Keystone
SVIZZERA
14.06.21 - 20:000

In migliaia in strada per lo sciopero delle donne

Ampia la partecipazione a cui si è assistito oggi nelle principali città svizzere, ed anche nel nostro Ticino.

Focus della protesta la parità salariale ancora lontana e la violenza sulle donne.

BERNA - Si manifesta su larga scala nelle strade svizzere. Sono infatti state diverse migliaia le persone che stasera hanno partecipato a manifestazioni e cortei indetti in varie città nell'ambito del cosiddetto sciopero delle donne, un'iniziativa nazionale volta a sostenere le rivendicazioni femminili.

In tutto il Paese - I raduni, svoltisi a partire dalle 18 in modo decentralizzato, tenuto conto anche della situazione pandemica, e favoriti da una meteo estiva, hanno visto scendere in piazza 4'000 persone a Basilea, oltre 1'000 a Berna e a Lucerna, diverse migliaia a Ginevra, 800 a Bienne, 100 a Losanna e alcune centinaia a Zurigo. Un corteo è stato organizzato anche a Bellinzona.

Lotta contro il patriarcato - Le dimostranti hanno scandito slogan e hanno mostrato striscioni che facevano riferimento alle principali richieste del movimento: salari più elevati e parificati a quelli degli uomini, pensioni migliori, rispetto dell'integrità della persona. Molti i riferimenti al cosiddetto patriarcato, inteso come un'organizzazione della società in cui i maschi avrebbero la preminenza.

Uomini indietro - Oggi era però la giornata delle donne e a compagni e mariti è stato affidato un ruolo di secondo piano. Ad esempio a Berna agli uomini che volevano partecipare è stato chiesto di sfilare nelle ultime file del corteo, oppure di mostrare la loro solidarietà al di fuori dell'evento stesso, per esempio svolgendo i lavori domestici o occupandosi della prole.

Un principio sancito quarant'anni fa - Le dimostrazioni hanno concluso una giornata di mobilitazione caratterizzata anche da appuntamenti più piccoli quali pic-nic femministi, seminari, letture collettive e azioni di vario tipo. La data non è stata scelta a caso: 40 anni or sono, il 14 giugno del 1981, il popolo e i cantoni accettarono infatti di ancorare nella Costituzione il principio della parità fra i sessi. Esattamente 10 anni dopo, nel 1991, si svolse il primo sciopero delle donne. Secondo gli storici ebbe grande impatto. Una seconda agitazione dello stesso tipo si era verificata due anni or sono, il 14 giugno 2019.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FRIBURGO
5 ore
Non mandano la figlia a scuola per paura del Covid, genitori a processo: «Riduceteci la multa»
L'importo: oltre 3'000 franchi. Il padre: «La salute prima di tutto». I concetti di protezione? «Insufficienti».
SVIZZERA
13 ore
Il pass come in Italia e Francia: «Possibile»
Il presidente della Conferenza dei direttori cantonali non esclude l'obbligo nei ristoranti. «Se continua così...»
SVITTO
16 ore
Cadavere di una donna ripescato dal Lago dei Quattro Cantoni
Si tratta di una 49enne che era stata dichiarata scomparsa
SONDAGGIO
SVIZZERA
16 ore
«Ci vorranno decenni per la ripresa del turismo svizzero»
Nel 2020 si pensava che la pandemia sarebbe finita entro un anno. Le considerazioni di Martin Nydegger
ZURIGO
17 ore
Imprenditore lancia lotteria pro vaccino
Previsti un premio da 10'000 franchi e quattro da 1'000.
ZUGO
18 ore
Primo d'agosto solo con il certificato Covid: «Questa è discriminazione»
La Città di Zugo: «È il solo modo per non contingentare gli ingressi. Nessuno discriminato: basta farsi testare».
SONDAGGIO
SVIZZERA
1 gior
Ora gli impiegati di banca vogliono lavorare con vestiti comodi
Dopo il lungo periodo di telelavoro, ci sono aziende che ripensano il dress code
FOTO
SVIZZERA
1 gior
Grandinate e temporali attraversano tutta la Svizzera
Il forte maltempo ha già lasciato il segno oggi oltre Gottardo.
BERNA
1 gior
Uomo senza vita trovato in un tunnel ferroviario
È successo nell'Oberland bernese. La vittima è stata investita da un treno
SVIZZERA / INDONESIA
1 gior
Materiale medico ha preso il volo per l'Indonesia
La Svizzera ha donato 600 concentratori di ossigeno, 12'000 tute e 45'000 mascherine
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile