keystone-sda.ch (MARTIAL TREZZINI)
La soddisfazione degli attivisti.
+2
GINEVRA
23.09.21 - 19:570

Assolti sei dei sette attivisti multati durante il semi lockdown del maggio 2020

La corte ha stabilito che la polizia avrebbe dovuto agire con più moderazione

GINEVRA - Il tribunale di polizia di Ginevra ha assolto oggi sei dei sette attivisti che erano stati multati in seguito a un'azione pacifica durante il semi lockdown nel maggio 2020. Nella sua sentenza, la corte è giunta alla conclusione che la polizia avrebbe dovuto agire con più moderazione.

Gli attivisti avevano manifestato il 6 e il 12 maggio 2020 davanti alla stazione Cornavin di Ginevra per un nuovo inizio più umanista, sociale ed ecologico dopo la fine della crisi del coronavirus. Stavano in silenzio in quadrati di 4m2 disegnati a terra con del nastro adesivo per rispettare il distanziamento sociale. Gli assembramenti di più di cinque persone nello spazio pubblico erano allora proibiti.

Da video e foto appare chiaro che i partecipanti alla protesta si erano riuniti in gruppi di meno di cinque persone, ha indicato il tribunale di polizia nella sentenza pubblicata oggi. Gli attivisti sono tutti assolti per quanto riguarda l'accusa di assembramento illegale in periodo di pandemia. Alcuni di loro erano stati multati per 750 franchi.

Il tribunale di polizia ha inoltre concluso che l'azione fosse soggetta alla legge sulle manifestazioni. La polizia aveva quindi il diritto d'intervenire. Tuttavia le forze dell'ordine avrebbero dovuto agire con più moderazione.

Gli agenti avrebbero dovuto dare agli attivisti qualche minuto di tempo affinché seguissero l'ordine di mostrare i documenti d'identità.

Alla fine solo uno dei sette dimostranti è stato riconosciuto colpevole per aver resistito alla richiesta. Tuttavia, il tribunale di polizia si è astenuto dall'imporre una pena a causa della natura minore del reato e del modo in cui la polizia è intervenuta. Le spese della difesa sono a carico dello Stato, a eccezione di una parte delle spese dell'attivista ritenuto colpevole.

keystone-sda.ch (MARTIAL TREZZINI)
Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
21 min
Per cambiare sesso bastano 75 franchi
Una modifica di legge permette la modifica rapida e semplice nello stato civile.
SVIZZERA
29 min
Un anno in più di Covid Pass dopo la terza dose
Durante la conferenza stampa di ieri gli esperti avevano erroneamente detto che il pass non sarebbe stato prolungato.
SVIZZERA
11 ore
Terza dose. Con quale vaccino? Da quando? E il certificato?
Domande e risposte sulla vaccinazione anti-Covid di richiamo, approvata oggi da Swissmedic per le persone a rischio
BASILEA
14 ore
Il controllore omicida è al sicuro a Hong Kong
Karim Ouali ha fatto perdere le sue tracce nel 2011. Ora la Cina non vuole estradarlo
GRIGIONI
16 ore
«Vogliamo che venga finalmente rinchiuso»
Nel 2017 il frontale costato la vita a una 27enne. Condannato, l'automobilista non aveva accettato la sentenza
FOTOGALLERY
VAUD
18 ore
Tonnellate di spazzatura disseminate sull'A1
Un incidente avvenuto stamattina ha causato la chiusura dell'autostrada fra Nyon e Gland fino alle 18.
BERNA
20 ore
«I contagi continueranno ad aumentare»
Patrick Mathys in merito alla pandemia: «Solo in due cantoni il tasso di riproduzione è ancora sotto l'1»
SVIZZERA
20 ore
Covid, 1'491 casi e 9 decessi in Svizzera
In diminuzione i pazienti ricoverati in cure intense a causa del virus, che occupano ora l'11,6% dei posti letto.
SVIZZERA
20 ore
La Svizzera è sempre più calda
Temperature superiori ai 25 gradi per 80 giorni sul Ticino meridionale, e tra 40 e 60 giorni sull'Altopiano
SVIZZERA
21 ore
Via libera alla terza dose
L'ok di Swissmedic alla somministrazione in Svizzera per i preparati Moderna e Pfizer/BioNTech
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile