Immobili
Veicoli
Archivio Depositphotos
SVIZZERA
30.11.21 - 14:500

«Il medico non è obbligato a procurarsi il dossier di un paziente»

Il Tribunale federale ha confermato l'assoluzione di un praticante processato per la morte di una paziente

LOSANNA - Un medico di famiglia non è obbligato a procurarsi la cartella di un paziente che non gli viene fornita nonostante le ripetute richieste. Il Tribunale federale (TF) ha confermato l'assoluzione di un praticante che esercitava nel cantone di Argovia dall'accusa di omicidio colposo in seguito alla morte di una paziente per shock allergico.

Nel 2015, il medico aveva prescritto alla paziente un antibiotico per una bronchite acuta. La donna era morta il giorno stesso per uno shock allergico scatenato dal farmaco. Il TF respinge ora il ricorso dei familiari della donna, al quale si sono rivolti dopo l'assoluzione del medico da parte del tribunale cantonale di Argovia nel 2018. Secondo i parenti della donna il medico avrebbe dovuto essere consapevole dell'ipersensibilità della sua paziente all'antibiotico in questione se avesse proceduto secondo le regole.

Quale nuovo medico di famiglia, avrebbe dovuto ottenere la precedente cartella clinica della vittima, secondo i parenti. Avrebbe quindi potuto prescrivere un farmaco compatibile ed evitare la morte.

Il TF ricorda che una condanna per omicidio colposo presuppone una violazione del dovere di diligenza. Durante la prima consultazione, il medico aveva chiesto alla paziente la sua storia medica (anamnesi iniziale). Aveva anche chiesto di eventuali allergie agli antibiotici, che la donna aveva espressamente negato. Poteva quindi fare affidamento su questo.

Sulla base delle informazioni di cui disponeva al momento della prescrizione dell'antibiotico, il medico non aveva motivo di dubitare delle assicurazioni della sua paziente, hanno stabilito i giudici del TF. Non era obbligato a ottenere la cartella clinica precedente: in effetti, aveva già insistito, durante due consultazioni precedenti, affinché la donna gli fornisse questo documento.

In queste circostanze, il medico ha adempiuto ai suoi doveri di chiarimento e di diligenza medica, ha concluso la Corte. Né la legge sui prodotti terapeutici né le regole della professione gli imponevano di attivarsi per ottenere la cartella che la paziente non gli aveva consegnato.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
23 min
In Svizzera quasi 40mila casi in un giorno
Continua a salire il numero dei contagi. Il bollettino dell'UFSP
GRIGIONI
1 ora
«Solo la variante Delta nelle terapie intensive grigionesi»
Il medico cantonale ha fatto il punto della situazione: «C'è una certa stabilizzazione dei contagi, ma ad alto livello».
GINEVRA
4 ore
Croce Rossa nel mirino degli hacker
Nell'ambito di un vasto cyberattacco sono stati rubati i dati di 515'000 persone
SVIZZERA
5 ore
Persone LGBTQI mobbizzate sul lavoro: «Un problema anche qui»
La questione è poco esplorata in Svizzera. Roman Heggli di Pink Cross: «Servono linee guida precise per le aziende»
SVIZZERA
6 ore
Il numero dei trapianti è tornato a quello pre-pandemia
Malgrado lo stress Covid il numero di donatori è aumentato, ma per chi aspetta un organo la situazione resta tesa
SVIZZERA
8 ore
L'acqua di rubinetto che diventa “termale” (e poco ecologica)
Un'inchiesta di Saldo fa luce sui consumi delle strutture wellness per scaldare l'acqua delle piscine
ZURIGO
15 ore
Fuga dalla pandemia, Tina Turner compra un "villaggio"
Una tenuta con dieci edifici e una villa sul lago di Zurigo. La star si è regalata un buen retiro da 70 milioni
SVIZZERA
15 ore
Gli aiuti per Skyguide potrebbero non bastare
Le perdite legate al crollo del traffico aereo sono stimate in 280 milioni di franchi per il 2020 e il 2021
BERNA
17 ore
Quello studio medico corona-scettico che non fa vaccinazioni
I responsabili della struttura di Langenthal non credono né all'efficacia, né alla sicurezza dei preparati disponibili.
BERNA
20 ore
A 203 chilometri all'ora sui 120
Pizzicato sulla A1 in territorio di Gurbrü (BE): si trattava di un diciassettenne con licenza per allievo conducente
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile