Immobili
Veicoli
srf
BASILEA CITTA'
27.04.21 - 12:190
Aggiornamento : 15:26

Gatto mutilato e freni sabotati alla dipendente della SEM

Da mesi la donna è oggetto di attacchi da parte di estremisti di sinistra.

Le indagini sono attualmente in corso per identificare i responsabili.

BASILEA - Minacce, atti vandalici e altre brutalità. È ciò che negli ultimi mesi ha dovuto subire una dipendente del centro di asilo federale Bässlergut, tra l'altro esponente del Partito Socialista nel canton Soletta.

Ignoti, al momento, gli autori delle persecuzioni, perpetrate in qualche modo per criticare i metodi dell'isitituto penitenziario.

Un odio, quello manifestato nei confronti della dipendente del Centro federale per l'asilo, che non è una novità. Il portale autonomo di sinistra "Barricade" si era già schierato contro di lei. Così la donna ha ricevuto centinaia di messaggi di odio via e-mail, la sua macchina le è stata graffiata, il suo gatto è stato mutilato. Ma ora la situazione si sta aggravando, al punto che le sono stati manomessi i freni dell'auto di famiglia, come riporta la SRF.

«Non abbiamo mai visto dipendenti così perseguitati, diffamati e minacciati», ha ammesso Reto Kormann, portavoce della Segreteria di Stato per la migrazione (SEM). «Non abbiamo mai riscontrato un caso così estremo prima d'ora». «Sono arrivati a manometterle l'auto. Più precisamente i freni. Ciò è talmente pericoloso che riteniamo sia stato superato il limite», ha aggiunto il portavoce.

Non è chiaro perché questa dipendente sia oggetto degli attacchi. Gli estremisti di sinistra la indicano però come il capo del Bässlergut. Tuttavia, questo non è esatto, stando alla SEM. La donna sarebbe solo una dipendente, senza ruoli manageriali. «Quando ha proposto la sua candidatura per il Parlamento, però, è iniziata la campagna d'odio».

Al momento sono in corso le indagini per chiarire cosa stia accadendo e identificare gli autori degli attacchi. Riguardo alle accuse mosse nei confronti del centro asilo, Kormann aggiunge: «Se ci sono trattamenti inadeguati o episodi di violenza nella struttura, i richiedenti asilo hanno la possibilità di sporgere una denuncia».

La dipendente, ora, sarà attentamente monitorata e continuerà a svolgere il suo lavoro.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VALLESE
6 ore
Il ristoratore disobbediente contrattacca
L'esercente del Walliserkanne di Zermatt ha presentato una querela contro le autorità che lo avevano arrestato.
SVIZZERA
8 ore
Trapianti, “no” al consenso presunto per la donazione di organi
Un comitato referendario ha depositato oggi oltre 64'000 firme. Si voterà il prossimo 15 maggio
SVIZZERA
9 ore
Lex Netflix: «Il referendum è una pugnalata alla cultura svizzera»
Si voterà il 15 maggio 2022. I referendisti: «Questa legge calpesta il consumatore»
SVIZZERA
9 ore
In aumento i contagi, ma ricoveri e decessi sono in calo
È quanto emerge dal confronto settimanale dell'Ufficio federale della sanità pubblica
SVIZZERA
11 ore
In Svizzera quasi 40mila casi in un giorno
Continua a salire il numero dei contagi. Il bollettino dell'UFSP
GRIGIONI
12 ore
«Solo la variante Delta nelle terapie intensive grigionesi»
Il medico cantonale ha fatto il punto della situazione: «C'è una certa stabilizzazione dei contagi, ma ad alto livello».
GINEVRA
15 ore
Croce Rossa nel mirino degli hacker
Nell'ambito di un vasto cyberattacco sono stati rubati i dati di 515'000 persone
SVIZZERA
16 ore
Persone LGBTQI mobbizzate sul lavoro: «Un problema anche qui»
La questione è poco esplorata in Svizzera. Roman Heggli di Pink Cross: «Servono linee guida precise per le aziende»
SVIZZERA
17 ore
Il numero dei trapianti è tornato a quello pre-pandemia
Malgrado lo stress Covid il numero di donatori è aumentato, ma per chi aspetta un organo la situazione resta tesa
SVIZZERA
19 ore
L'acqua di rubinetto che diventa “termale” (e poco ecologica)
Un'inchiesta di Saldo fa luce sui consumi delle strutture wellness per scaldare l'acqua delle piscine
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile