Aarau: scontri al termine di Italia - Inghilterra
M.Kall / News-Scout
SVIZZERA
12.07.21 - 21:030
Aggiornamento : 23:57

Aarau: scontri al termine di Italia - Inghilterra

Scene di violenza hanno avuto luogo fuori da un locale di Aarau, nel Canton Argovia

La situazione è degenerata in seguito al fischio finale: «Sono stati brutti momenti»

AARAU - Al termine della tesissima finale di Euro 2020, in un locale di Aarau, oltre all'emozione, è esplosa anche la violenza. Sono infatti scoppiati tafferugli e scontri tra due fazioni di tifosi - un gruppo di inglesi ed un gruppo di italiani - tra botte, insulti e lanci di sedie e altri oggetti.

A quanto hanno comunicato le autorità locali, comunque, nessuno è rimasto ferito.

Secondo una testimone presente al bar, situato nella città vecchia della località argoviese, la situazione è degenerata rapidamente dopo la fine del match, con i tifosi delle due squadre che sono ben presto giunti alle mani.

«Sono stati brutti momenti, le persone hanno iniziato a lanciarsi di tutto, da bicchieri, a bottiglie a sedie, persino un tavolo a un certo punto», ha raccontato la testimone al quotidiano 20 Minuten. «C'era davvero parecchia gente e c'era tanto alcol».

In ogni caso, fortunatamente l'alterco è durato solo qualche minuto, con le persone che si sono poi dileguate con i rispettivi gruppi.

La polizia cantonale, interpellata, ha dichiarato di essere a conoscenza del video. In ogni caso, non ci sono stati né feriti, né denunce, non verrà quindi aperta un'indagine.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
dan007 2 mesi fa su tio
Inadmissible
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 min
Covid, 1'894 casi e 5 decessi in Svizzera
I pazienti affetti dal virus occupano ora il 26,9% dei reparti di terapia intensiva a livello nazionale.
SVIZZERA
3 ore
«300 franchi a chi fa il vaccino, multa di 100 a chi non lo fa»
L'ex presidente del PS Peter Bodenmann è convinto che i no-vax "duri e puri" siano solo il 10-15% della popolazione.
GINEVRA
4 ore
«Il problema, in Svizzera, è il lassismo»
Stéphane Koch, esperto di sicurezza online, giudica «drammatico» il fatto di poter trovare dati personali sul darkweb
ARGOVIA
4 ore
Incendio a scuola, tre bambini ricoverati per intossicazione
Il fumo è fuoriuscito dal sistema di aspirazione presente nel seminterrato dell'edificio.
SVIZZERA / STATI UNITI
13 ore
«Al lavoro per un mondo più resiliente e più giusto»
Il presidente della Confederazione ha parlato alla 76esima Assemblea generale dell'Onu
FOTO
VAUD
15 ore
2000 in piazza a Losanna contro il certificato Covid all'università
La manifestazione non era autorizzata ma si è svolta senza problemi
FOTO
SVIZZERA
16 ore
I raduni per protestare contro la violenza della polizia
I raduni sono avvenuti su appello del collettivo "Exit Racism Now"
ZURIGO
16 ore
Parmelin vuole giornate lavorative di 15 ore e più lavoro domenicale
Il ministro dell'Economia ha presentato un “compromesso” relativo alla legge sull'orario di lavoro.
SVIZZERA
18 ore
La cultura vuole ancora i test gratuiti
Secondo gli esponenti del settore si è ancora lontani dalla normalità e dal 1° ottobre potrebbe esserci un peggioramento.
SVIZZERA
19 ore
GastroSuisse pretende l'indennizzo
I presidenti delle 26 sezioni cantonali auspicano inoltre un rapido piano di uscita dalla pandemia.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile