Foto lettore 20 Minuten
BERNA
14.06.21 - 20:300
Aggiornamento : 22:31

Giovani ubriachi sul traliccio dell'alta tensione

Sono stati avvistati sul Wohlensee, mentre si arrampicavano per potersi poi tuffare

Un gesto pericolosissimo, mette in guardia la società elettrica bernese. Oltre al rischio di folgorazione, c'è anche quello di cadere da un'altezza considerevole

BERNA - Tre giovani che si arrampicano su un traliccio dell'alta tensione, per poi tuffarsi in acqua. Ma non senza avvicinarsi pericolosamente ai cavi Non ci poteva credere il diciannovenne Stefano Burkhard, che venerdì pomeriggio ha assistito alla scena mentre si trovava in barca sul Wohlensee, nel Canton Berna, con la sua ragazza e il padre di quest'ultima. «Un atteggiamento sconsiderato e pericoloso» afferma il giovane.

Da parte loro è partita una segnalazione alla polizia. Ma non senza affrontare i tre giovani. «Era palesemente ubriachi e a loro non importava nulla» racconta ancora Burkhard, che non si dice per niente sorpreso che i giovani se ne siano poi andati prima dell'arrivo delle autorità. «Dicevano che non si volevano perdere la partita dell'Italia contro la Turchia». La pattuglia di polizia non ha quindi trovato più nessuno sul posto, come confermato dalle autorità su richiesta di 20 Minuten.

Il rischio di folgorazione - Arrampicarsi sui tralicci dell'alta tensione è particolarmente pericoloso, come affermato dall'azienda energetica bernese BKW all'emittente Tele Bärn. E non lo è soltanto per via della line ad alta tensione su cui passa corrente elettrica a 16'000 volt. «Il pericolo è dovuto anche agli elementi del traliccio, su cui si potrebbe scivolare». Inoltre, il pilone in questione si trova nell'acqua. «E in quel punto il lago non è molto profondo, si rischia quindi un grave incidente» ha spiegato un portavoce.

Anche Swissgrid, la cui rete comprende circa 12'000 tralicci e 6'700 chilometri di linee ad alta tensione in tutto il paese, sul suo sito web mette in guardia: alle persone non autorizzate è severamente vietato salire sui piloni dell'alta tensione. Si rischia di morire folgorati. «La linea non deve essere toccata». E non manca il pericolo di cadere da un'altezza considerevole.
 

Foto lettore 20 Minuten
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 ore
Cresce la lista nera: dentro altri quattro Paesi
La disposizione segue il rilevamento della variante Omicron nelle rispettive nazioni.
SVIZZERA
5 ore
Minaccia Omicron, il Governo si ritrova d'urgenza
Dopo l'emergenza della nuova variante e il boom di casi, domani pomeriggio saranno discussi eventuali cambi di marcia.
SVIZZERA
9 ore
«Meglio Pfizer di Moderna per gli under 30»
Lo raccomandano l'UFSP e la Commissione federale per le vaccinazioni basandosi sulle dichiarazioni di miocardite.
SVIZZERA
9 ore
«La situazione è già critica, Omicron potrebbe peggiorarla»
Gli esperti della Confederazione hanno fatto il punto sulla situazione epidemiologica nel nostro Paese e non solo.
LUCERNA
9 ore
Lo spauracchio Omicron fa saltare le Universiadi
La competizione avrebbe dovuto aver luogo tra l'11 e il 21 dicembre. A Lucerna erano attesi atleti da cinquanta Paesi.
SVIZZERA
10 ore
La seconda volta di un'ecologista alla guida del Nazionale
La 34enne argoviese Irène Kälin è la nuova presidente della Camera bassa.
SVIZZERA
11 ore
Oltre 19mila contagi e 35 morti nel weekend svizzero
Salgono i pazienti Covid ricoverati in cure intense, che occupano ora il 25,4% dei posti letto.
FOTO
ARGOVIA
12 ore
Bancomat fatto esplodere e colpevoli in fuga
Altro furto a uno sportello automatico. Questa volta in canton Argovia.
FOTO
SVIZZERA
13 ore
Una bufera di neve investe la Svizzera
Temperature al ribasso e tanti disagi alla circolazione soprattutto in Svizzera tedesca.
GRIGIONI
15 ore
Test ripetuti nei Grigioni: i laboratori non ce la fanno più
Le autorità cantonali corrono ai ripari adeguando la misura nelle scuole e nelle aziende
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile