Keystone (archivio)
SVIZZERA
22.04.21 - 18:050

Carcere per l'ex poliziotto che trafficava armi

Il 59enne è stato condannato a 28 mesi di detenzione, di cui 8 da scontare.

L'uomo ordinava armi a spese della polizia e le rivendeva privatamente smerciandole sul dark web.

SVITTO - Il Tribunale penale federale (TPF) ha condannato oggi l'ex capo della logistica della polizia cantonale di Svitto a 28 mesi di prigione per vendita illegale di armi e munizioni, di cui otto mesi da scontare. L'uomo dovrà inoltre pagare 180 aliquote giornaliere di 30 franchi, per un ammontare complessivo di 5'400 franchi.

Armi a migliaia - Il tribunale con sede a Bellinzona ha ritenuto il quasi 59enne colpevole di ripetuta violazione della legge sulle armi e di altri reati. L'uomo ha ordinato migliaia di munizioni e materiale per un valore di circa 180'000 franchi a spese della polizia e li ha poi venduti privatamente. Ha smerciato sul dark web almeno una sessantina di armi come revolver, pistole e fucili d'assalto.

Nove anni di crimine - Il TPF ha considerato che l'imputato ha «continuamente commesso delitti» sull'arco di nove anni, arrecando danno al suo datore di lavoro per un importo di 181'600 franchi, e ha mostrato un'elevata energia criminale aggirando scientemente il sistema di controllo interno della polizia cantonale.

Abuso della carica pubblica - Ma la corte ha valutato ancora più gravi le ripetute violazioni, in qualità di funzionario, dell'infedeltà nella gestione pubblica. Secondo la sentenza orale, l'accusato non solo ha abusato della sua posizione, ma ha anche sfruttato la fiducia dei suoi superiori e ha causato un danno alla reputazione della polizia cantonale di Svitto. Ha inoltre abusato di conoscenze da insider e violato ripetutamente il segreto d'ufficio.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Vaccino di buon mattino? Potrebbe essere più efficace
Lo dimostra un recente studio condotto dall'Università di Ginevra.
BERNA
1 ora
Alpinista morto sulla Jungfrau
È finito in un crepaccio: il corpo è stato trovato a una profondità di circa 27 metri
SVIZZERA
3 ore
Certificato sulle piste: «Non è l'associazione di categoria che decide»
«È presuntuoso dire già che non ci sarà un obbligo di Covid-pass sulle piste. Sarà il Consiglio federale a decidere».
SVIZZERA
4 ore
Positivi in forte aumento, decessi e ricoveri in calo
Stando all'aggiornamento dell'UFSP, sono due i nuovi decessi avvenuti a causa di un decorso infelice della malattia.
SVIZZERA
4 ore
In Svizzera si scierà senza certificato Covid
Lo ha deciso l'associazione di categoria degli impianti. Sulle funivie sarà invece obbligatoria la mascherina
SVIZZERA
5 ore
Berna autorizza una manifestazione contro il certificato Covid
I promotori si sono impegnati a rispettare un piano di sicurezza. E sconsigliano di prendere parte a proteste abusive
SVIZZERA
5 ore
I ghiacciai perdono ancora terreno, nonostante la neve e l'estate fresca
Nel 2021 hanno perso l'1% del loro volume, come rilevato dall'Accademia svizzera di scienze naturali
SVIZZERA
7 ore
Altre cinque aziende si impegnano per il clima
PostFinance, Autopostale, SSR, Flughafen Zürich e RUAG hanno aderito all'iniziativa energia e clima esemplare
SVIZZERA
8 ore
La paura del black-out riaccende il dibattito sul nucleare
L'esperto: «L'approvvigionamento elettrico deve avere la massima priorità». E le fonti rinnovabili non bastano
SVIZZERA
9 ore
La terza dose è sempre più vicina
Swissmedic dovrebbe approvarla entro la fine di ottobre. Rudolf Hauri: «Meglio non aspettare troppo».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile