Immobili
Veicoli
Foto lettore 20Minuten
Svizzera
12.11.21 - 07:500

Una donna pugnala un uomo sulla Langstrasse, forse è una resa dei conti

Ieri sera una discussione è finita in aggressione sulle strade di Zurigo. La vittima avrebbe perso molto sangue

ZURIGO - Attacco all'arma bianca, ieri pomeriggio una donna ha aggredito un uomo sulla Langstrasse a Zurigo. Secondo dei testimoni, potrebbe trattarsi di una resa dei conti.

Erano circa le 17:30, quando una donna, riferiscono dei testimoni, si è diretta decisa verso un uomo e lo ha pugnalato. La vittima ha riportato ferite serie al braccio e ha perso grandi quantità di sangue. Una persona che si trovava lì ha riferito a 20 Minuten che «poteva andare molto male. Sarebbe potuto morire».

Il fatto è avvenuto sulla Langstrasse all'incrocio con Militärstrasse. Chi si trovava sul posto ha identificato l'arma come un bisturi o un rasoio. La polizia ha confermato l'attacco e che è stato segnalato appunto nel pomeriggio tardi al servizio di protezione e soccorso. Un testimone, conoscente anche della vittima, ha detto che «è stato un atto deliberato. Si è diretta verso di lui e lo ha pugnalato». Un portavoce della cantonale ha invece spiegato che i due non si conoscevano e che stavano discutendo, finché la donna non ha tirato fuori un'arma da taglio e lo ha aggredito fisicamente. Al momento non è ancora noto che tipo di oggetto contundente sia stato utilizzato. E non è chiaro nemmeno il motivo della controversia.

Secondo le informazioni 20Minuten, la vittima era uno spacciatore, ma non è chiaro se si tratti di una resa dei conti o di un crimine civile. La polizia ha aperto un'indagine per chiarire le circostanze della vicenda. Resta intanto ignota l'identità della donna, che al momento non è ancora stata arrestata.

Foto lettore 20Minuten
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
3 ore
Morto schiacciato da un albero
L'uomo stava tagliando del legname in una zona boschiva.
SVIZZERA
4 ore
«Quasi nessun Omicron-contagiato in cure intense»
È ancora Delta, secondo quanto riportato da alcuni ospedali svizzeri, a causare i decorsi più gravi.
FOTO
BERNA
6 ore
"Libertà!" e bandiere svizzere nella capitale
La manifestazione, non autorizzata, è stata sorvegliata da vicino delle forze dell'ordine.
ZURIGO
8 ore
18enne gravemente ferito da un 17enne
L'aggressore è stato arrestato a casa sua dagli agenti della polizia cantonale
SVIZZERA
8 ore
Long Covid: pendenti 1'800 richieste all'AI
Al momento non sono però noti casi in cui la rendita di invalidità è stata effettivamente concessa.
FOTO
GINEVRA
9 ore
Rogo in una palazzina, due persone in pericolo di vita
L'incendio è scoppiato nel loro appartamento.
SVIZZERA
10 ore
La malattia di Newcastle è stata rilevata in Svizzera
Diverse galline ovaiole di un'azienda avicola zurighese sono state infettate da questa sindrome, altamente contagiosa
VALLESE
12 ore
Travolto da una valanga: la vita di un 72enne è in pericolo
L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio nella regione del Col du Sanetsch
NIDVALDO
13 ore
In contromano per 12 chilometri sulla A2, seguendo il navigatore
La polizia ha fermato la conducente di un veicolo con targa italiana
SVIZZERA
13 ore
«Il periodo del certificato Covid sembra arrivare alla fine»
Le decisioni prese mercoledì potrebbero essere modificate, in caso di un'evoluzione positiva della situazione pandemica
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile