Carole Alkabes
+4
SVIZZERA / FRANCIA
18.04.21 - 21:340
Aggiornamento : 19.04.21 - 07:55

«Tenevano la bimba, urlava. Pensavo a un rapimento»

La piccola Mia è stata ritrovata in una ex fabbrica, ora occupata.

Una donna presente all'arrivo della polizia descrive la violenta scena del ritrovamento e dell'arresto.

LOSANNA - Scomparsa da cinque giorni, Mia, una bambina di 8 anni, è stata ritrovata questa mattina con la madre, in una casa occupata a Sainte-Croix (VD).

«Qui ci sono persone che vengono da ogni dove. La madre e la figlia sono arrivate sabato sera. Ma non ne sapevo niente. Sabato sera ho trascorso un po' di tempo con la piccola. Mi ha detto che si chiamava Mia, ma non ho collegato che potesse essere la bimba scomparsa. Era interessata alle ricette di cucina», ha spiegato una donna che abita lo stabile.

«Domenica mattina ho sentito la bambina urlare. C'erano quattro o cinque uomini a volto coperto con lei. Pensavo fosse un rapimento. Solo più tardi ho capito che era la polizia. La madre è stata fermata, ma era calma. La figlia invece gridava. È stata una scena molto violenta», racconta la testimone.

Mia, che era ospite della nonna, è stata rapita il 13 aprile da tre uomini mandati dalla madre, Lola Montemaggi (28 anni). Da gennaio, per decisione del giudice minorile, le era stata tolto l'affidamento della figlia. La giovane madre è descritta come «una persona molto ribelle che non sopporta l'autorità».

A rapire la bambina è stato un gruppo di estremisti, adepti delle teorie di complotto. La piccola è stata riportata alla madre da un 41enne francese domiciliato a Friburgo. Lo stesso, mercoledì scorso, ha aiutato la donna ad attraversare il confine ed entrare in Svizzera. Qui la giovane madre ha prima alloggiato al B&B Hotel, a Lully. Poi, preso un taxi, è andata a Neuchâtel per alcuni giorni, poi a Sainte-Croix, dove è stata infine raggiunta dalla polizia vodese e arrestata.

Carole Alkabes
Guarda tutte le 8 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
54 min
«Il turismo rischia grosso»
Legge Covid: le associazioni di categoria compatte verso il voto del 28 novembre
SVIZZERA/SPAGNA
1 ora
L'eruzione, l'evacuazione e la casa travolta. Una zurighese a La Palma
Trasferitasi da Zurigo a La Palma, una 38enne ha vissuto in prima persona la perdita della casa dei sogni
SVIZZERA
13 ore
Code a non finire e trasporti al collasso, la Confederazione è preoccupata
Per Michael Töngi, consigliere nazionale dei Verdi, la soluzione è il mobility pricing, anche in favore
SAN GALLO
14 ore
Cervelat con un chiodo: «I bambini potevano farsi male»
Un'esca crudele per animali è stata trovata in un parco giochi. La polizia: «Non è la prima volta»
BERNA
18 ore
I "no pass" riempiono la Bundesplatz
Migliaia di manifestanti si sono rinuniti oggi pomeriggio davanti a Palazzo Federale
VAUD
19 ore
UDC in assemblea: tre "no" e una risoluzione contro le città di sinistra
Marco Chiesa ha poi scoccato alcune critiche al Consiglio federale, sulle restrizioni e sull'energia
ZURIGO
20 ore
Investito sulle strisce, non ce l'ha fatta
Un 77enne ha perso la vita in seguito alla collisione con una vettura
SAN GALLO
23 ore
Un gatto fa schiantare la Maserati
Sfortunato incidente questa notte nel canton San Gallo
FOTO
CANTONE/SVIZZERA
1 gior
«Si faccia di più per il clima»
Le manifestazioni si sono svolte in tutta la Svizzera. Gli attivisti hanno fatto sentire la loro voce anche a Bellinzona
NEUCHÂTEL
1 gior
Pugnalò due volte la ex, condannato a quattro anni e mezzo di prigione
L'imputato è stato ritenuto colpevole di tentato omicidio. Il giudice: «Il rischio di conseguenze mortali era elevato».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile