20 Minuten
+3
LUCERNA
25.05.21 - 08:240

In diecimila a festeggiare la Coppa Svizzera

I tifosi del Lucerna si sono riversati in strada per celebrare la vittoria in barba alle restrizioni sanitarie.

Tante persone riunite senza mascherina. La polizia: «Molte regole non sono state rispettate, ma la festa si è svolta senza grossi incidenti».

LUCERNA - Circa 10'000 persone hanno celebrato ieri sera a Lucerna la vittoria del locale club calcistico in Coppa Svizzera. Stando alla polizia, le restrizioni sanitarie non sono state rispettate, ma la festa si è svolta senza incidenti.

Già durante partita, vinta per 3 a 1 contro il FC San Gallo, circa 800 supporter del FC si erano riuniti al Vögelgärtli, ha precisato la polizia cantonale in una nota.

Nonostante le misure sanitarie in vigore, le forze dell'ordine hanno tollerato la folla, d'intesa con le autorità della città di Lucerna. Dopo il fischio finale, sempre più gente è affluita verso il Vögeligärtli. Alle 18.30 erano già presenti circa 5'000 persone, stando alla polizia. La folla si è poi spostata verso la SwissporArena, dove circa 10'000 persone hanno accolto la squadra proveniente da Berna con una festa spontanea.

Durante i festeggiamenti, le regole sanitarie, quali il porto della mascherina, la distanza minima di 1,5 metri tra le persone e la ripartizione della folla in gruppi di al massimo 15 persone non sono state rispettate, ha aggiunto la polizia. La festa si è tuttavia svolta nella calma.

Più tardi nella notte, si sono verificate alcune piccole risse e vie di fatto tra i tifosi a causa del consumo eccessivo di alcool. In questi casi, la polizia è allora intervenuta immediatamente.

20 Minuten
Guarda tutte le 7 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
CANTONE/SVIZZERA
5 ore
«Si faccia di più per il clima»
Le manifestazioni si sono svolte in tutta la Svizzera. Gli attivisti hanno fatto sentire la loro voce anche a Bellinzona
NEUCHÂTEL
8 ore
Pugnalò due volte la ex, condannato a quattro anni e mezzo di prigione
L'imputato è stato ritenuto colpevole di tentato omicidio. Il giudice: «Il rischio di conseguenze mortali era elevato».
SVIZZERA
12 ore
«Genero biglietti per il treno gratis, come e quando voglio»
Sfruttando una falla nel sistema informatico delle FFS, un 16enne è riuscito a ottenere diversi biglietti senza pagarli.
FOTOGALLERY
BASILEA CITTÀ
14 ore
King Roger ora ha anche un tram tutto suo
A Basilea è entrato in funzione un convoglio dedicato al campione della racchetta.
SVIZZERA
14 ore
Covid-19: altri 1288 casi e 36 ricoveri in Svizzera
Ieri erano stati registrati 1478 contagi e 13 ospedalizzazioni. Una settimana fa rispettivamente 952 e 22.
NEUCHÂTEL
18 ore
Focolaio Covid in casa anziani, nonostante il vaccino
Su 31 residenti, 22 sono stati contagiati. E questo nonostante una copertura vaccinale del 91% fra gli ospiti.
CANTONE/ SVIZZERA
19 ore
Più sicurezza nelle gallerie (non soltanto nel San Gottardo)
A seguito dell'incidente del 24 ottobre 2001, è scattato un programma da 1,6 miliardi per rendere più sicuri i tunnel
SVIZZERA
21 ore
Sì a legge Covid-19 e cure infermieristiche, più incertezza sulla giustizia
È quanto emerge dal sondaggio svolto a inizio mese dalla SSR sui tre temi in votazione il 28 novembre.
FOTO
SOLETTA
1 gior
«Il ciclista non ha avuto nessuna possibilità di evitare l'impatto»
Il giovane che a bordo di una McLaren aveva gravemente ferito un 38enne è stato condannato a 44 mesi di prigione.
FOTO
GIURA
1 gior
In dogana con armi, munizioni e pure una moto d'epoca (non dichiarata)
Un francese di 59 anni è stato fermato (e multato) domenica 17 ottobre presso il valico di Bure.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile