Migros
SVIZZERA
16.03.17 - 13:520
Aggiornamento : 30.08.18 - 09:04

Zumbrunnen è il nuovo direttore di Migros

Il 47enne neocastellano prenderà il posto di Herbert Bolliger che a fine dicembre andrà in pensione

ZURIGO - Il nuovo direttore di Migros sarà il 47enne Fabrice Zumbrunnen. Il neocastellano, eletto oggi, succede a Herbert Bolliger che va in pensione a fine dicembre dopo tredici anni alla guida del gigante del commercio al dettaglio, indica una nota di Migros diramata oggi.

Zumbrunnen è stato designato dall'amministrazione della Federazione delle cooperative Migros (FCM), in cui opera da vari anni. È il più giovane presidente della direzione generale della FCM nella storia di Migros.

Prima di assumere la direzione del Dipartimento risorse umane, affari culturali e sociali e svago alla direzione della FCM cinque anni fa, aveva lavorato per 16 anni per le cooperative Migros Neuchâtel-Friburgo. Originario di La Chaux-de-Fonds, Zumbrunnen dispone di un diploma in economia d'impresa e sociologia.

Il nuovo direttore «ha tutte le competenze necessarie per succedere a Herbert Bolliger e proseguire sulla via del successo», dichiara Andrea Broggini, presidente dell'amministrazione della FCM, citato nella nota. Questi sottolinea in particolare il suo impegno «a favore dei consumatori» e per «obiettivi economici chiari». In un'epoca di grandi mutamenti nel commercio al dettaglio, Zumbrunnen ha anche il pregio di avere approfondite conoscenze nell'ambito della digitalizzazione, sottolinea Broggini.

Propriamente la nomina del presidente della direzione generale della FCM è di competenza dell'assemblea dei delegati, che è chiamata ad avallare la scelta di Zumbrunnen nell'assemblea ordinaria del 25 marzo.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile