Immobili
Veicoli
Extinction Rebellion
Svizzera
08.10.21 - 07:000
Aggiornamento : 11:15

Tre attivisti per il clima ticinesi in stato di fermo. A uno di loro sono state tolte le mutande

Stavano manifestando con Extinction Rebellion. In nessun caso è stata concessa loro una chiamata una volta in centrale

Due di loro sono minorenni e né i loro genitori né un tutore legale sono stati contattati dalla polizia per informarli su dove si trovassero

ZURIGO - In 80 in una cella. Senza aria e senza la possibilità di fare una chiamata. E c'è anche un minorenne che è stato costretto a togliersi le mutande. È quanto sarebbe successo a tre ticinesi che hanno manifestato con Extinction Rebellion a Zurigo negli scorsi giorni dopo essere stati arrestati dalla polizia.

Da lunedì il movimento ambientalista e non violento Extinction Rebellion sta bloccando le strade di Zurigo. Centinaia di persone hanno preso parte a delle manifestazioni dislocate nel centro città. Il loro obiettivo è dimostrare dissenso in quella che definiscono l'inazione che il governo svizzero sta avendo nei confronti della crisi climatica. Manifestano pacificamente, ma senza autorizzazione. E sono disposti anche a farsi arrestare.

Tre giovani ticinesi erano presenti alle manifestazioni. Hanno deliberatamente bloccato la strada con diversi gruppi e quando la polizia ha detto loro che avevano dieci minuti per andare via, sono rimasti, tutti di comune accordo. Le forze dell'ordine hanno quindi proceduto all'arresto e al controllo dei documenti d'identità dei partecipanti.

Ariele ha 17 anni e ha subito due arresti, sia lunedì che martedì. In entrambe le occasioni gli è stata scattata una foto. «Nonostante io sia minorenne, mi hanno chiuso in cella con i maggiorenni. Penso fossimo in 80 persone in appena 60 metri quadri». Il giovane è stato arrestato verso le due del pomeriggio all'incrocio tra Bahnhofstrasse e Uraniastrasse, luogo da cui è stato portato via di peso, in quanto stava esercitando opposizione passiva. Una volta in centrale gli è stato assegnato un numero. Verso le 18:30, dopo almeno quattro ore di detenzione, due poliziotti che non indossavano il numero identificativo lo hanno scortato in un altro edificio.

«Parlavano solo tedesco. Mi hanno detto che avrei dovuto dare le impronte digitali e mi sono rifiutato. Allora mi hanno preso di forza le braccia, ma ho tenuto i pugni». In un'altra stanza «mi hanno chiesto di togliere la maglietta» Una volta rimessa, gli è stato detto di togliere i pantaloni e infine le mutande. «Ho detto di no. Allora me le hanno tolte con la forza». 

Secondo il Codice di procedura penale svizzero, il rilevamento segnaletico, ovvero delle impronte, deve essere «disposto con ordine scritto succintamente motivato». E in caso di rifiuto, decide il pubblico ministero». Nel caso dell’ispezione corporale si può essere perquisiti senza consenso «soltanto se si debba presumere che si possano rinvenire tracce del reato».

Solo dopo è arrivato un interprete. Una volta rilasciato, alla richiesta del ragazzo di avere i nomi completi con numero di matricola dei poliziotti, si è ritrovato davanti un muro. E anzi, è stato riportato dentro e, contrariamente all'inizio, non è stato fatto nessun verbale. Come racconta «l’interprete ha visto ciò che è successo». Il secondo giorno che è stato arrestato, si trovava all'inizio del ponte Rudolf Brun. È partito dalla centrale con una diffida da Zurigo fino al 16 ottobre. In nessun caso i suoi genitori o un tutore legale sono stati contattati dalla polizia.

Mia, anche lei minorenne di 17 anni, lunedì è stata portata via dalla polizia. È rimasta quattro ore in una cella con altre 40 donne. Ma anche qui, i maggiorenni erano mischiati ai minorenni. «Non circolava l'aria, non era corona-friendly insomma». Non è stato chiamato nessun tutore legale: «Ho detto più volte che avrebbero dovuto farlo, ma dicevano che non era vero. Mi hanno interrogata da sola. Hanno chiamato un interprete, ma sembrava tutto improvvisato. Mischiava con lo spagnolo e ho capito pochissimo di quello che mi diceva». Anche lei è partita con una diffida, di 24 ore però, e con l'accusa di coazione.

Alice, 19 anni, lunedì si trovava in Uraniastrasse ed è stata arrestata verso le 15. «A ognuno è stato scritto un numero sulla mano, io ero il 54. Eravamo in celle comuni, divisi tra maschi e femmine. Penso che la più giovane con me avesse 15 anni. Lo spazio era veramente piccolo. Eravamo almeno una cinquantina». Alla richiesta di fare una chiamata «il poliziotto ha semplicemente detto di no, senza dare spiegazioni». Poi le hanno fatto una foto con un cartellino che recava scritto il numero che le era stato assegnato, ma non è stato messo nulla a verbale. «Mi hanno chiesto se avessi qualcosa da dichiarare, ho detto di no, ed è finita lì». È stata rilasciata verso le 19:30 con l'interprete che le ha riferito che sarebbe stata accusata di coazione e manifestazione illegale, il tutto accompagnato da una diffida di 24 ore dalla città.

Extinction Rebellion
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
volabas56 3 mesi fa su tio
Allora; gia' il fatto che sono arrivati fino a li' e la polizia abbia dovuto intervenire, vuol dire che hanno gia' ottenuto visibilita' mediatica ( quello è lo scopo di queste manifestazioni, e ne avrebbe parlato la stampa e il resto dei media) .Quindi il termine di 10 min per sgomberare dato dalla polizia ,se non sei troppo duro di comprendonio, lo prendi in considerazione e te ne vai. Se resti , sei un gonzo e te ne assumi i rischi.
Tato50 3 mesi fa su tio
Mah, per me gli hanno tolto i Pampers per cambiarglieli ;-))
mastermi 3 mesi fa su tio
@Tato50 sei un po' troppo filodittatoriale, la polizia ti ha forse fatto il lavaggio del cervello ? cio' che pensi tu e' legge e al mondo devi avere un pensiero unico ? sembri un "pochino" sempre e troppo di parte. Non mi sembra, da come scrivono i media, che questi ragazzi abbiano fatto violenze o atti vandalici, ma sicuramente, sempre da cio' che leggo, li hanno subiti. Ovviamente per certi poliziotti avere un briciolo di potere da sfogare sul prossimo e' fonte di gratificazione. li trovo davvero molto meschini nei comportamenti. Vorrei vedere se usano lo stesso trattamento con i vari colletti bianchi di alto livello o se li danno del lei e fanno i lacche'....
mastermi 3 mesi fa su tio
@Tato50 ah scusa non pensavo che a diciassette anni uno potesse formulare un pensiero, parlare o opporsi a un idea sbagliata etc....come non sapevo che portavano ancora i pampers...ma smettila di fare il ganassa perche'hai fatto il pulotto e ti senti un dio....dovresti cambiare tu i pampers , ma quelli che si usano per gli anziani :)
Tato50 3 mesi fa su tio
@mastermi Certo che sono di parte, anche se contro certi comportamenti li posso condannare ma bisognerebbe trovarsi in certe situazioni e sentire le varie campane. Ganassa e Dio (maiuscolo) tientelo per te perché se non te l'ho già detto facevo capo a un servizio, la Scientifica, che si occupava di ben altro e vorrei vedere come avresti reagito in tantissime situazioni davanti a certe scene. I morti che ho visto ne ho dimenticato il numero, la casistica di come morivano è infinita, gli esami autoptici erano il digestivo perché il pranzo l'avevo già fatto con il cadavere smembrato in più parti. Se sei prevenuto con la Polizia a me non me ne frega un accidenti, il mio lavoro era tutt'altro. Sto con i poliziotti, che contrariamente a te, vorrebbero passare un sabato in famiglia con i loro figli e invece, per una masnada di im..cilli si ritrovano nelle piazze fino a quando un giorno a qualcuno salteranno le valvole e, scommettiamo, succederà l'irreparabile. Non su TIO ma in altri quotidiani si parlava anche di ragazzi di 13 anni e da qui la mia "battuta" che fra poco avremo i neonati in Piazza. Purtroppo a volte uno capisce a dipendenza del Quoziente intellettivo che a te manca. Per quanto riguarda in pampers al momento non ne ho bisogno ma potrei chiedere a mia figlia, quella che gli hanno ammazzato il bambino di 13 mesi, se le è rimasto qualcosa in modo di farteli avere. Il problema è che l'unico posto dove li puoi mettere è in faccia ;-((
skypuma 3 mesi fa su tio
In un paese dove esiste e funziona la democrazia diretta, in un epoca dove si può far arrivare le proprie idee a tutti tramite i social, ha ancora senso dare il permesso alle manifestazioni? Per me no! Non è giusto che piccoli gruppi di persone impongano le proprie idee provocando disagi agli altri!.
Daligar 3 mesi fa su tio
E due minorenni ticinesi hanno avuto il permesso dei genitori ad andare a Zurigo (sostanzialmente da soli)... I genitori "avrebbero dovuto sapere" dov'erano i figli, specie se minorenni. Qui c'è un problema che va ben oltre una polizia che fa il proprio dovere.
marco17 3 mesi fa su tio
Mandateli a lavorare questi perdigiorno, che gli passa la voglia di stare seduti per terra in mezzo alla strada.
Gus 3 mesi fa su tio
Questi minorenni hanno dei genitori o sono stati abbandonati?
seo56 3 mesi fa su tio
Ben fatto!! Così la piantano di fare i provocatori. Nella vita bisogna anche lavorare non solo reclamare
Suissefarmer 3 mesi fa su tio
@seo56 lo sai perché lo fanno?
mastermi 3 mesi fa su tio
@Suissefarmer sicuramente no.....quozienti intellettivi pari a zero....
lui63 3 mesi fa su tio
Posso confermare che a Zurigo mettono in cella dei minorenni senza avvisare i genitori. Per qualcuno che legge sarà normale ma ritengo che sia una vergogna
Tato50 3 mesi fa su tio
@lui63 Ma non scrivere baggianate e lascia che parli o scriva uno che l'ha fatto per trent’anni questo lavoro ;_((
mastermi 3 mesi fa su tio
@lui63 lascia che parli l'uomo che sa' tutto e che lo ha fatto di mestiere per 30anni e che cavolo :-)
Tato50 3 mesi fa su tio
@mastermi Per fortuna di me non hai mai avuto bisogno e forse saresti stato meno sarcastico !
Hardy 3 mesi fa su tio
Qualcuno mi illumini per favore sulle leggi svizzere per quanto concerne il diritto di manifestare. Cosa bisogna fare per evitare di essere arrestati? Manifestare non dovrebbe essere un diritto senza dover chiedere l'autorizzazione? A me sembra che ci siano manifestazioni di serie A e serie B....
Genchi 67 3 mesi fa su tio
@Hardy Non devi essere illuminato,ma dovresti usare la testa prima di scrivere,se una manifestazione non è autorizzata non si fà punto,non penso sia molto difficile da capire,inoltre i costi per la polizia ecc.dovrebbero essere sostenuti da questi personaggi che creano solo problemi,rispettate le regole e non avrete problemi ma dubito che lo faranno sono troppo intelligenti
egi47 3 mesi fa su tio
La polizia deve fare la polizia e fa benissimo a farsi rispettare. Ne abbiamo piene le scatole di questi contestatori che non fanno altro che creare problemi e non dimentichiamo che tutto questo ha un costo che paghiamo noi tutti.
Suissefarmer 3 mesi fa su tio
@egi47 il costo sarà il futuro dei tuoi figli o nipoti.
egi47 3 mesi fa su tio
@Suissefarmer Orapronobis, AMEN.
egi47 3 mesi fa su tio
@Suissefarmer E tu faresti meglio fare le docce fredde.
Boh! 3 mesi fa su tio
…basta seguire le regole democraticamente sancite e poi non succede nulla. E se si vuole cambiare le regole basta raccogliere firme e portare il popolo sovrano al voto. Siamo in una democrazia diretta e il popolo ha accesso a tutti gli strumenti per cambiare le regole.
Suissefarmer 3 mesi fa su tio
scrivo dati certi, e mi cancellate i commenti?
Suissefarmer 3 mesi fa su tio
il mondo sta morendo. 15000 professionisti nel 2017 hanno detto che entro il 2050 i sistemi ecologici del nostro pianeta collasseranno.( sarà prima 2030/35) il che porterà alla devastazione climatica che già questo anno abbiamo visto. questi ragazzi sono lì per noi. dovremmo fare lo stesso. svegliatevi ed informatevi.
skypuma 3 mesi fa su tio
@Suissefarmer Non ho bisogno che i giovani e non, manifestino e creino disagio per far passare il loro messaggio!!! Ed in tutti i casi, se sono davvero preoccupati per il nostro pianeta, che si sterilizzino! Non aver figli è la miglior protesta contro i governi ed è il più grande aiuto per il nostro pianeta!
BlueShark 3 mesi fa su tio
Per fortuna c’è la polizia… ! Con certa gente che non rispetta le regole…
marco17 3 mesi fa su tio
E gente come questi sprovveduti vorrebbe addirittura salvare il pianeta? Se la polizia avesse usato gli idranti come contro i manifestanti Covid, avrebbe risolto il problema più rapidamente.
Axio 3 mesi fa su tio
Che la polizia molte volte fa abuso oramai si sà. Però anche questi attivisti che rompono le scatole ad altre persone che vanno a lavoro oppure hanno altro da fare e venire bloccati in città dove per altro la uraniastrasse è periodicamente intasata dal traffico, fa incavolare e non poco. Le proteste bisogna farle se ci sono validi motivi, ma in modo di non causare disagio ad altre persone
mastermi 3 mesi fa su tio
sconcertante in un paese che si dichiara liberale e democratico.....
Tato50 3 mesi fa su tio
@mastermi Mio figlio, se minorenne, se ne sta a casa o mi dice dove va. Con molta probabilità i genitori non è che si preoccupino più di quel tanto se è assente (non tutti neh ? )
mastermi 3 mesi fa su tio
@Tato50 cosa centra l'eta' scusa? se era una manifestazione pacifica non comprendo il comporta denigratorio della polizia. so' che hai una mentalita' diversa, ma personalmente non condivido il loro comportamento ingiustificato.
Tato50 3 mesi fa su tio
@mastermi Se mio figlio di 13 anni partecipa a una manifestazione NON AUTORIZZATA, magari non sapendo nemmeno perché si trova li, puoi anche non condividere la mia opinione che non cambio il concetto. Ha dei genitori che forse era meglio allevassero conigli. Ti parla uno che in certi ambienti ha un'esperienza trentennale e ha visto tutto il marcio che c'è in questo Cantone e non solo li !
mastermi 3 mesi fa su tio
@Tato50 allora avrai visto il marcio di tanti colleghi inchiestati, condannati per abuso di potere etcetc immagino....oppure quelli sono tutti giustificabili e non li hai mai visti ???
Boss 3 mesi fa su tio
così la pianti di rompere i c……..
Blobloblo 3 mesi fa su tio
@Boss La pianti di rompere i c.....??? Che poveretto che sei!! Sono da ammirare invece, vedono che schifo di pianeta abbiamo fatto diventare, sono loro il futuro e dovranno viverci loro in questo schifo! Manifestano anche per te e per tutti noi! Per l’aria che respiriamo tutti! Sinceramente preferisco respirare aria invece che smog, ma credo che tu invece sia di un altro parere...mi raccomando, continua pure ad inquinare facendo finta di niente, tanto una volta consumato questo pianeta emigriamo poi su un altro...bravo Boss!!!
Boss 3 mesi fa su tio
@Blobloblo vai a lavorare
Boss 3 mesi fa su tio
@Blobloblo tu sei un moralista !!! sarai a favore delle auto elettriche però non vuoi e non ti informi come si producono le batterie e tutto il resto . prima di far pagare tutto all’Europa dovremmo andare in Cina o in India ad insegnare come si vive !! poi tutti quelli in piazza l’altro giorno sono sicuro la maggior parte non lavorano !!
Gualtierino 3 mesi fa su tio
@Boss Il progresso tecnologico ci permetterà di risolvere anche il problema del riciclo delle batterie quindi ben venga l’auto elettrica. Noi a Cina ed India non abbiamo molto da insegnare visto che pro capite consumiamo molto più di loro e inoltre gran parte di ciò che consumiamo viene prodotto lì, esternalizzando l’inquinamento da loro.
F/A-19 3 mesi fa su tio
@Boss Se lavoravano non avevano sicuramente tempo da perdere in piazza a starnazzare.
Boss 3 mesi fa su tio
@Gualtierino allora informati bene e poi dopo scrivi !! cerca in google come si producono le batterie
mastermi 3 mesi fa su tio
@Boss google e' diventata la bibbia ? la verita' assoluta ? il pensiero unico ? bha'.....
Gualtierino 3 mesi fa su tio
Bisognerebbe sentire entrambe le versioni ma al di là di questo come mai dei ragazzi ticinesi in età scolastica non hanno delle basi di tedesco e necessitano di un interprete? Mi risulta che il tedesco viene insegnato a scuola…
Blobloblo 3 mesi fa su tio
@Gualtierino Questo è il problema! Ma fammi il piacere!!! Non hai proprio capito niente!!! Siamo diventati una nazione dove non si può più neanche manifestare!!! Questo di solito succede in altri regimi!!
GreenPick 3 mesi fa su tio
@Gualtierino C’è bisogno dell’interprete perchè se non sei di madre lingua… per legge… bisogna contattarlo per essere sicuri che capisci quello che ti viene detto.
Daligar 3 mesi fa su tio
@Blobloblo Il problema è che sono minorenni e sono andati dal Ticino a Zurigo per manifestare. I genitori tra l'altro "avrebbero dovuto sapere" dov'erano i figli - e probabilmente dove sarebbero finiti... ma amen è la società d'oggi pare
Gualtierino 3 mesi fa su tio
@Blobloblo Guarda che ho una certa simpatia per chi manifesta per l’ambiente e il mio post devia volutamente dal tema principale (con la polizia di Zurigo ho già avuto gabole anch’io). Tuttavia mi sembra lecito chiedersi (visto che i docenti in Svizzera sono i più pagati al mondo) come mai in Ticino si fa così fatica col tedesco nonostante sia insegnato a scuola. @GreenPick grazie del chiarimento
URS 3 mesi fa su tio
NON DOVEVANO ESSERE A SCUOLA ?
Blobloblo 3 mesi fa su tio
@URS Nooooo! E adesso???
Chris El Suizo 3 mesi fa su tio
La polizia Svizzera in generale è arrogante e spesso e volentieri abusa del suo potere, idem le guardie di confine se non addirittura peggio, ci vorrebbe una legge più dura in materia di sanzioni per chi abusa della propria divisa, licenziamento in tronco ad esempio, di “Rambo” non ne abbiamo bisogno ai nostri confini e sulle nostre strade, vogliamo più tutela dei diritti dei cittadini, è una vergogna!
joe69 3 mesi fa su tio
@Chris El Suizo Dire che la polizia Svizzera in generale sia arrogante e abusa si del suo potere (idem x le guardie di confine) mi sembra un pò ingeneroso (per dire un eufemismo) , ci saranno sicuro delle mele marce o acerbe😉 ma fare di tutta un erba un fascio è semplicistico. Ricordiamoci che spesso hanno a che fare con invasati, caricati a molle da discorsi di odio, polulistici ecc, da vari gruppi creati ad ok su: FB, TWITTER & Co... Diciamo pure che tanta gente sta perdendo l'educazione ed il rispetto verso le istituzioni, vedendole e valutandole, spesso a torto, delle "minacce"... Ti assicuro che c'è anche (soprattutto) ottima gente che lavora in Polizia piuttosto che la Guardia di confine.
GreenPick 3 mesi fa su tio
@Chris El Suizo 😂 il problema della Svizzera è che si da per certo che quello che racconta la gente dia vero… mentre quello che fa la polizia sia sbagliato. Bisognerebbe solo rispettare la legge è non si incorre in arresto e sanzioni
Tato50 3 mesi fa su tio
@Chris El Suizo Cambia Nazione. Ho una casa in Bielorussia che mi ha lasciato uno che è scomparso con la famiglia perché era contro il Governo ;-((
F/A-19 3 mesi fa su tio
@Tato50 Ciaoooo...., ogni tanto ci vuole ironia a palate!
Tato50 3 mesi fa su tio
@F/A-19 Il bello è che si lamentano ma restano. Fossero dove dico io sarebbero tutti in Ai. Ah no, scusa, l'Ai li non c'è ;-))
Suissefarmer 3 mesi fa su tio
@GreenPick per salvare il pianeta, visto che la politica non lo fa cosa dovresti fare? quei giovani non sono violenti, e l accordo di Parigi è una cosa ridicola pure se raggiungano la loro asticella. come puoi salvare il pianeta? il problema che manca davvero poco tempo per cercare di limitare i danni.
dan007 3 mesi fa su tio
Hé si così si fa cosa credete che avete la libertà di fare quello che volete manifestare bloccando le strade e terrorismo
Renfibbioli@gmail.com 3 mesi fa su tio
Mi auguro veramente che questo ennesimo caso di abusi delle forze "dell'ordine"non finisca qui! Io come genitore e come cittadino Svizzero farei denuncia pretendendo un inchiesta e delle spiegazioni, tutto ha dei limiti anche se i ragazzi non avevano il permesso e non si chiamano Greta Tumberg. Anche da parte giornalistica Tio
BlueShark 3 mesi fa su tio
Stai a casa ….
BlueShark 3 mesi fa su tio
Quante cavolate che si scrivono…! I giornalisti sono i primi…!!
TiaTi 3 mesi fa su tio
in questo caso la polizia zurighese deve solo che vergognarsi, incompetenti altro che
#JenaPlinsky 3 mesi fa su tio
Restavate a casa vostra o andavate a lavorare e non avreste perso le mutante come pure avreste potuto chiamare chi è quando come volevate… 🤷🏻‍♂️
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 min
«Relazioni stabili con l'Ue, ma nessun accordo quadro 2.0»
L'intervento del presidente Ignazio Cassis al raduno dell'UDC zurighese all'Albisgüetli.
BERNA
5 ore
Un "virus" che dalla Svizzera si è diffuso in Cina
Fino al 1. maggio al Museo Alpino Svizzero di Berna saranno esposte fotografie in netto contrasto fra loro.
GRIGIONI
6 ore
Il WEF avrà luogo a fine maggio
Gli organizzatori hanno confermato che l'evento, procrastinato a causa di Omicron, si terrà nella località grigionese.
SVIZZERA
8 ore
Campagna vaccinale: nuove raccomandazioni
Le autorità sanitarie hanno aggiornato le raccomandazioni nell'ambito della campagna vaccinale.
SVIZZERA
8 ore
Omicron non cede: i nuovi casi sono 37'992
Sono 138 le persone ospedalizzate nelle ultime 24 ore. Il bollettino dell'Ufsp.
SAN GALLO
8 ore
Rubano un'auto, provocano un incidente e fuggono
Due dei tre presunti protagonisti dello scontro di Oberuzwil sono già stati arrestati dalla polizia.
SVIZZERA
10 ore
I Paesi dell'Africa australe fuori dalla lista nera
La SEM toglierà il blocco d'ingresso che era in vigore dal mese di novembre per contrastare la diffusione di Omicron.
GRIGIONI
11 ore
Ucciso un lupo, si avvicinava troppo all'uomo
Per le autorità grigionesi era "un pericolo potenziale per l'essere umano"
ZURIGO
13 ore
Una nuova variante può riportarci al punto di partenza?
Per l'epidemiologo Jürg Utzinger sono corrette le manovre del Consiglio federale decise da qui a marzo.
SVIZZERA
13 ore
Tre giorni di lavoro, salario pieno: ecco come prepararsi a una crisi sanitaria
È quanto propone un consulente professionale lucernese. Ma è una soluzione «troppo costosa»
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile