Keystone
LUCERNA
21.09.21 - 00:000

Le sottrasse diversi milioni, condannata una guaritrice

Una 66enne di Glarona è stata ritenuta colpevole di una lunga serie di reati, tra cui l'appropriazione indebita.

La santona sfruttò le debolezze di una donna benestante che stava attraversando un periodo difficile. La convinse a partecipare a un corso e iniziò a spingere per delle donazioni.

LUCERNA - Una guaritrice residente nel cantone di Glarona è stata condannata oggi a 34 mesi di prigione, di cui 10 da scontare, per aver frodato una sua cliente. La 66enne è stata riconosciuta colpevole, tra le altre cose, anche di appropriazione indebita.

Tutto è iniziato nel 2010 a una fiera esoterica a Zurigo, quando l'imputata ha incontrato una donna di famiglia benestante che stava attraversando una fase difficile. È riuscita a convincerla a partecipare a un corso che stava organizzando. La guaritrice ha esercitato pressioni sulla vittima che, secondo l'accusa, hanno le caratteristiche tipiche delle sette: isolamento dall'ambiente familiare, ordine gerarchico e molte discussioni riguardo al denaro.

La vittima è stata indotta a donare diversi milioni di franchi a una fondazione della guaritrice per la costruzione di un centro d'incontro nel cantone di Glarona. Ha poi versato altri 1,5 milioni di franchi per comprare una casa. Il denaro doveva essere restituito entro due anni.

L'acquisto della casa non è mai avvenuto e il denaro elargito alla fondazione è stato trasferito sul conto personale della guaritrice. Nel giro di due anni l'imputata ha speso l'intera somma.

Secondo l'accusa, la guaritrice voleva arricchirsi approfittando della personalità instabile e dell'inesperienza della sua vittima. L'imputata ha affermato invece che aveva l'intenzione di restituire il denaro.

Il tribunale penale del cantone di Lucerna l'ha giudicata colpevole di appropriazione indebita, amministrazione infedele, frode e falsità in documenti. Il pubblico ministero aveva richiesto due anni e mezzo di prigione, di cui sei mesi sospesi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
7 ore
Anche Swissmedic sta valutando la pillola anti-Covid
Merck ha depositato una domanda di omologazione in Svizzera lo scorso mese di agosto
FOTO
ZUGO
11 ore
Sorpasso fatale per un motociclista
L'uomo si è scontrato contro un furgone e un'auto che circolavano nel senso opposto.
SVIZZERA
15 ore
In Svizzera 3'297 contagi in settantadue ore
Nel corso del weekend si è reso necessario il ricovero per 49 pazienti Covid. Sono stati registrati quindici decessi
SVIZZERA
15 ore
Chi ha detto che gli over 55 se la passano male?
Il tasso di occupazione aumenta. E anche il riconoscimento professionale. Lo dice uno studio di Swisslife.
SVIZZERA
15 ore
«Il Tribunale federale non è un casinò»
Un comitato partitico prende la parola contro l'Iniziativa sulla giustizia in votazione il prossimo 28 novembre
SVIZZERA
17 ore
La pandemia aggrava la situazione economica dei media
La pubblicità è in calo anche nell'online, per la prima volta dal 2014
SVIZZERA
17 ore
La luce in fondo al Covid? Ci sono cinque "se"
Il capo della Conferenza dei direttori sanitari Engelberger è ottimista. Ma restano dei punti di domanda
SVIZZERA
19 ore
Quattro aziende su cinque hanno lo stesso problema
In Svizzera la crisi delle materie prime è già "pandemica", secondo Economiesuisse. «I prezzi aumenteranno»
VALLESE
19 ore
Collisione fatale sul passo della Novena
Questo sabato un centauro 26enne ha perso la vita dopo che un'auto ha sconfinato nella sua carreggiata, colpendolo
SVIZZERA
20 ore
La manifestazione no-Pass di Berna, due giorni dopo
Tre cose degne di nota dalla moto di piazza di sabato, fra chi (e quanti) c'erano e una polemica che riguarda la polizia
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile