Immobili
Veicoli
keystone
BASILEA CITTA'
09.08.21 - 11:460

Condannati a 39 e 51 mesi per aver truffato Roche

I due sono stati condannati per truffa per mestiere, ripetuta falsità in atti e riciclaggio per mestiere.

Tra gennaio e agosto del 2017 avevano frodato il gigante farmaceutico trasferendo 8,35 milioni di euro su un conto a Singapore

BASILEA - Uno svizzero e il suo complice francese, che avevano truffato la società farmaceutica Roche per 10 milioni di franchi, sono stati condannati dal tribunale penale di Basilea a 39 e 51 mesi di reclusione rispettivamente. La corte ha accolto le richieste dell'accusa presentate nella procedura abbreviata.

I due, che si sono dichiarati colpevoli, sono stati condannati per truffa per mestiere, ripetuta falsità in documenti e riciclaggio per mestiere.

Tra gennaio ed agosto del 2017 avevano frodato il gigante farmaceutico trasferendo 8,35 milioni di euro - l'equivalente di circa 10 milioni di franchi svizzeri al cambio di allora - su un conto a Singapore con fatture falsificate. Il denaro era poi stato ripartito su molti altri conti in tutto il mondo.

La frode era venuta alla luce nell'autunno del 2017. L'ex dipendente della Roche, esperto di acquisti del gruppo, ha dichiarato di aver scoperto una falla nel sistema di contabilità dell'azienda e di averla sfruttata insieme al suo complice, spinto dall'avidità e dall'insoddisfazione sul lavoro.

L'ex dipendente di Roche ha già scontato la pena detentiva di 39 mesi richiesta dall'accusa ed è di nuovo in libertà da febbraio 2020. Il secondo uomo d'affari implicato deve invece scontare 51 mesi di prigione. Dallo scorso aprile si trova nella prigione, mentre prima era detenuto in vista d'estradizione in Spagna. Il francese è inoltre stato espulso dalla Svizzera per un periodo di dieci anni. I due devono pagare alla Roche un risarcimento di 10,07 milioni di franchi svizzeri più il 5% di interessi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
10 min
Dalla fine di maggio, più posti per gli ucraini
Per sette mesi saranno disponibili 250 alloggi in più nell'ex ospedale di Flawil
ARGOVIA
28 min
Stessa sorte per aggressore e aggredito
La sparatoria avvenuta il 30 ottobre 2020 dopo un tentato furto a un negozio d'armi di Wallbach è a un punto di svolta.
VALLESE
2 ore
Ha sbranato 28 animali: ordinato l'abbattimento di un lupo
L'animale si aggira nell'Alto Vallese, fra i comuni di Ergisch e Unterbäch.
ZURIGO
2 ore
Nessuna bomba all'aeroporto di Zurigo
Nel velivolo di Helvetic Airways non è stato trovato nulla di sospetto.
FOTO
URI
3 ore
"Ucrainizzato" il monumento a Aleksandr Suvorov
L'opera si trova nelle Gole della Schöllenen e dal 1899 ricorda l'alto ufficiale russo.
BERNA
7 ore
Schiacciato da una balla di fieno, muore un 29enne
L'uomo è deceduto in ospedale a causa delle gravi ferite riportate.
VALLESE
7 ore
La Rega vuole spiccare il volo anche in Vallese
Attualmente solo Air-Glaciers e Air Zermatt sono autorizzate a soccorrere con gli elicotteri.
SVIZZERA
9 ore
Eliminati 227 proiettili inesplosi
Resta alto il numero di segnalazioni. L'aumento sarebbe da ricondurre alla pandemia
SVIZZERA
11 ore
Il sì a Frontex? «È un segno di attaccamento all'Europa»
I giornali commentano i risultati usciti dalle urne ieri, soffermandosi sul (difficile) rapporto tra Svizzera e UE.
FOTO
SVIZZERA
12 ore
Fulmini, vento e grandine a Nord delle Alpi
I forti temporali si sono abbattuti in particolare nell'Oberland bernese e sulla Svizzera centrale.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile