SVIZZERA
15.06.15 - 12:250
Aggiornamento : 30.08.18 - 09:04

I salari dei bancari stagnano, ma non i bonus

Negli ultimi sei anni gli stipendi fissi praticamente non sono mutati

BERNA - In linea generale le remunerazioni fisse nel settore bancario stagnano, secondo un sondaggio dell'Associazione svizzera degli impiegati di banca (ASIB). I bonus sono invece aumentati, tuttavia sono ripartiti su un numero minore di collaboratori.

Negli ultimi sei anni i salari fissi praticamente non sono mutati, scrive l'ASIB in un comunicato odierno in relazione alla sua quarta inchiesta sulle remunerazioni. Rispetto al 2013 - quando è stato condotto l'ultimo sondaggio - il salario mediano ha stagnato a 100'000 franchi, mentre l'importo medio è perfino sceso. La proporzione di dipendenti che guadagna meno di 70'000 franchi resta elevata: 21%, il 2% in più del 2013.

Mentre lo stipendio mediano è diminuito per quasi tutte le funzioni, per i collaboratori del livello di direzione (ma non membri della direzione generale) è lievemente progredito. Nel quadro del sondaggio il 65% dei dipendenti interrogati questa primavera ha indicato di non aver ricevuto aumenti l'anno scorso.

Più in dettaglio, i normali collaboratori hanno percepito un salario mediano di 75'400 franchi, contro 78'000 nel 2013. L'ASIB costata anche uno scarto importante tra uomini e donne, con i primi che hanno ricevuto 78'000 franchi (81'697 nel 2013) e le seconde 74'667 franchi (75'000).

Tra i quadri la remunerazione mediana è scesa da 110'000 a 107'000, con le donne che hanno ottenuto 10'000 franchi in meno dei colleghi uomini. I direttori si sono invece visti aumentare lo stipendio mediano di mille franchi a 150'500. In questo caso il divario tra i sessi ammonta a 6'500 franchi. Ma mentre gli uomini hanno ricevuto 3'000 franchi in più, per le donne l'incremento è stato di 5'500 franchi.

Sempre secondo l'inchiesta dell'ASIB, "solo" il 68% dei dipendenti ha ottenuto un bonus, il 14% in meno che nel sondaggio del 2013. Tuttavia gli importi sono cresciuti - in particolare per i collaboratori delle categorie salariali elevate e per gli uomini - tornando ai livelli del 2011.

Per i dipendenti semplici il bonus mediano è salito da 4'000 a 5'000 franchi per gli uomini mentre è rimasto invariato a 4'000 per le donne. Per i quadri è progredito da 10'000 a 12'000 franchi per i primi e da 7'789 a 10'000 per le seconde. Per i direttori si è passati da 26'000 a 34'0000 franchi, per le direttrici da 20'000 a 22'500 franchi. A tale livello lo scarto è cresciuto ulteriormente.

L'ASIB osserva infine che nonostante la stagnazione il tasso di soddisfazione dei bancari in relazione alla propria remunerazione è migliorato.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
8 min
Obiettivo: "Scoprire ogni singolo caso"
A Berna gli esperti hanno evidenziato strategie e obiettivi della tracciabilità del virus
SVIZZERA
1 ora
Coronavirus: 10 nuovi casi e un decesso in Svizzera
Il numero di contagi in Svizzera dall'inizio dell'emergenza sale a 30'746
FOTO
SVIZZERA
2 ore
Una promozione felina nell'esercito
Lili ha meritato le mostrine «per il suo efficiente servizio in favore della truppa».
SVIZZERA
3 ore
Gli averi a vista della BNS continuano a salire, ed è record storico
Ed è la 19esima volta di fila per il valore più elevato mai raggiunto, e non è detto che sia una cosa positiva
VAUD
4 ore
Crediti Covid trasferiti all'estero: sospetti di una frode milionaria
Il Ministero pubblico vodese ha avviato un'inchiesta. Una persona si trova in detenzione preventiva
SVIZZERA
4 ore
«Con l'auto il rischio di morte è 59 volte maggiore»
L'Ufficio federale dei trasporti ha pubblicato il suo ultimo rapporto sulla sicurezza dei trasporti pubblici
SVIZZERA
5 ore
Settore secondario: produzione ancora in crescita, cifre d’affari in calo
La pandemia ha avuto ripercussioni sui risultati di febbraio e marzo
ZURIGO
6 ore
Coronavirus e rimborsi, il direttore di Hotelplan critica Swiss
«Ha preso soldi dai clienti e poi ha bloccato unilateralmente il rimborso nei suoi sistemi»
BERNA
6 ore
«Servono più scorte mediche»
Jürg Schlup, presidente FMH, ritiene il materiale sanitario debba tornare ad essere prodotto in Svizzera ed Europa
BERNA
7 ore
Coronavirus: togliere alla lotta all'alcolismo per dare ai bar?
A Berna si pensa alla sospensione della tassa sugli alcolici. L'idea non piace alle associazioni contro le dipendenze.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile