Immobili
Veicoli
20min
Il luogo in cui nel marzo del 2020 è avvenuto il delitto.
ZURIGO
07.12.21 - 16:500

Sedici anni di prigione per aver ucciso la fidanzata

I fatti sono avvenuti nel 2020 a Hombrechtikon, nel Canton Zurigo. Riconosciuto colpevole un 48enne polacco

ZURIGO - Il tribunale distrettuale di Meilen (ZH) oggi ha condannato a sedici anni di prigione un polacco 48enne che nel marzo del 2020 ha picchiato a morte la sua fidanzata di 44 anni a Hombrechtikon (ZH).

Un volta scontata la pena, il polacco sarà espulso dalla Svizzera per quindici anni. Il tribunale ha riconosciuto al figlio 14enne della vittima 50'000 franchi di risarcimento. Il verdetto può essere impugnato al Tribunale cantonale.

La decisione della corte si è basata solo su prove circostanziali. Ma i giudici non hanno avuto alcun dubbio sulla colpevolezza dell'uomo, che aveva già diverse condanne precedenti per reati violenti. Il tribunale distrettuale ha seguito in gran parte le mozioni dell'accusa, che aveva chiesto una condanna a diciotto anni di prigione.

L'accusato ha negato il crimine e il suo avvocato ha criticato la prevenzione degli inquirenti. Il legale aveva chiesto l'assoluzione completa, il rilascio immediato e un risarcimento per la detenzione ingiustificata.

Il delitto è avvenuto nelle prime ore della sera del 3 marzo 2020, nell'alloggio della coppia, un ex ristorante-albergo di Hombrechtikon. I due, parecchio ubriachi, hanno litigato perché la donna voleva separarsi dall'uomo. Quest'ultimo l'ha tempestata di pugni e calci; in seguito ha chiamato i soccorsi. I sanitari sono stati in grado di riattivare la circolazione della ferita, ma il suo cervello era già irreversibilmente danneggiato. La donna è morta il giorno seguente in ospedale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
4 ore
Boom di suicidi giovanili: «Abbiamo uno stato di emergenza»
Più 50%, rispetto al 2020, alla Clinica universitaria di psichiatria infantile e adolescenziale di Berna.
SVIZZERA
5 ore
Pierin Vincenz alla sbarra
Si aprirà martedì il processo all'ex Ceo di Raiffeisen
SVIZZERA
6 ore
SUV sulle nostre strade? Sempre più pericolosi
In caso di incidente incrementano il rischio di morte nell'auto più leggera del 50%.
SVIZZERA
7 ore
Con l'estate le restrizioni statali non serviranno più
L'ex membro della Task force Marcel Tanner spiega che sarà fondamentale puntare sulla responsabilità individuale
ZURIGO
7 ore
La polizia interrompe un raduno di auto modificate
Sette appassionati sono stati denunciati: le loro vetture presentavano modifiche non autorizzate
BERNA
21 ore
Morto schiacciato da un albero
L'uomo stava tagliando del legname in una zona boschiva.
SVIZZERA
22 ore
«Quasi nessun Omicron-contagiato in cure intense»
È ancora Delta, secondo quanto riportato da alcuni ospedali svizzeri, a causare i decorsi più gravi.
FOTO
BERNA
1 gior
"Libertà!" e bandiere svizzere nella capitale
La manifestazione, non autorizzata, è stata sorvegliata da vicino delle forze dell'ordine.
ZURIGO
1 gior
18enne gravemente ferito da un 17enne
L'aggressore è stato arrestato a casa sua dagli agenti della polizia cantonale
SVIZZERA
1 gior
Long Covid: pendenti 1'800 richieste all'AI
Al momento non sono però noti casi in cui la rendita di invalidità è stata effettivamente concessa.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile