keystone (archivio)
VAUD
03.06.21 - 12:220

Incidente sulla neve, assolti i responsabili del campo invernale

Il bimbo aveva subito un trauma cranico dopo una discesa con una camera d'aria

La vittima, che soffre ancora delle conseguenze dell'incidente, aveva chiesto un indennizzo di 70mila franchi

LOSANNA - Due dirigenti di un campo invernale dell'Unione cristiana non sono responsabili di un incidente occorso a un bambino a Trans (frazione di Domleschg, GR) nel febbraio 2005, secondo il Tribunale federale (TF).

Il bimbo aveva subito un trauma cranico dopo una discesa con una camera d'aria. Il Ministero pubblico retico aveva archiviato la procedura nel 2006. Ma la vittima, che soffre ancora delle conseguenze dell'incidente, ha fatto ricorso nel 2015 contro i responsabili del campo, reclamando un indennizzo di 70'000 franchi.

Il Tribunale cantonale dei Grigioni ha respinto la domanda, poiché non è imputabile alcuna negligenza ai responsabili. Oggi il TF ha confermato questa posizione. All'epoca dei fatti il bambino aveva lasciato la pista utilizzata dagli altri, ignorando i richiami dei monitori e finendo su un pendio molto ripido. La sua corsa è terminata contro un blocco di cemento.

Secondo la corte di Losanna, tenuto conto dell'età, il bambino era perfettamente in grado di capire i richiami dei responsabili e agire di conseguenza. Non ha obbedito e solo un intervento fisico avrebbe potuto impedire il suo proseguimento.

Un tale intervento non è però realistico: in un campo del genere non è possibile sorvegliare tutti i ragazzi da una vicinanza tale da permettere sempre un intervento fisico. Per fare questo - hanno evidenziato i giudici - servirebbe un adulto per ogni bambino, una cosa non praticabile.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
8 ore
Couchepin: «Bisogna ignorare le provocazioni di Maurer»
Secondo l'ex consigliere federale, il ministro fa «il solito gioco dell'UDC»
GRIGIONI
8 ore
Incidente a Laax: due giovani morti e un ferito grave
Il conducente del mezzo ha perso il controllo finendo fuori strada e contro un muro
FOTO
ZURIGO
9 ore
Fanno esplodere un bancomat, ma fuggono a mani vuote
I soliti ignoti hanno preso di mira un apparecchio di Hüntwangen, nel Canton Zurigo
ZURIGO
10 ore
I contrari alla misure Covid manifestano a Winterthur
A migliaia hanno protestato contro la presunta censura e la «dittatura delle vaccinazioni».
ZURIGO / LUCERNA
11 ore
«Mi ha urlato che come gay dovrei essere gassato»
A pochi giorni dal voto sul “Matrimonio per tutti”, gli attacchi contro la comunità LGBTIQ si sono quintuplicati.
ZURIGO
12 ore
Anti-abortisti in strada tra favorevoli e contrari
La manifestazione è stata approvata dopo che il Municipio si era sostanzialmente opposto per evitare scontri.
VAUD
13 ore
Muore alla guida di una bitumatrice
L'uomo, un operaio francese 46enne, è precipitato in una scarpata per una ventina di metri.
FOTO
SOLETTA
14 ore
Con l'autoarticolato nella colonna delle auto, sei i feriti
È accaduto ieri pomeriggio sull'autostrada A5, vicino Luterbach.
BERNA
16 ore
"Freiheitstrychler" prendono le distanze dalle violenze
«I provocatori sono individui isolati che non appartengono al movimento» hanno dichiarato in una nota
TURGOVIA
17 ore
Caos in sala parto per test e mascherina, interviene la polizia
La polizia è intervenuta sul posto durante la nascita a causa di parenti che avrebbero «ignorato i regolamenti».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile