SVIZZERA
18.04.16 - 16:200
Aggiornamento : 30.08.18 - 09:04

Utile netto di 2,8 miliardi per le banche cantonali

I 24 istituti hanno chiuso il 2015 con un aumento del 9,1% rispetto all'anno precedente

BASILEA - Le 24 banche cantonali hanno realizzato insieme un utile di 2,8 miliardi di franchi nel 2015. Un aumento di 234 milioni o del 9,1% rispetto all'anno precedente, indica oggi in una nota l'Unione delle Banche Cantonali Svizzere (UBCS). I Cantoni hanno ricevuto 1,5 miliardi.

Lo scorso esercizio finanziario è stato contrassegnato dai bassi tassi d'interesse, rileva l'UBCS. «Nonostante condizioni-quadro esigenti», aggiunge, il risultato netto delle operazioni d'interesse - principale fonte di reddito delle banche cantonali - è rimasto pressoché stabile (-0,2%) a 5,3 miliardi. Il totale del bilancio è progredito del 6,8% a 556,4 miliardi di franchi.

«I proprietari partecipano in ampia misura alla solidità dei redditi delle banche cantonali», scrive l'UBCS: nel 2015 i Cantoni (comuni inclusi) hanno ricevuto dagli istituti la somma di 1,5 miliardi, sotto forma di distribuzione di utili, remunerazione dei capitali propri, dividendi e indennizzi per la garanzia di Stato o imposte".

TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile