BERNA
28.06.12 - 14:240
Aggiornamento : 04.11.14 - 02:14

ASF lancia misure contro la violenza negli stadi di calcio

BERNA - Per mettere fine alla violenza e ai comportamenti pericolosi dei tifosi, l'Associazione svizzera di football (ASF) ha precisato la portata dei divieti di accesso agli stadi e intende obbligare i club a trasmettere regolarmente alla polizia le informazioni relative agli hooligan.

Un pacchetto di misure è stato elaborato dal comitato dell'ASF, che lo ha poi sottoposto ai club, i quali lo hanno sostenuto all'unanimità. L'ASF ha poi trasmesso il progetto alle autorità comunali e cantonali nonché alle associazioni di tifosi, ha spiegato oggi in una conferenza stampa a Berna Claudius Schäfer, direttore dell'ASF.

Questi ritiene che per l'introduzione di alcuni provvedimenti ci vorrà del tempo, ma per altri, come l'obbligo per i club di fornire gli elementi necessari all'identificazione dei fan scalmanati alla polizia, tutto avverrà immediatamente. L'obiettivo dei provvedimenti dell'ASF è di mettere fine alla solidarietà tra i circa 1500 tifosi considerati violenti e i fan potenzialmente pericolosi, molto più numerosi. Si tratta anche di rafforzare la collaborazione tra le organizzazioni di tifosi, le autorità, le FFS e i club. L'ASF prevede inoltre un miglioramento delle misure di prevenzione e una revisione dei provvedimenti per salvaguardare l'ordine negli stadi, anche a livello infrastrutturale.



ATS
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FRIBURGO / VAUD
5 ore

La barca si capovolge, nuotano oltre un'ora per raggiungere la riva

Due persone che navigavano sul Lago di Neuchâtel se la sono vista brutta ieri sera a causa di una forte raffica di vento

VAUD
6 ore

La polizia passa all'azione e sloggia i manifestanti

Circa 200 attivisti del movimento Extinction Rébellion stanno bloccando da questa mattina il ponte Bessières, nel centro di Losanna

FOTO
BERNA
7 ore

L'impresa estrema di 4 ricercatori in spedizione nell'Artico

Il rompighiaccio di ricerca tedesco "Polarstern" partirà stasera da Tromsø, in Norvegia, e passerà un anno alla deriva

SVIZZERA
7 ore

UBS e Credit Suisse, un topmanager sarebbe stato pedinato

Attivo presso Credit Suisse dal 2013, Iqbal Khan dal primo ottobre passerà a UBS. La polizia zurighese avrebbe arrestato diverse persone

NEUCHÂTEL
7 ore

Trovato un cadavere vicino ad una scuola

La causa della morte sarebbe da attribuire ad una caduta. La vittima era un uomo, tra i 20 e i 30 anni, residente nella regione

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile