Collage Tio
GRIGIONI
16.06.21 - 10:560
Aggiornamento : 13:25

Schianto a Bivio, ecco chi sono le cinque vittime

Sono state formalmente identificate le cinque persone che hanno perso la vita nell'incidente di sabato scorso.

Il pilota dell'aliante era un 51enne zurighese. A bordo del piccolo velivolo vi erano due neocastellani di 72 e 44 anni, una 41enne francese e suo figlio di soli sei anni.

COIRA - Sono state formalmente identificate le cinque persone che hanno perso la vita nell'incidente aereo avvenuto sabato scorso sopra Bivio, dove un aliante e un piccolo aereo si sono schiantati a pochi chilometri di distanza uno dall'altro. Si tratta di tre uomini, una donna e di un bambino di soli sei anni. 

Le vittime - Il pilota dell'aliante, decollato da Amlikon (TG), è un 51enne residente nel canton Zurigo. A bordo dell'aereo da turismo, partito da Neuchâtel, vi erano due neocastellani di 72 e 44 anni - entrambi piloti abilitati al volo - e una 41enne francese in compagnia di suo figlio di sei anni.  Entrambi abitavano nel Canton Vaud.

La vicenda - La polizia grigionese era venuta a conoscenza di un incidente aereo alle 21.30 di sabato 12 giugno. La Rega aveva infatti informato la centrale che un aliante si era schiantato a un'altitudine di 2'700 metri sulle montagne sopra Bivio e che il pilota era deceduto a causa dell'impatto con il suolo. La carcassa dell'aereo di turismo - un Robin DR400 - è stata invece scoperta solo il giorno successivo, durante i lavori di recupero dell'aliante. A bordo del piccolo velivolo, precipitato a meno di un chilometro di distanza, vi erano i corpi senza vita di quattro persone. Tutte decedute nello schianto.

«Indagini complesse» - Per stabilire le esatte cause della tragedia, proseguono le indagini che vista «la complessità» potrebbero «durare mesi». Intanto, d'accordo con il Ministero Pubblico della Confederazione (MPC), la Procura e la polizia cantonale dei Grigioni hanno svolto le prime indagini. Domenica sera, l'MPC ha poi preso in mano il procedimento. Sulla tragedia, lo ricordiamo, indaga anche il Servizio d'inchiesta svizzero sulla sicurezza (SISI) per stabilire, in particolar modo, se via sia un legame tra i due incidenti aerei, come tempistiche e vicinanza geografica parrebbero suggerire.

Polizia canton Grigioni
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SAN GALLO
1 ora
Il malore, lo schianto e la morte sull'A3
È morto sul posto il 78enne belga protagonista dell'incidente avvenuto nel pomeriggio a Berschis.
SONDAGGIO
SVIZZERA
4 ore
I non vaccinati in attesa di Johnson & Johnson
La Confederazione sta negoziando l'acquisto di dosi. Nel frattempo cittadini impazienti contattano Swissmedic
SOLETTA
4 ore
Auto senza targa sull'A1, la polizia la insegue senza successo
Il veicolo, rubato a Zurigo, è stato successivamente ritrovato in un parcheggio a Derendingen.
SCIAFFUSA
5 ore
«Nulla a che fare con l'incidente a Paradies»
I sommozzatori della polizia erano impegnati nella ricerca dei due nuotatori scomparsi, quando hanno rinvenuto un corpo.
SVIZZERA
6 ore
In limousine dall'amante
Il Ministro nell'occhio del ciclone per aver utilizzato l'automobile di rappresentanza per un viaggio privato.
ZURIGO
7 ore
Un uomo trovato morto per strada
Le forze dell'ordine zurighesi presumono si tratti di omicidio e cercano testimoni.
ARGOVIA
8 ore
Esce di strada e scappa, 17enne riconsegna il patentino
Il giovane, in preda ai fumi dell'alcol, disponeva di una licenza per allievo conducente, ma non era accompagnato.
SVIZZERA
9 ore
«La Svizzera offrì 1,25 milioni per liberarci»
Daniela Widmer è tornata a parlare del sequestro di cui fu vittima nel 2011 mentre si trovava in Pakistan col fidanzato.
FOTO
TURGOVIA
9 ore
Si tuffano nel Reno e non riemergono più
Una donna di 23 anni e un uomo di 28 risultano dispersi da ieri sera.
SVIZZERA
9 ore
Crisi cardiache: per paura del virus si muore a casa
Il picco è stato raggiunto durante il primo lockdown. Una situazione che rischia di ripetersi
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile