20minuten
VALLESE
13.04.21 - 18:190

Ubriaco, costringe il treno a fermarsi e sale

L'uomo lavora per il produttore di vaccini Moderna.

Mentre il macchinista, convinto di averlo travolto, stava già cercando il cadavere, l'americano era comodamente seduto in seconda classe.

VISP - L'azienda Biotech Moderna fa produrre da tempo il suo vaccino anti Covid nello stabilimento di Lonza, a Visp (VS). Diversi dipendenti americani lavorano lì già da qualche mese. Ora, uno di questi sta facendo notizia.

Stando al "Walliser Bote", l'uomo sulla trentina si è incontrato con i colleghi di lavoro per festeggiare in un ristorante a Turtmann (VS). Verso mezzanotte, l'americano ha deciso di incamminarsi verso casa. Dopo ver cercato invano la stazione, ha trovato i binari e ha iniziato a seguirli in direzione di Visp.

Sul suo cammino ha visto giungere un treno che viaggiava a circa 120 km/h. Secondo il quotidiano locale, il macchinista ha riconosciuto una persona che stava attraversando il binario immediatamente prima che arrivasse il treno e ha temuto di averlo travolto. Per questo il macchinista ha attivato il freno d'emergenza e ha allertato il centro di controllo ferroviario.

Creduto morto siede in seconda classe - Tutto si è fermato per circa 45 minuti. I dipendenti delle FFS hanno cercato invano il corpo dell'uomo. Alla fine il macchinista ha notato che dall'esterno era stato attivato un apriporta e che una persona doveva essere salita a bordo. Alla fine si è scoperto che colui che si credeva già cadavere, era seduto in seconda classe, illeso.

L'incidente si è verificato nel dicembre 2020, ma è stato reso pubblico solo di recente. Chiaramente l'americano è stato denunciato per “interruzione del traffico ferroviario”. Ha ricevuto una multa sospesa con la condizionale di 30 aliquote giornaliere da 140 franchi ciascuna. Inoltre, dovrà pagare una multa di 1050 franchi e 600 franchi di spese procedurali.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
24 min
Covid: salgono i casi, ricoverati stabili
I pazienti Covid occupano ora l'1,8% dei posti letto complessivi.
SOLETTA
37 min
Clienti “influencer” per andare in palestra senza Covid Pass
Lo stratagemma è stato adottato in una struttura solettese, ma è poi stato segnalato alle autorità
BERNA
2 ore
Scontro tra un auto e un treno
È successo nel Canton Berna. Fortunatamente non si registrano feriti
FOTO
ZURIGO
2 ore
Entrano in casa, li legano, e fuggono con gioielli e denaro
La polizia è alla ricerca dei malviventi autori di un colpo avvenuto, questa mattina, in una villetta a Oberengstringen.
SVIZZERA
3 ore
Lungo autostrade e ferrovia c'è energia da sfruttare
Con l'installazione d'impianti fotovoltaici sui ripari fonici, si potrebbero ricavare 101 GWh all'anno
BERNA
3 ore
Per cambiare sesso bastano 75 franchi
Una modifica di legge permette di sveltire il cambio nello stato civile.
SVIZZERA
4 ore
Un anno in più di Covid Pass dopo la terza dose
Durante la conferenza stampa di ieri gli esperti avevano erroneamente detto che il pass non sarebbe stato prolungato.
SVIZZERA
14 ore
Terza dose. Con quale vaccino? Da quando? E il certificato?
Domande e risposte sulla vaccinazione anti-Covid di richiamo, approvata oggi da Swissmedic per le persone a rischio
BASILEA
18 ore
Il controllore omicida è al sicuro a Hong Kong
Karim Ouali ha fatto perdere le sue tracce nel 2011. Ora la Cina non vuole estradarlo
GRIGIONI
20 ore
«Vogliamo che venga finalmente rinchiuso»
Nel 2017 il frontale costato la vita a una 27enne. Condannato, l'automobilista non aveva accettato la sentenza
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile