Immobili
Veicoli
Keystone
Una foto d'archivio dal Paléo del 2019.
SVIZZERA
18.04.21 - 12:050
Aggiornamento : 15:29

Entro luglio grandi eventi all'aperto con 1'000 partecipanti?

Per arrivare a 5'000 entro settembre, la proposta in una bozza dell'Ufsp che dovrà ancora essere valutata

Se per Alain Berset e per la Confederazione la parola d'ordine è ottimismo non mancano le polemiche

BERNA - Concerti e festival musicali con 1'000 partecipanti entro luglio, 5'000 persone entro settembre, sarebbe questo il progetto per la riapertura dei grandi eventi al vaglio dell'UFSP di Alain Berset.

Lo sostiene, attraverso una serie d'indiscrezioni il SonntagsBlick che specifica come - questi dettagli - non siano affatto incisi nella pietra e il fascicolo in questione dovrà essere ancora sottoposto al Consiglio federale e poi ai cantoni. A dire la sua sarà poi, ovviamente, anche l'andamento della pandemia.

L'idea, verosimilmente, è quella di mettere le mani avanti al più presto in vista di un'estate sempre più vicina e che si spera possa essere il più normale possibile. Anche in Ticino, se il Festival del film di Locarno è pronto a un'edizione (quasi) normale e in presenza, c'è chi - come Estival - ha deciso di alzare bandiera bianca anche nel 2021.

Una presa di posizione chiara da Berna, in questo frangente, è importante anche per gli organizzatori di festival & co. che potrebbero già iniziare a lavorare, sapendo - eventualmente - di poter contare sugli aiuti statali in caso le cose dovessero peggiorare.

Parola chiave: ottimismo - Attualmente, per Alain Berset e la Confederazione la parola chiave sembrano essere "ottimismo" e "rischio calcolato", grazie al vaccino che si ipotizza somministrato a tutta la popolazione adulta entro luglio (ma che è in ritardo in diversi cantoni) e alla tendenza pandemica, con una lieve risalita rispetto a Pasqua per quanto riguarda i contagi, ma non le ospedalizzazioni.

Per quanto riguarda le riaperture che varranno da lunedì, sono in diversi però a temere che si tratti di una mossa azzardata e poco lungimirante.

«Un allentamento, con la curva di casi che abbiamo oggi porterà a un nuovo aumento dei contagi e a nuove morti inutili», commenta al Blick l'epidemiologa dell'Università di Ginevra, Isabella Eckerle.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Un registro svizzero degli strascichi
Diversi scienziati invocano uno studio sistematico dei casi di long-Covid. Per capire cosa ci aspetta
CANTONE
3 ore
L'onda d'urto del vulcano è arrivata in Ticino
Tra le 19 e le 21 di ieri i barometri hanno registrato un'oscillazione importante
SVIZZERA
15 ore
«Meglio pensare che siamo tutti già contagiati»
Il governo rinuncia alla strategia dei test? Per l'organizzazione dei laboratori medici, avrebbe senso
SVIZZERA
17 ore
«Dose booster? I più giovani preferiscono ammalarsi»
La popolazione non a rischio mostra reticenza rispetto alla vaccinazione di richiamo.
BERNA/LUCERNA/SAN GALLO
18 ore
Stazioni sciistiche prese d'assalto
Il sabato soleggiato ha portato numerosissimi appassionati sulle piste, provocando lunghe code.
SVIZZERA
21 ore
Il Consiglio federale? «Indecisi e assetati di potere, non osano»
Il Presidente dei Verdi, Balthasar Glättli, ha criticato l'inazione del Consiglio federale
SAN GALLO
21 ore
Frena bruscamente, causa un incidente e poi scappa
Il conducente di una Golf ha costretto le auto dietro di lui a frenare, provocando un incidente
SVIZZERA
22 ore
«Né complottista né oppositore, ho solo un'opinione personale»
In un discorso davanti ai delegati dell'UDC nazionale, il Consigliere federale ha parlato della pandemia e di sé
SVIZZERA
1 gior
L'avvertimento di Chiesa: «Una catastrofe energetica»
Il Presidente dell'UDC chiede al Governo di agire immediatamente per evitare «conseguenze devastanti»
SVIZZERA
1 gior
I Verdi non vogliono spodestare il Ps
Alle prossime federali gli ecologisti puntano a un seggio in governo, ma non a danno della sinistra
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile