Keystone
Berset oggi in Canton Soletta
SVIZZERA
08.06.21 - 13:060

Berset: «Altre 600mila dosi di vaccino in arrivo»

Entro la fine della settimana le riserve del preparato anti-Covid saranno nuovamente rimpolpate.

Sono ora 2 milioni le persone completamente vaccinate in Svizzera. «Un quarto della popolazione immunizzata non è ancora sufficiente per fermare la pandemia».

BERNA - La Svizzera riceverà oltre 600mila nuove dosi di vaccino entro la fine della settimana. Lo ha annunciato oggi il ministro della sanità Alain Berset, dopo aver visitato a Grenchen, Canton Soletta, il primo centro di vaccinazione drive-in del Paese, aperto una settimana fa.

Un Berset fiducioso - «Siamo sulla buona strada», ha detto il consigliere federale ai media. «La vaccinazione è molto efficace e siamo uno dei pochi Paesi che vaccinano solo con vaccini di tipo mRNA, ossia i migliori», ha aggiunto.

Non basta per fermare la crisi sanitaria - Circa 3 milioni di persone vengono vaccinate ogni mese in Svizzera, 3,2 milioni hanno ricevuto una dose e quasi 2 milioni le hanno ricevute entrambe. «Un quarto della popolazione immunizzata non è ancora sufficiente per fermare la pandemia», ha però avvertito il capo del Dipartimento federale dell'interno.

Vaccinarsi al drive-in - Berset ha poi difeso il principio della diversità dei luoghi di vaccinazione per poter raggiungere il maggior numero di persone possibile. Ha inoltre accolto con favore l'iniziativa del canton Soletta, che ha aperto il primo centro di vaccinazione drive-in a Grenchen il 1° giugno. Altri due centri simili sono stati aperti venerdì scorso a Zuchwil (SO) e martedì a Lostorf (SO).

Quel che ci aspetta - Il ministro friburghese ha infine annunciato che la prossima tappa di allentamento delle misure antipandemiche sarà messa in consultazione venerdì. Il Consiglio federale deciderà in merito alla fine del mese.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA / THAILANDIA
6 ore
Niente dosi elvetiche per la “quinta Svizzera” (per ora)
La Confederazione ha le mani legate: i contratti prevedono l'impiego delle dosi entro i confini nazionali
FOTO
ZURIGO
9 ore
Attivisti a Zurigo: 83 fermi e alcuni manifestanti soccorsi
Il bilancio del sit-in che ha avuto luogo oggi nel centro finanziario, all'ingresso di alcune banche
VAUD
10 ore
«Vogliamo abbattere due lupi»
Le autorità vodesi chiedono il permesso alla Confederazione a seguito della predazione di vari vitelli
VALLESE
12 ore
Infortunio sul lavoro: morto un trentenne
L'incidente si è verificato a Zermatt: l'uomo stava effettuando un intervento su una seggiovia
VALLESE
12 ore
Evacuate le terme di Leukerbad, sei feriti
Una fuga di disinfettante ha scatenato il panico alle Alpentherme. Una persona elitrasportata in ospedale
SVIZZERA
12 ore
È stato un Primo Agosto (abbastanza) tranquillo
La polizia non ha dovuto intervenire molte volte durante la festa nazionale: «È stata una notte eccezionalmente calma».
SVIZZERA
14 ore
Covid in Svizzera, nel weekend 2'019 casi
L'Ufficio federale della sanità pubblica segnala anche 24 nuovi ricoveri e tre decessi
URI
14 ore
Axenstrasse riaperta
Da poco prima di mezzogiorno è nuovamente possibile percorrere il tratto stradale
FOTO
ZURIGO
17 ore
Iniziato lo sgombero degli attivisti di Paradeplatz
La polizia è intervenuta per disperdere i manifestanti per il clima che da questa mattina protestavano a Zurigo.
SVIZZERA / SPAGNA
17 ore
Quando la vacanza va storta: «È come essere in prigione»
Due turiste svizzere sono finite nell'Hotel-Quarantena di Ibiza
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile