Polizia cantonale bernese
BERNA
01.07.21 - 14:020
Aggiornamento : 16:35

Grosso incendio nel centro del paese, distrutti più edifici

Il fuoco è divampato nel cuore della notte. Un membro dei vigili del fuoco ospedalizzato per avvelenamento da fumo.

Le cause dell'incendio sono al momento ancora sconosciute.

ZWEISIMMEN - Edifici completamente bruciati, irreparabilmente danneggiati. È successo ieri notte a Zweisimmen, canton Berna. Un grave incendio è scoppiato proprio nel centro del paese, toccando e distruggendo completamente un edificio residenziale e commerciale, un condominio e la relativa parte commerciale. Un altro edificio ha riportato danni molto gravi. Sono già in corso le indagini sulle cause dell'incendio.

La dinamica degli eventi - Intorno alle 2.25 del mattino, la centrale operativa della Polizia cantonale di Berna ha ricevuto una segnalazione di incendio sulla Schützenstrasse a Zweisimmen. Quando i soccorsi, intervenuti immediatamente, sono giunti sul posto, le fiamme si erano già estese agli edifici residenziali e commerciali circostanti, nonché a un condominio. I 20 residenti dei 13 appartamenti interessati hanno potuto lasciare l'edificio in modo parzialmente autonomo. A causa del forte sviluppo di fumo, alcuni inquilini hanno dovuto essere evacuati dai loro appartamenti. Un membro dei vigili del fuoco ha dovuto essere portato in ospedale per un controllo per sospetto avvelenamento da fumo, ma nel frattempo è riuscito a lasciare l'ospedale. Inoltre, al momento non ci sono indicazioni di ulteriori feriti.

Operazioni di spegnimento ancora in corso - Circa 90 membri dei vigili del fuoco di Zweisimmen, Boltigen, St. Stephan, Saanen e Spiez sono riusciti a tenere sotto controllo il grande incendio e a impedirne l'ulteriore propagazione. Un condominio, la relativa parte economica e un edificio residenziale e commerciale sulla Schützenstrasse sono però completamente bruciati. Anche un edificio residenziale e commerciale sulla Simmengasse è stato gravemente danneggiato ed è ora inagibile. I lavori di estinzione richiedono molto tempo e sono tuttora in corso. Tra le altre cose, parti dei tetti devono essere rimosse a causa di possibili punti caldi. Sarà poi previsto un servizio di vigilanza antincendio da parte dei vigili del fuoco.

Alloggi temporanei per gli sfollati - Sul posto c'erano anche undici paramedici, due samaritani, il team di assistenza del cantone di Berna, rappresentanti del comune di Zweisimmen e diversi servizi e pattuglie della Polizia cantonale bernese. Sono state trovate opzioni di alloggio alternative per i residenti con il sostegno della comunità. La polizia cantonale di Berna ha avviato un'inchiesta per chiarire le cause dell'incendio e l'entità dei danni materiali.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
CANTONE / SVIZZERA
5 ore
Tra lo smartphone e una maxi grattugia, i ticinesi del Flugtag
L'evento Red Bull ha avuto luogo oggi a Losanna. Quaranta i gruppi che hanno partecipato, nessuno ha raggiunto il record
SAN GALLO
10 ore
Il malore, lo schianto e la morte sull'A3
È morto sul posto il 78enne belga protagonista dell'incidente avvenuto nel pomeriggio a Berschis.
SONDAGGIO
SVIZZERA
13 ore
I non vaccinati in attesa di Johnson & Johnson
La Confederazione sta negoziando l'acquisto di dosi. Nel frattempo cittadini impazienti contattano Swissmedic
SOLETTA
14 ore
Auto senza targa sull'A1, la polizia la insegue senza successo
Il veicolo, rubato a Zurigo, è stato successivamente ritrovato in un parcheggio a Derendingen.
SCIAFFUSA
15 ore
«Nulla a che fare con l'incidente a Paradies»
I sommozzatori della polizia erano impegnati nella ricerca dei due nuotatori scomparsi, quando hanno rinvenuto un corpo.
SVIZZERA
16 ore
In limousine dall'amante
Il Ministro nell'occhio del ciclone per aver utilizzato l'automobile di rappresentanza per un viaggio privato.
ZURIGO
16 ore
Un uomo trovato morto per strada
Le forze dell'ordine zurighesi presumono si tratti di omicidio e cercano testimoni.
ARGOVIA
17 ore
Esce di strada e scappa, 17enne riconsegna il patentino
Il giovane, in preda ai fumi dell'alcol, disponeva di una licenza per allievo conducente, ma non era accompagnato.
SVIZZERA
18 ore
«La Svizzera offrì 1,25 milioni per liberarci»
Daniela Widmer è tornata a parlare del sequestro di cui fu vittima nel 2011 mentre si trovava in Pakistan col fidanzato.
FOTO
TURGOVIA
18 ore
Si tuffano nel Reno e non riemergono più
Una donna di 23 anni e un uomo di 28 risultano dispersi da ieri sera.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile