Deposit
SVIZZERA
15.06.21 - 16:540

Morale a terra anche durante la seconda ondata

Un nuovo studio conferma che sono i giovani a patire maggiormente le limitazioni legate alla crisi sanitaria.

BERNA - Almeno una persona su cinque si è sentita «non molto bene» o persino «male» negli ultimi mesi nella Svizzera tedesca. La pandemia di Coronavirus pesa in particolar modo sul morale dei giovani. È quanto emerge da un'inchiesta condotta dall'istituto di ricerca Sotomo, su mandato della fondazione Pro mente sana, dei cantoni svizzero-tedeschi e di Promozione Salute Svizzera pubblicato oggi. Oltre 33'000 persone sono state interrogate e hanno risposto alla domanda «Come ti senti?», che è anche il titolo di una nuova campagna.

I più giovani - I risultati mostrano che gli intervistati più anziani valutano il loro morale più positivamente rispetto a quelli più giovani, si legge in un una nota odierna. Tra i 15-35enni il 29% ha risposto "non molto bene" alla domanda «Come stai?». Questa categoria di persone ha sofferto per la mancanza di spensieratezza, l'isolamento sociale e soprattutto la mancanza di distrazioni a causa della pandemia.

Più sereni con l'avanzare degli anni - Tra le persone di età compresa tra i 36 e i 55 anni, circa un quarto (24%) ha risposto allo stesso modo. Tra gli ultra 55enni la proporzione scende a una persona su cinque.

Luce alla fine del tunnel - In febbraio, due terzi degli interrogati affermavano di stare «bene» o «ottimamente». Tale proporzione è salita a tre quarti alla fine di maggio. Il fatto che la fine della crisi sia nel mirino e si intraveda la luce alla fine del tunnel ha un effetto positivo sul morale, stando all'inchiesta.

Le temporalità - L'indagine è stata condotta tra il 25 febbraio e il primo giugno 2021 nella Svizzera tedesca. La campagna intende sensibilizzare la popolazione sull'importanza della salute psichica e della possibilità di farsi aiutare.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Smartphone elvetici sotto attacco
Sono in circolazione molti messaggi spam per far installare sul dispositivo un pericoloso malware
SVIZZERA
5 ore
Moschee e campagne: ecco il piano vaccinale
L'Ufsp punta sulle "nicchie" di resistenza. Ma i Cantoni sono scettici
SVIZZERA
11 ore
La Svizzera si prepara per la crisi energetica
Le autorità stanno contattando le trentamila aziende che consumano più di centomila chilowattora all'anno
ZURIGO
12 ore
Lite con coltello: due feriti e quattro arresti
È successo nelle prime ore di domenica alla stazione ferroviaria di Zurigo Stadelhofen
LUCERNA
13 ore
«Sembra che si vogliano far morire le persone anziane»
Era stata la prima a ricevere il vaccino nel cantone, lunedì è deceduta per un'infezione da Covid-19
VAUD
16 ore
Mortale a Bullet: la vittima è un 16enne
Il ragazzo stava guidando la sua moto con il fratello minore di 14 anni. Aperta un'inchiesta sulla dinamica
SONDAGGIO
SVIZZERA
1 gior
La Svizzera come l'Irlanda: «Sigarette a quindici euro»
Le associazioni attive nella prevenzione suggeriscono di prendere spunto dall'esempio estero
SVIZZERA
1 gior
Manifestazioni in diverse città svizzere
Proteste contro i provvedimenti anti-Covid. Ma a Berna è sceso in piazza il fronte opposto
SVIZZERA
1 gior
La panne ha messo k.o. soprattutto i certificati esteri
Il guasto si è verificato durante alcuni lavori di manutenzione da parte dei tecnici dell'Ue
SVIZZERA
1 gior
I Verdi liberali puntano al Governo federale
Lo ha affermato il presidente Jürg Grossen nell'ambito dell'odierna assemblea dei delegati
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile