Immobili
Veicoli
deposit
VAUD
27.04.21 - 18:380

27enne condannato a 38 mesi di prigione per pedofilia

Era accusato di aver abusato sessualmente di ragazze di meno di 16 anni, che adescava sui social network

Il lussemburghese, fattorino e figlio di un banchiere, è stato ritenuto colpevole di coazione, coazione sessuale e atti sessuali con fanciulli

LOSANNA  - Un lussemburghese di 27 anni è stato condannato oggi a 38 mesi di reclusione dal Tribunale distrettuale della Broye e del Nord Vaudois.

L'uomo era accusato di aver abusato sessualmente tra il 2016 e il 2020 di ragazze di meno di 16 anni, che adescava sui social network nella regione di Yverdon-les-Bains (VD).

Il lussemburghese, fattorino e figlio di un banchiere, è stato ritenuto colpevole di coazione, coazione sessuale e atti sessuali con fanciulli. Oltre alla pena detentiva con trattamento ambulatoriale, l'uomo non potrà più lavorare - professionalmente o a titolo volontario - con minori. Dovrà inoltre pagare un totale di 7'000 franchi come riparazione morale.

La corte, riunita a Renens (VD), si è allineata a quanto richiesto dalla procura, tranne su un punto: il 27enne, dopo che avrà scontato la pena, sarà espulso dalla Svizzera per un periodo di otto anni invece di dieci. La difesa sta ora valutando di ricorrere in appello.

Tra il 2016 e la fine di aprile del 2020, il lussemburghese - che ha già scontato un anno in detenzione preventiva nel carcere losannese di Bois-Mermet - è entrato in contatto con numerose ragazze al di sotto dei 16 anni allo scopo di avere relazioni sessuali con loro. Per raggiungere questo obiettivo l'imputato, descritto come immaturo e cellulare-dipendente e che gli esperti hanno diagnosticato come "pedofilo", utilizzava le reti sociali e si definiva fotografo di moda.

Ogni caso - almeno nove che andavano dalle molestie alle relazioni sessuali - era accompagnato da parole aggressive a forte connotazione sessuale. A diverse riprese, l'imputato è riuscito a ottenere fotografie e video osé delle sue giovani vittime e, talvolta, le ricattava minacciando di pubblicare queste immagini sui social network.

Il 27enne nel corso dei dibattimenti si è scusato, ammettendo di avere ancora una lunga strada da percorrere prima della guarigione.

Per l'avvocato che rappresentava due delle ragazzine abusate, la sentenza odierna è un chiaro messaggio nei confronti di predatori sessuali e pedofili che adescano le vittime su internet.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
7 ore
Vaiolo delle scimmie: terzo caso in Svizzera
Lo ha indicato l'Ufficio federale della sanità pubblica
SVIZZERA
7 ore
Pipistrelli, ratti, scimmie e... cammelli: cosa dobbiamo aspettarci dalle zoonosi del futuro
Ce lo spiega l'epidemiologo dell'Uni di Berna Christian Althaus: «Animali che contagiano l'uomo? Non è una novità»
FOTO
SOLETTA
12 ore
Colpita da una pianta a bordo fiume, grave una donna
L'incidente è avvenuto poco prima di mezzogiorno a Olten, sulle rive dell'Aare.
APPENZELLO ESTERNO
13 ore
Scivola sulla neve, cade e perde la vita
Il corpo del 44enne è stato trovato per caso da alcuni escursionisti sul massiccio dell'Alpstein
SVIZZERA
13 ore
Tanta Ucraina, pochissimo clima e un po' di Bruxelles al WEF
Dopo una pausa di due anni dovuta alla pandemia, è stato un vertice praticamente monotematico quello di Davos.
GRIGIONI
16 ore
In trenta alla manifestazione per il clima
Scarsissima partecipazione all'azione organizzata a margine del Forum economico mondiale.
SVIZZERA
17 ore
Ultimo sprint dopo una maratona durata cinque anni
A Davos, Ignazio Cassis ha promosso «in modo mirato» la candidatura svizzera al Consiglio di sicurezza dell'Onu.
URI
18 ore
A ripulire il monumento ci hanno pensato alcuni cittadini
Il restauro dell'opera presente nelle Gole della Schöllenen rischiava di diventare un vero e proprio caso diplomatico.
SVIZZERA
19 ore
Come ti aggiro le sanzioni
Gli operatori di viaggio della Federazione Russa continuano a offrire vacanze in Europa occidentale, Svizzera compresa.
VAUD
20 ore
Non rispetta la precedenza, deceduto un ciclista
Incidente fatale nel canton Vaud. L'intervento immediato dei soccorsi non ha potuto evitare il peggio.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile