Depositphotos (Melpomene)
Una 33enne è stata arrestata con l'accusa di essere una "truffatrice romantica".
ZURIGO
20.06.21 - 08:080
Aggiornamento : 11:18

Arrestata una "truffatrice romantica"

La 33enne potrebbe aver sottratto con l'inganno ben 160mila franchi a un uomo di 78 anni.

La donna è stata notata in stazione da alcuni agenti.

ZURIGO - Un raggiro che rientra nel genere della "truffa romantica" è stato sventato mercoledì pomeriggio alla Stazione centrale di Zurigo. Ne dà notizia la Polizia cantonale zurighese.

Gli agenti hanno notato, intorno alle 16 di mercoledì, un uomo in compagnia di una donna più giovane. Le circostanze hanno portato i poliziotti a presumere di essere di fronte a un tentativo di raggiro. Sono quindi intervenuti e, dai controlli effettuati, si è scoperto che la donna, una cittadina rumena di 33 anni, era specializzata proprio nelle truffe romantiche.

Gli inquirenti sospettano che il 78enne sia stato defraudato a più riprese per un ammontare che potrebbe aggirarsi sui 160mila franchi. La polizia cantonale è riuscita a recuperare dalla donna oltre 30mila franchi. La 33enne è stata arrestata e, dopo l'interrogatorio, è stata condotta davanti al Ministero pubblico di Limmattal/Albis. La richiesta della procura è stata accolta e la sua custodia cautelare è stata confermata.

La cosidetta "truffa romantica" è semplice ma particolarmente odiosa, in quanto va a giocare sui sentimenti di una persona. Il truffatore contatta la vittima su Internet e quest'ultima in breve tempo viene irretita con giuramenti d'amore, fino a quando non inizia a provare qualcosa nei confronti di chi si trova dall'altra parte dello schermo. La fase successiva prevede una serie di richieste economiche da parte di chi mette in atto l'inganno, alle quali la vittima non riesce a sottrarsi.

«Quando si esprime amore in un tempo molto breve, la sfiducia è all'ordine del giorno» consiglia la Polizia cantonale, invitando a stare in guardia dalle richieste di contatto sui social da parte di sconosciuti. Un vademecum su come comportarsi è disponibile a questo indirizzo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
42 min
Incidente aereo a St.Moritz: ex capo squadriglia assolto
La sentenza è stata emessa dal Tribunale militare 2: il comportamento dell'uomo non sarebbe stato la causa dell'accaduto
SVIZZERA
47 min
Alla frontiera con test o certificato: le risposte ai principali dubbi
A partire da lunedì 20 settembre, al confine varrà la regola del “doppio test” per i non vaccinati e i non guariti
GINEVRA
1 ora
Il super-evasore imbarazza Mirabaud
L'americano Robert Brockman avrebbe nascosto 1 miliardo di dollari a Ginevra
BERNA
1 ora
Incidente in piscina, muore una bambina di otto anni
È successo ieri a Bienne: la piccola è stata trovata in acqua priva di sensi. Oggi in ospedale è spirata
Svizzera
2 ore
Dodicenne muore durante la lezione di ginnastica
Solo un anno fa, un altro allievo moriva nelle stesse circostanze
SVIZZERA
3 ore
Entrata in Svizzera da lunedì solo per vaccinati, testati o guariti
Per i testati sarà inoltre necessario, tra il quarto e settimo giorno di permanenza, effettuare un secondo tampone.
SVIZZERA
4 ore
Dopo il “no” alla Legge sul CO2, ecco come salveremo il clima
Entro la fine dell'anno il DATEC dovrà presentare un progetto di legge senza nuove tasse ma con più incentivi
SVIZZERA
4 ore
In Svizzera 2'095 contagi in ventiquattro ore
Le autorità sanitarie federali segnalano 51 ricoveri e otto decessi legati al Covid
SVIZZERA
5 ore
Lex Netflix, «un costo per i giovani»
Un'alleanza di partiti giovanili intende lanciare un referendum contro la decisione del Parlamento
SVIZZERA
5 ore
La Confederazione sostiene i ricercatori esclusi dall'Europa
Il Consiglio federale sottopone al Parlamento alcune misure transitorie per i progetti preclusi alla Svizzera
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile