20min/Marco Zangger
Alcuni ristoratori stanno pensando a come aggirare legalmente l'estensione del certificato Covid, che scatta da lunedì.
SVIZZERA
12.09.21 - 21:300
Aggiornamento : 23:31

Quei ristoratori che cercano di contrastare l'estensione del certificato Covid (legalmente, però)

Una scappatoia? Trasformare i clienti in membri di un'associazione. Ma c'è un problema...

Fonte 20min / Fabian Pöschl - ofu
elaborata da Fabio Caironi
Giornalista

BERNA - L'obbligo di certificato Covid per mangiare all'interno dei ristoranti, che scatterà lunedì, preoccupa un gran numero di ristoratori, che temono una netta diminuzione della clientela.

Uno di essi attivo nella Svizzera tedesca ha confidato ai colleghi di 20 Minuten tutta la sua frustrazione: «Ho accettato il primo confinamento, ma ora sono stufo! Non accetto certificati e non accetterò una nuova chiusura». L'interlocutore, che vuole rimanere anonimo, è alla ricerca di soluzioni legali per aggirare l'obbligo del certificato Covid. Altri starebbero facendo la stessa cosa, a suo dire.

Quali sarebbero gli escamotage? Il ristoratore pensa ad affittare tavoli isolati o a creare un'associazione, della quale i clienti possono diventare membri - così da beneficiare della possibilità di non presentare il certificato Covid durante un evento. Gli esperti della compagnia assicurativa Axa-Arag, interpellati in proposito, confermano la scappatoia ma sottolineano una difficoltà per i ristoratori: tra le condizioni c'è il divieto di servire cibo e bevande.

Più in generale, gli esperti di protezione giuridica sconsigliano di aggirare la prossima estensione del certificato Covid e avvertono: le infrazioni potrebbero essere sanzionate con una multa o con la chiusura del locale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
56 min
Pass o no? Sciatori nella nebbia
Certificato sì o no? Berna non ha ancora deciso. E gli operatori sciistici si infervorano
SAN GALLO
1 ora
«Il Consiglio federale ha tradito il paese»
Sotto la lente delle autorità le affermazioni che un granconsigliere UDC svittese ha fatto sabato a Rapperswil-Jona
GLARONA
3 ore
Omicidio di Netstal, il 27enne ha confessato
L'uomo si era consegnato alla polizia già ieri. Avrebbe ucciso una 30enne sparandole in un parcheggio.
BERNA
4 ore
Drammatico incendio a Leuzigen, morti due bambini
È successo nella notte. Le fiamme sono divampate in un'abitazione. Altre quattro persone sono riuscite a salvarsi.
SVIZZERA
14 ore
Smartphone elvetici sotto attacco
Sono in circolazione molti messaggi spam per far installare sul dispositivo un pericoloso malware
SVIZZERA
18 ore
Moschee e campagne: ecco il piano vaccinale
L'Ufsp punta sulle "nicchie" di resistenza. Ma i Cantoni sono scettici
SVIZZERA
23 ore
La Svizzera si prepara per la crisi energetica
Le autorità stanno contattando le trentamila aziende che consumano più di centomila chilowattora all'anno
ZURIGO
1 gior
Lite con coltello: due feriti e quattro arresti
È successo nelle prime ore di domenica alla stazione ferroviaria di Zurigo Stadelhofen
LUCERNA
1 gior
«Sembra che si vogliano far morire le persone anziane»
Era stata la prima a ricevere il vaccino nel cantone, lunedì è deceduta per un'infezione da Covid-19
VAUD
1 gior
Mortale a Bullet: la vittima è un 16enne
Il ragazzo stava guidando la sua moto con il fratello minore di 14 anni. Aperta un'inchiesta sulla dinamica
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile