Immobili
Veicoli
Polizia cantonale Ginevra
GINEVRA
03.01.22 - 11:450
Aggiornamento : 14:45

Muore per delle ferite da arma da fuoco, la moglie finisce in manette

Secondo la polizia ginevrina una 46enne avrebbe sparato al marito 31enne. Lei però nega.

I soccorsi sono arrivati troppo tardi e l'uomo è deceduto a causa delle gravi ferite.

GINEVRA - Qualche giorno fa, il 29 dicembre per l'esattezza, un uomo ha telefonato ai servizi d'emergenza della polizia ginevrina affermando di essere stato ferito da arma da fuoco. Quando gli agenti sono arrivati sul posto, l'uomo colpito era ancora cosciente. In seguito, tuttavia, le sue condizioni sono peggiorate e l'uomo è deceduto.

Gli agenti intervenuti attorno alle 22.00 a Vernier, nel canton Ginevra, avevano trovato l'uomo a un centinaio di metri dalla sua abitazione. Ma nonostante i primi soccorsi prestati, il 31enne ha perso conoscenza e ha smesso di respirare. I paramedici nel frattempo arrivati hanno cercato di rianimare l'uomo, invano. 

Nel corso della sua chiamata l'uomo ha però detto, esprimendosi con grande difficoltà, che era stata sua moglie a sparargli. Per questo la donna è stata presa in custodia. Nonostante il fermo, la moglie di 46 anni nega tuttavia di aver ucciso il marito. Per la donna, la presunzione di innocenza si applica quindi fino a quando non sarà completamente chiarito quanto successo.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VALLESE
9 min
Un bimbo scomparso (e ritrovato) a stretto giro... di Posta
Il piccolo di sette anni era sfuggito al controllo della mamma per farsi un giro sull'Autopostale.
SVIZZERA
1 ora
Molestata dall'autista, Uber si scusa
È successo a una donna di Basilea. Dopo lo sfogo su Instagram, l'azienda ha preso provvedimenti
VAUD
2 ore
Suicidio collettivo a Montreux: il 15enne è fuori pericolo
Le condizione dell'adolescente sono stabili, rimane comunque sotto osservazione medica.
VALLESE
4 ore
Dramma familiare a Sierre: un morto
Durante la notte tra domenica 22 e lunedì 23 maggio, un adolescente ha ferito mortalmente la madre di 41 anni.
BERNA
4 ore
Maurer è contrario agli aiuti alle famiglie per il caro-energia
Secondo il consigliere federale «non ci sono soldi per questo».
GINEVRA
5 ore
Candidato per i Verdi? Tra i requisiti: non mangiare carne
«Non possiamo dire agli elettori di moderare i consumi dei derivati animali, se i nostri rappresentanti ne sono ingordi»
FOTO
ARGOVIA
6 ore
Vandalo in manette a Wohlen: «Danni per centomila franchi»
Vetrine di negozi sfondate e parabrezza infranti: la polizia ha arrestato un 25enne italiano senza fissa dimora.
ZURIGO
18 ore
Fuochi e botti autoprodotti, 18enne ancora in ospedale
Il 18enne, in gravi condizioni, è ancora in ospedale.
SVIZZERA
19 ore
I dati contenuti su lemievaccinazioni.ch vanno cancellati
Su ordine di Mister Dati, tutte le informazioni presenti sulla piattaforma dovranno essere distrutte
GINEVRA
20 ore
Vaiolo delle scimmie: secondo caso in Svizzera
Il nuovo contagio è stato diagnosticato a Ginevra. Il primo era stato a Berna.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile