Immobili
Veicoli
Polizia canton Vallese (immagine illustrativa)
VALLESE
15.06.21 - 12:190

A tutto gas verso il Sempione

Due motociclisti sono stati pizzicati dal radar a 144 chilometri orari sull'80 nei pressi di Briga.

Per entrambi sono scattati il ritiro della patente e il sequestro della moto. I due sono stati pure denunciati al Ministero pubblico.

SION - Rischiano grosso i due motociclisti incappati sabato mattina in un controllo radar nei pressi di Briga, mentre sfrecciavano a 144 chilometri orari sulla strada del Sempione dove il limite è fissato a 80 km/h.

Fermati immediatamente dagli agenti della polizia cantonale vallesana, i due centauri - entrambi cittadini polacchi residenti nell'Alto Vallese - sono stati denunciati al Ministero Pubblico quali pirati della strada.

Ma non solo. Perché oltre a essersi visti appioppare una multa, ritirare la patente (per un periodo minimo di due anni) e aver subito il sequestro delle moto, i due motociclisti rischiano fino a quattro anni di prigione (art. 90.3 e 90.4 LCStr) per la loro grave infrazione alla Legge federale sulla circolazione stradale. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Don Quijote 7 mesi fa su tio
Legge demenziale apprezzata solo dai bigotti che vorrebbero anche la castrazione!
SteveC 7 mesi fa su tio
Ma si, prendiamocela con i motociclisti che ogni tanto si lasciano andare in una sana smanettata, pori nüm
Ro 7 mesi fa su tio
Peccato che non in tutti cantoni ci sono questi controlli e fermi.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
4 ore
Boom di suicidi giovanili: «Abbiamo uno stato di emergenza»
Più 50%, rispetto al 2020, alla Clinica universitaria di psichiatria infantile e adolescenziale di Berna.
SVIZZERA
5 ore
Pierin Vincenz alla sbarra
Si aprirà martedì il processo all'ex Ceo di Raiffeisen
SVIZZERA
5 ore
SUV sulle nostre strade? Sempre più pericolosi
In caso di incidente incrementano il rischio di morte nell'auto più leggera del 50%.
SVIZZERA
7 ore
Con l'estate le restrizioni statali non serviranno più
L'ex membro della Task force Marcel Tanner spiega che sarà fondamentale puntare sulla responsabilità individuale
ZURIGO
7 ore
La polizia interrompe un raduno di auto modificate
Sette appassionati sono stati denunciati: le loro vetture presentavano modifiche non autorizzate
BERNA
21 ore
Morto schiacciato da un albero
L'uomo stava tagliando del legname in una zona boschiva.
SVIZZERA
22 ore
«Quasi nessun Omicron-contagiato in cure intense»
È ancora Delta, secondo quanto riportato da alcuni ospedali svizzeri, a causare i decorsi più gravi.
FOTO
BERNA
1 gior
"Libertà!" e bandiere svizzere nella capitale
La manifestazione, non autorizzata, è stata sorvegliata da vicino delle forze dell'ordine.
ZURIGO
1 gior
18enne gravemente ferito da un 17enne
L'aggressore è stato arrestato a casa sua dagli agenti della polizia cantonale
SVIZZERA
1 gior
Long Covid: pendenti 1'800 richieste all'AI
Al momento non sono però noti casi in cui la rendita di invalidità è stata effettivamente concessa.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile