Immobili
Veicoli
Depositphotos (dacasdo)
Un 51enne è stato condannato per una frode relativa ai crediti Covid.
SAN GALLO
10.08.21 - 14:150

Un 51enne è stato giudicato colpevole di una frode ai crediti Covid

Il tribunale ha sostanzialmente seguito le richieste dell'accusa

SAN GALLO - Il tribunale distrettuale di San Gallo ha condannato un 51enne svizzero a 14 mesi di reclusione e una multa con la condizionale per una frode relativa ai crediti Covid. L'uomo ha ottenuto un prestito senza interessi di 135.000 franchi fornendo informazioni false.

La corte lo ha riconosciuto colpevole di frode, falsità in documenti, cattiva gestione e omissione della contabilità. Il tribunale ha sostanzialmente seguito le richieste dell'accusa, mentre la difesa sollecitava l'assoluzione per mancanza di prove.

Il 25 marzo 2020 il Consiglio federale ha emanato l'ordinanza che prevede la possibilità per le imprese svizzere colpite dalle conseguenze economiche del coronavirus di ottenere aiuti d'emergenza sotto forma di prestiti bancari. Il giorno dopo l'imputato ha presentato una richiesta per un prestito Covid 19 alla sua banca, anche se aveva già cessato l'attività all'inizio del 2020. Ha usato la somma di 135.000 franchi non per assicurare la liquidità della società, ma per spese personali, comperando ad esempio una e-bike e pagando i premi dell'assicurazione malattia privata.

Inoltre l'accusato non aveva più allestito bilanci dal 2018 e non è quindi stato possibile stabilire lo stato patrimoniale quando la procedura di fallimento è stata aperta, nel maggio 2020.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
1 ora
Feriti a bottigliate a Winterthur
Tre persone sono state arrestati per due episodi distinti avvenuti nelle prime ore di domenica
SVIZZERA
3 ore
Gas, un accordo di solidarietà tra Svizzera e Germania
Simonetta Sommaruga e Guy Parmelin hanno incontrato il vicecancelliere Robert Habeck alla vigilia del WEF
ZURIGO
7 ore
Esplosione in casa, 18enne gravemente ferito
La deflagrazione sarebbe stata causata da una miscela pirotecnica autoprodotta.
SVIZZERA
8 ore
«È sempre più un'influenza stagionale»
C'è chi rivolge lo sguardo al prossimo autunno, esprimendo preoccupazione per l'emergenza di nuove varianti del Covid.
SVIZZERA
10 ore
Quando sei miliardi non bastano
La Confederazione potrebbe dover sborsare un ulteriore miliardo per l'acquisto dei jet da combattimento F-35.
GINEVRA
11 ore
La rissa fra "bande" degenera e partono alcuni spari
I fatti sono avvenuti in un bar del quartiere ginevrino di Plainpalais. Nessuno è rimasto ferito.
SVIZZERA
13 ore
Quegli spinosi miliardi degli oligarchi con i quali non si sa bene che fare
In Svizzera sono 6 (ma c'è chi dice che siano molti, molti di più) e per la legge elvetica non si possono toccare
SVIZZERA
14 ore
Anche il WEF 2022 si tinge di guerra
Al via oggi nella capitale grigionese il summit economico, attesi 50 capi di stato e anche Zelensky e Stoltenberg
SCIAFFUSA
15 ore
L'alcol, l'incidente e la fuga
Il conducente ha perso il controllo dell'auto, urtando una vettura ferma a un semaforo
SVIZZERA
15 ore
L'estate svizzera «potrebbe raggiungere i 40 gradi»
Le previsioni di Thomas Bucheli, caporedattore di SRF Meteo, dopo le temperature "non normali" del mese di maggio.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile