Keystone
SVIZZERA
01.09.17 - 18:110
Aggiornamento : 30.08.18 - 09:04

«La situazione del franco resta fragile»

È la posizione del presidente della BNS Thomas Jordan

ZURIGO - La Banca nazionale svizzera (BNS) non cambia rotta: «Un'uscita dalla politica monetaria d'espansione è per la Banca nazionale fuori discussione», ha dichiarato il presidente della BNS Thomas Jordan in un'intervista alla "Finanz und Wirtschaft".

A confronto internazionale, in Svizzera si ha ancora un'inflazione particolarmente bassa e un'economia che non viaggia ancora a pieno regime. Inoltre la differenza nei tassi di interesse è molto sottile rispetto agli investimenti in divise straniere.

«Nella configurazione attuale - ha puntualizzato - non è sensato minacciare la ripresa in corso inasprendo la nostra politica monetaria».

Al momento Jordan non vede alcuna utilità e non ha alcuna intenzione di ridurre il bilancio, al contrario «Vi è ancora possibilità, in caso di necessità, di accrescerlo».

Il recente indebolimento del franco è da prendere con prudenza. La moneta elvetica si è si affievolita in confronto dell'euro ma ha acquisito valore rispetto al dollaro. È necessario conservare una veduta d'insieme della situazione. "Possiamo costatare che l'evoluzione delle ultime settimane ha permesso di ridurre la sopravalutazione del franco". Tuttavia il processo non è terminato, ha sottolineato Jordan, ragione per cui conta di mantenere immutata la politica monetaria.

Alla domanda concreta se il franco continua ad essere nettamente sopravalutato, il presidente della BNS ha precisato che l'evoluzione attuale contribuisce alla riduzione della netta sopravalutazione, ma la situazione resta "fragile". «Non sappiamo se possano intervenire rapidamente movimenti contrari, come abbiamo costatato nella ripresa della tensione nel Nord Corea».

Malgrado la solidità dell'euro la BNS si rifiuta di ridurre le riserve di divise. «Non vogliamo minacciare l'efficacia della nostra politica», ha detto Jordan:

TOP NEWS Svizzera
BASILEA /THAILANDIA
3 ore

Pedofilo basilese viene graziato dal Re thailandese e si volatilizza

L'uomo era stato condannato a 5 anni e 11 mesi di carcere. Ma la grazia ricevuta nel Paese asiatico, in cui vive da 20 anni, non è valida in Svizzera

GRIGIONI
5 ore

Tragico incidente: muore motociclista 19enne "con la L"

Il ragazzo è caduto mentre affrontava una curva, andando a schiantarsi con violenza contro la barriera di sicurezza

TURGOVIA
6 ore

Si scontra con il furgone e muore

La vittima è un 87enne. Avrebbe svoltato su una strada laterale senza dare la precedenza

SVIZZERA
9 ore

Giallo sulle cellule staminali sparite a Ginevra

Migliaia di campioni di tessuto e di sangue del cordone ombelicale sembrano essere scomparsi. Sul caso indaga l'Ufficio federale della sanità pubblica

FRIBURGO
9 ore

Si addormenta al volante provocando una carambola e due feriti

Una donna di 71 anni si è scontrata contro un veicolo dell'assistenza stradale che si trovava sulla corsia d'emergenza per prestare soccorso ad un'auto in panne.

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile