BERNA
26.04.12 - 14:540
Aggiornamento : 18.11.14 - 11:39

Ospedali universitari chiedono migliore struttura tariffe

BERNA - Il nuovo sistema di finanziamento ospedaliero è in vigore da soli quattro mesi e già i cinque ospedali universitari svizzeri chiedono con urgenza una modifica della struttura tariffaria. Il nuovo sistema - sostengono - copre in modo insufficiente i casi complessi, come pure i costi della formazione medica.

Il sistema dei "forfait per caso", o SwissDRG, in vigore dal primo gennaio riconosce solo il 60% delle differenze indotte dalla gravità dei casi e dei costi, rilevano gli ospedali universitari di Ginevra, Losanna, Basilea, Berna e Zurigo in una nota congiunta. Ora - sottolineano - i casi complessi e onerosi si concentrano proprio nei loro reparti.

Le indennità forfettarie fissate dal nuovo sistema - aggiungono - non coprono a sufficienza i costi più alti causati dai pazienti che soffrono di patologie plurime o di malattie complesse. Esse si rivelano pure troppo basse nel caso di soggiorni ospedalieri più lunghi della media o di pazienti provenienti da altri nosocomi a causa di complicanze.

Gli ospedali universitari chiedono dunque alla SwissDRG SA che elabora e sviluppa la struttura tariffaria, ai direttori cantonali della sanità e agli assicuratori malattia di applicare loro provvisoriamente un prezzo di base separato che consideri le esigenze speciali della medicina universitaria.

Essi preconizzano inoltre l'adozione di remunerazioni differenziate, un sistema utilizzato con successo in Germania per indennizzare i casi complessi. Esigono inoltre che i costi di formazione dei medici specialisti siano completamente coperti. Sono circa 2900 i giovani medici formati ogni anno negli ospedali universitari, i quali sopportano dunque costi di formazione più alti rispetto ad altri.



ATS
TOP NEWS Svizzera
VAUD / BASILEA CITTÀ
1 ora

Bimbo ucciso con una pugnalata, la 75enne resta in carcere

Respinto il ricorso a causa del rischio di recidiva

SVIZZERA
2 ore

Sempre più stress sul posto di lavoro: «Emotivamente esausti»

Tale fenomeno è particolarmente accentuato per i lavoratori con meno di 30 anni

SVIZZERA
3 ore

Sei in assistenza? Il tuo nome sarà pubblico

Il Parlamento discuterà la proposta il prossimo autunno. Il deputato PS Cédric Wermuth si dice contrario: lo Stato, secondo lui, deve proteggere le persone meno abbienti

BERNA / FRANCIA
3 ore

Svizzero in vacanza muore dopo un salto nel fiume

Fatale un salto da 15 metri d'altezza. L'uomo è stato ritrovato sul fondale dopo due ore di ricerche

BERNA
4 ore

PC-7 precipitato sullo Schreckhorn: «Fu un errore umano»

Chiarita la causa dell’incidente. Non essendo sopravvissuto il pilota, il procedimento non avrà alcun seguito

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile