sarà diretto da Max Schönholzer

ZURIGO - Nuovo numero per Aduno, impresa di cui si è molto parlato negli ultimi mesi in relazione ai problemi vissuti da Raiffeisen: dal primo settembre il gruppo zurighese attivo nel settore dei pagamenti senza contanti, dei crediti privati e del leasing sarà diretto da Max Schönholzer.

Il manager rileva il compito da Conrad Auerbach, capo delle finanze e CEO ad interim dopo che alla fine di aprile Martin Huldi se ne era andato con effetto immediato. Schönholzer è stato anche per breve periodo presidente della direzione dell'assicuratore malattia Sanitas, che ha lasciato ad inizio dell'anno per divergenze di vedute sulla strategia della società.

Aduno appartiene al 100% a istituti finanziari elvetici quali le banche cantonali, Raiffeisen, Banca Cler e Banca Migros. Pierin Vincenz ne era stato il presidente dalla sua fondazione nel 1999 e fino al giugno 2017.

Vincenz è stato CEO di Raiffeisen fra il 1999 e il 2015. È sospettato di amministrazione infedele: si sarebbe arricchito personalmente attraverso le acquisizioni operate da Aduno. È stato scarcerato a metà giugno dopo tre mesi e mezzo di detenzione preventiva. Gli inquirenti continuano a indagare sulla vicenda.

Potrebbe interessarti anche
Tags
raiffeisen
schönholzer
società
nuovo numero
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report