Immobili
Veicoli
deposit
LUCERNA
22.08.21 - 15:190

Accoltellò la madre, non è imputabile

Il 21enne sarà ricoverato in una clinica per malattie psichiatriche.

Una perizia ha diagnosticato infatti una psicosi schizofrenica.

LUCERNA  - Un 21enne lucernese che nell'aprile 2020 uccise la madre con 48 coltellate a Emmenbrücke (LU) non è imputabile: è la conclusione a cui è giunto il Tribunale penale di Lucerna, che segue così le tesi presentate da accusa e difesa. L'uomo non verrà quindi condannato ma ricoverato in una clinica specializzata.

I fatti si erano verificati nel pomeriggio del 2 aprile: il giovane aveva allertato la polizia, sostenendo di aver ferito a morte una persona in un appartamento nella Oberhofmatte, poco lontano dalla stazione ferroviaria di Emmenbrücke, senza però specificare che si trattava della madre.

Gli agenti giunti sul posto avevano trovato l'uomo davanti alla casa e lo avevano arrestato. L'identificazione della donna, una 59enne, aveva chiarito il legame di parentela: la donna era stata raggiunta da una cinquantina di coltellate ed era morta dissanguata. Interrogato sui motivi del suo gesto, il figlio ha sempre sostenuto di aver eseguito un "ordine".

Nel corso del processo, tenutosi lo scorso 8 giugno, il procuratore pubblico e la difesa hanno concordato che si è trattato di omicidio premeditato, ma essendo il colpevole incapace di intendere, non può essere punito per i fatti.

Secondo quanto si legge nella sentenza pubblicata oggi, la corte - basandosi su una perizia che ha diagnosticato una psicosi schizofrenica - ha dato seguito a questa argomentazione: l'idea di uccidere la madre è nata da una condizione patologica.

Il disturbo psicotico del giovane è stato aggravato dall'uso di cannabis nei due anni precedenti il crimine. Secondo la corte, c'erano già stati piccoli incidenti prima dell'omicidio: il giovane era ad esempio girato nudo per strada o era saltato da un tetto.

Accusa, difesa e Tribunale hanno concordato che la soluzione migliore è quella di richiuderlo in una clinica dove viene sottoposto a un trattamento stazionario a lungo termine, perché - secondo la perizia - l'uomo potrebbe commettere un altro crimine violento.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
8 ore
Vaiolo delle scimmie: terzo caso in Svizzera
Lo ha indicato l'Ufficio federale della sanità pubblica
SVIZZERA
8 ore
Pipistrelli, ratti, scimmie e... cammelli: cosa dobbiamo aspettarci dalle zoonosi del futuro
Ce lo spiega l'epidemiologo dell'Uni di Berna Christian Althaus: «Animali che contagiano l'uomo? Non è una novità»
FOTO
SOLETTA
14 ore
Colpita da una pianta a bordo fiume, grave una donna
L'incidente è avvenuto poco prima di mezzogiorno a Olten, sulle rive dell'Aare.
APPENZELLO ESTERNO
14 ore
Scivola sulla neve, cade e perde la vita
Il corpo del 44enne è stato trovato per caso da alcuni escursionisti sul massiccio dell'Alpstein
SVIZZERA
14 ore
Tanta Ucraina, pochissimo clima e un po' di Bruxelles al WEF
Dopo una pausa di due anni dovuta alla pandemia, è stato un vertice praticamente monotematico quello di Davos.
GRIGIONI
17 ore
In trenta alla manifestazione per il clima
Scarsissima partecipazione all'azione organizzata a margine del Forum economico mondiale.
SVIZZERA
18 ore
Ultimo sprint dopo una maratona durata cinque anni
A Davos, Ignazio Cassis ha promosso «in modo mirato» la candidatura svizzera al Consiglio di sicurezza dell'Onu.
URI
19 ore
A ripulire il monumento ci hanno pensato alcuni cittadini
Il restauro dell'opera presente nelle Gole della Schöllenen rischiava di diventare un vero e proprio caso diplomatico.
SVIZZERA
20 ore
Come ti aggiro le sanzioni
Gli operatori di viaggio della Federazione Russa continuano a offrire vacanze in Europa occidentale, Svizzera compresa.
VAUD
21 ore
Non rispetta la precedenza, deceduto un ciclista
Incidente fatale nel canton Vaud. L'intervento immediato dei soccorsi non ha potuto evitare il peggio.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile